TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Una grande banca italiana potenzia le operazioni del Qatar per espandersi in Medio Oriente

Intesa Sanpaolo (ISP), il più grande prestatore italiano e uno dei maggiori gruppi bancari europei, sta rafforzando le sue operazioni in Qatar nell’ambito di una più ampia espansione in Medio Oriente.

A tal proposito, l’Agenzia per la promozione degli investimenti del Qatar (IPA Qatar) ha siglato un accordo con ISP, volto ad ampliare la gamma di soluzioni di corporate e investment banking a disposizione degli enti locali e internazionali che operano in Qatar e nella regione.
La collaborazione prevede il ridimensionamento del team bancario ISP in Qatar e la creazione di un centro prenotazioni locale, che consentirà al gruppo bancario italiano di offrire un’ampia gamma di prodotti e servizi alle imprese, nonché un numero crescente di progetti governativi.
Il protocollo d’intesa, firmato dall’amministratore delegato dell’IPA Qatar Sheikh Ali Al-Waleed Al Thani e dal direttore generale dell’ISP Daniel Fannin, definisce il quadro generale per i programmi di sviluppo delle competenze, volti a coltivare i talenti locali nel settore finanziario e ad aumentare la partecipazione attiva dell’ISP nel ecosistema.
“Stiamo lavorando a stretto contatto con il Qatar Financial Centre (QFC) per attrarre istituzioni finanziarie internazionali e supportare i loro piani di crescita. Siamo inoltre lieti di vedere la nostra cooperazione tradursi in una maggiore presenza di banche rispettabili in Qatar, tra cui l’ISP, a testimonianza del clima favorevole agli affari nel paese.
Youssef Mohamed Al-Jaida, CEO del Qatar Financial Center, ha affermato che è il primo e il più grande gruppo bancario italiano ad avviare le sue operazioni in Qatar attraverso la piattaforma Qatar Financial Center, l’ISP è destinato a crescere ulteriormente grazie alla sua partnership con IPA Qatar.
Ha affermato: “La presenza diretta di questa prestigiosa banca ha contribuito notevolmente all’espansione e alla forza del panorama dei servizi finanziari del Qatar, rafforzando il ruolo del paese come centro internazionale emergente per gli affari e la finanza”.
L’ISP continua a operare come un progetto di investimento internazionale di successo in Qatar, reso possibile dall’infrastruttura aziendale unica che il QFC ha fornito a tutte le aziende globali, ha affermato.
“È anche una testimonianza della capacità dell’ambiente imprenditoriale favorevole del Qatar per gli investitori internazionali che stanno tracciando la loro crescita a lungo termine nella regione, che è effettivamente guidata dallo sviluppo di tali partnership”, ha affermato.
“Il piano per rafforzare la nostra presenza nel QFC è il risultato naturale di questi forti risultati e di una base promettente, e siamo lieti di collaborare con IPA Qatar per raggiungere questo obiettivo comune”, ha affermato Fannin.
Con oltre 5.700 filiali e filiali internazionali, il provider di servizi Internet serve oltre 13,5 milioni di clienti in Italia e 7,1 milioni di clienti in Europa orientale e centrale, Medio Oriente e Nord Africa attraverso un’ampia gamma di soluzioni e servizi bancari commerciali e al dettaglio.

READ  Secondo i dati del mondo reale nel Regno Unito, due gatti AstraZeneca COVID possono essere efficaci all'85-90%