TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ultime notizie sul coronavirus: l’UE raccomanda di allentare le restrizioni di viaggio per i turisti statunitensi

Monique Roffey a Londra con un poster per il suo romanzo The Mermaid of Black Conch, che è stato pubblicato questo mese in brossura da Vintage © Monique Roffey

Nell’aprile 2020, con la diffusione del virus Corona in tutto il mondo, Monique Ruffy ha pubblicato il suo settimo libro.

Sono andato con Peepal Tree Press, con sede nel Regno Unito, una piccola società indipendente focalizzata sui Caraibi, per pubblicare sirena di conchiglia nera Dopo che le grandi aziende hanno rifiutato la sua fiaba su una sirena di un’altra epoca.

“Andy mi ha messo nell’occhio del ciclone”, dice Ruffy. “Ho fatto tutto ciò che era in mio potere per renderlo evidente.”

La scrittrice di Trinidad ha finanziato in crowdfunding £ 4.500 per la pubblicità per il suo romanzo, ma mentre la crisi sanitaria si trascinava, temeva che la sua storia sulla sirena sarebbe passata inosservata.

Stava lottando per pagare l’affitto mentre la crisi di Covid-19 ha cancellato tour e festival di libri.

“Il Covid sarebbe stato potenzialmente catastrofico per il mio libro”, dice. “Rischiava di cadere nel baratro del Covid”.

Ma poi il racconto lirico di solitudine, amore e altruismo ha attirato l’attenzione del mondo letterario ed è stato accolto dai giudici. A gennaio, il romanzo ha vinto il prestigioso Costa Book Award da £ 30.000, con i giudici che lo hanno descritto come “eccezionale”, “accattivante” e “pieno di energia leggendaria e personaggi indimenticabili”.

E bingo, all’improvviso tutti volevano leggere della sirena Ikaya, dice Ruffy, che frequentava (con piena divulgazione) la stessa scuola nei sobborghi di Port of Spain come ho fatto io.

La storia ha venduto quasi 60.000 copie cartacee e online ed è stata pubblicata questo mese in formato tascabile da Vintage. Per due settimane consecutive quest’anno, il romanzo è stato in cima alla lista dei bestseller del Times. I diritti cinematografici possono essere i seguenti.

“Contro ogni previsione, ho fatto davvero bene durante il Covid”, dice Rufi dalla sua casa di Londra. “In 20 anni di scrittura, con così tanti alti e bassi, non ho mai visto niente di simile”.

Il suo romanzo di narrativa e folklore ha capitalizzato il desiderio di lettura e immaginazione durante i giorni bui dei blocchi del coronavirus. Rovi si è unita a molti autori chiave online attraverso lanci di libri e festival letterari, il che significa che ha guadagnato un pubblico globale.

“Nel 2020, la nazione si è rivolta ai libri per il comfort, la fuga e il relax”, afferma la Publishers Association, un’organizzazione commerciale britannica che serve editori di libri e riviste. “La lettura ha trionfato, con adulti e bambini che leggono di più durante il blocco rispetto a prima”.

Secondo la British Trade Authority, lo scorso anno le entrate derivanti dalle opere letterarie sono aumentate del 16% a 688 milioni di sterline, mentre le pubblicazioni di consumo totali sono aumentate del 7% nel Regno Unito a 2,1 miliardi di sterline.

“Fondamentalmente, un libro che è stato completamente ignorato, rifiutato, pubblicato nella prima ondata di Covid è stato ristampato e nessuno si è registrato”, afferma Roffey.

Aggiunge che per il desiderio di nessuno per il libro, i cartelloni pubblicitari sulla copertina sono apparsi improvvisamente in tutta la città.

Questo è il sesto articolo di una serie di blog che esplora gli effetti della pandemia su individui e aziende in tutto il mondo.

READ  "Meglio di quanto mi aspettassi": i lettori del Guardian nei primi 100 giorni di Joe Biden | Joe Biden