TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Wimbledon 2021: Andy Murray perde contro Denis Shapovalov

Posto: tutta l’inghilterra date: 28 giugno – 11 luglio
copertura: BBC TV, radio e online in diretta con un’ampia copertura su BBC iPlayer, Red Button, TV connesse e app mobile. tutti i dettagli Qui

Andy Murray dice che ha bisogno di valutare “se vale la pena tutto questo duro lavoro” dopo che il canadese Denis Shapovalov ha terminato una corsa incoraggiante a Wimbledon.

Il 34enne britannico, che ha giocato il suo secondo campionato solo in tre mesi dopo essersi infortunato alla coscia, ha detto che è stato “positivo” superarlo illeso.

“La cosa negativa è che sento di poter fare meglio nel tennis, giocare meglio e chiudere le partite”, ha detto.

“Ho bisogno di tempo sul campo di gara e sul campo di allenamento. Non ne ho”.

Dopo aver perso in due set contro Shapovalov, testa di serie numero 10, al terzo turno, Murray si è detto dispiaciuto di non aver raggiunto un livello più alto.

“C’è una parte di me che sente di aver lavorato molto negli ultimi tre mesi e alla fine non ha giocato come volevo e mi aspettavo, e mi sembra che ne sia valsa la pena?” Egli ha detto.

“A meno che io e la mia squadra non riusciamo a trovare un modo per tenermi in campo per un determinato periodo di tempo e permettermi di allenarmi nel modo in cui ho bisogno di competere con queste persone, allora si discuterà su cosa farò dopo.

“Non mi aspetto e dico che batterò Dennis. È un grande giocatore. Ma sento di poter fare molto meglio di quello che ho fatto stasera.

“Spero di poter stare in campo costantemente per due, tre o quattro mesi, e il tennis tornerà ad alti livelli”.

Murray stava giocando solo il suo quinto torneo quest’anno e il suo primo torneo importante dall’Open di Francia dell’anno scorso

Dopo un intervento chirurgico alla coscia nel gennaio 2019 che pensava avrebbe posto fine alla sua carriera, Murray è tornato in tribunale e ha vinto un titolo ad Anversa nello stesso anno.

Tuttavia, da allora i suoi progressi sono stati ostacolati da lesioni pelviche e alla coscia, mentre è stato anche squalificato dagli Australian Open all’inizio di quest’anno dopo essere risultato positivo al coronavirus.

“Mi sento come se avessi provato molto negli ultimi due anni da quando ho avuto l’operazione e non sono mai stato in grado di ottenere così tanto slancio”, ha detto lo scozzese.

“Per poter competere con uomini del livello di Dennis, deve essere il mio gioco subito”.

Nelle sue prime due partite, Murray ha battuto la 24esima testa di serie del georgiano Nikoloz Basilashvili dopo essere sopravvissuto a uno shakedown e ha reagito per battere il tedesco Oscar Otti in un emozionante match di cinque set.

“Questa settimana è stata davvero buona per certi versi, ma anche deludente”, ha aggiunto il campione di Wimbledon 2013 e 2016.

“Ho giocato due partite lunghe che sono davvero molto più lunghe di qualsiasi cosa abbia giocato negli ultimi sei mesi.

“Sento di aver lavorato molto in questo e perdere contro di lui è dura. Se ho intenzione di impegnarmi molto, voglio fare meglio”.

“Ho passato una settimana di Slam senza infortunarmi, il che è positivo. Ci sono stati momenti di tennis davvero buoni mescolati ad alcuni momenti davvero brutti.

analizzando

Il corrispondente di tennis della BBC Russell Fuller

Murray ha il diritto di considerare il torneo un successo, visto l’infortunio alla coscia che ha ostacolato la sua preparazione.

Ma non era così che la vedeva subito dopo la sconfitta, mentre si chiedeva quanto sarebbe stato il suo appetito per lo sport se l’infortunio avesse continuato a privarlo del tempo di cui aveva bisogno in campo.

Questo è stato un notevole cambiamento di tono per un uomo che aveva parlato di voler suonare per un po’, anche se la logica era inevitabile.

Il problema all’inguine di Murray è un problema continuo. Dopo quattro mesi ancora a disagio, ha dovuto limitare le sue sessioni di allenamento ed è stato in grado di completare solo due campionati in quel periodo.

Wimbledon ha fornito uno sguardo allettante su quanto fosse competitivo Murray, miracolosamente, dopo l’intervento chirurgico alla doppia anca.

Ma perché ciò diventasse realtà, avrebbe avuto bisogno di alcuni mesi senza ulteriori interruzioni. E questo non è qualcosa che il suo corpo gli ha permesso di fare dalla fine del 2016.

READ  Notizie di trasferimento in onda: Raphael Varane "pronto ad accettare" l'offerta del Manchester United, oltre a voci su Liverpool e Arsenal