TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Top Gear America mette alla prova le auto da sogno al Thunderhill Raceway Park!

Tutti li ricordano, probabilmente hai avuto qualcuno che è cresciuto (forse lo è ancora) – un poster della Lamborghini Countach intorno agli anni ’80. La Countach è un’auto da sogno come nessun’altra, adorna più pareti e ispira generazioni di appassionati di auto in tutto il mondo. Ma tutti sanno che è una stronzata. Non incontrate mai i vostri eroi, ragazzi, spesso siete delusi. È sempre così? Il Top Gear America Implorano i padroni di casa di non essere d’accordo e i produttori non gli renderebbero la vita facile, quindi sono tornati al Thunderhill Raceway Park per vedere se le auto dei sogni fossero più di un semplice poster.

Le auto da sogno non sono sempre i modelli di punta dei produttori di auto sportive boutique italiane. prendere Top Gear America Host per esempio: Rob Corddry ha direttamente un’auto polarizzante in questa classe, la Pontiac Firebird Trans Am del 1979. Eccentrica come al solito, Rob ma è per questo che ti amiamo. Il Dax Shepard è più popolare, ma lancia ancora la sua caratteristica curvatura con la scelta degli intenditori più esigenti, il Vector W8 del 1993. Jethro Bovingdon divide le squadre – con il suo giro ovviamente – una speciale gara di smoothie, vincendo più campionati… una berlina calda? Potrebbe essere un insulto alla sua Lancia Delta HF Integrale del 1992, ma ha un portello posteriore e quei parafanghi svasati sono decisamente caldi.

Cosa rende un’auto da sogno?

Tempo e luogo. È così facile. C’è sempre un “Aha!” Momento in cui il riduttore emergente mette gli occhi su un veicolo che lo porta nelle sue avventure veicolari uniche. Per questo editore, stava segretamente cercando di giocare con un modellino pressofuso in scala 1/18 di una Dodge Viper RT/10 Roadster rossa del 1992 che suo padre teneva sulla scrivania quando era un ragazzino. Il Top Gear America I padroni di casa erano tutti giovani quando hanno messo gli occhi sulle auto dei loro sogni, il tutto in un’età totalmente influenzata quando le persone iniziano a venire online come individui.

Per alcuni, la Pontiac Trans-Am era un’auto per le masse, qualcosa di realizzabile per la maggior parte delle persone e quindi non un’aspirazione. Ma per il giovane Mr. Cordry, questo era il volo scelto dal ladro, Burt Reynolds. Se Bert lo adora, deve essere fantastico. E non c’è miglior grafica di fabbrica nella storia di un pollo fiammeggiante vestito con Firebirds orientati alle prestazioni.

Dax Shepard, dopo aver dichiarato il suo amore per più auto da sogno – la già citata Lamborghini Countach, la carrozzeria Fox Mustang GT e la Chevrolet Corvette – ha raddoppiato la sua auto con un taglio straordinariamente profondo. Furono costruite solo 17 W8 Victor, e anche gli appassionati di auto non dovrebbero essere troppo imbarazzati nel confondere questa supercar di fabbricazione americana con una delle sue contemporanee italiane.

La scelta di Jethro ha perfettamente senso. La Delta HF Integrale è una delle auto da rally di maggior successo di sempre, vincendo sei campionati consecutivi dal 1987 al 1992. Mentre le corse di rally nelle Americhe hanno un buon seguito, gli europei non ne hanno mai abbastanza. Naturalmente, il pilota automobilistico britannico / giornalista automobilistico professionista cresciuto in una famiglia di meccanici graviterebbe verso la gigantesca auto da corsa purosangue che uccide per strada.

Auto normale vs auto da sogno: puoi vivere con il tuo eroe?

I pedanti oppositori che hanno condotto la loro ricerca si affrettano a sottolineare che la moderna berlina compatta senza intenzioni sportive di cui parlare è più veloce della classica Ferrari. Quel che è peggio, le auto moderne come la Honda Civic Type R del 2020 svolgono il doppio compito come trasmissioni con un design sorprendente, prestazioni robuste, convenienza, affidabilità e facilità d’uso generale. La Honda Civic Type R è migliore della Ferrari 250 GT California del 1966, almeno sulla carta.

Certo, la Civic batterebbe la Ferrari a 60 mph, quindi la riporterebbe a zero. Può cambiare meglio, ha una velocità massima più elevata, è molto più comodo e meno dell’1% del costo attuale di una classica Ferrari California. Non cominciamo nemmeno con i costi di manutenzione o di assicurazione. La Trans Am di Rob ha prodotto solo 190 cavalli nel 1979, e questo proviene da un grande V-8 da 6,6 litri! Il motore meno potente della Toyota Camry, oggi, eroga 203 CV con soli 2,5 litri e mezzo cilindri. Ma Rob Corddry non è un normale appassionato di auto e apprezza una Pontiac per più della (mancanza di) prestazioni.

Il Vector W8 ha dato il via alla tendenza del design degli aeromobili, arrivando persino a utilizzare tutta l’elettronica in stile aeronautico all’interno della cabina. Il design era rivoluzionario all’epoca, poiché utilizzava una monoscocca in semi-alluminio con un pavimento a nido d’ape in alluminio, pannelli della carrozzeria in fibra di carbonio e Kevlar uniti e fissati con 5.000 rivetti per aerei. L’auto da 2.700 libbre ha prodotto 625 cavalli nel 1993 e Vector ha affermato una velocità massima di 242 mph! Ma devi essere entusiasta di entrare in questo, i sistemi di condizionamento dell’aria delle supercar sono noti per essere inutili e tutte le migliori auto a forma di cuneo hanno un problema comune: la visione posteriore. Inoltre, per quasi $ 500.000 nel 1993, penseresti che avrebbero potuto usare una trasmissione migliore rispetto al TH425 a tre velocità di Buick.

Niente di sbagliato in Lancia. Posti a sedere quattro, e ancora veloci per gli standard moderni, sembra fantastico; Tutto questo presumendo che tu stia bene con le idiosincrasie inerenti al possesso di un’auto italiana classica. Le auto italiane di qualsiasi fascia di prezzo non sono mai state conosciute per affidabilità o qualità costruttiva e, se non stai attento, arrugginiranno proprio davanti ai tuoi occhi. Ma in un’auto come la Delta HF Integrale, i giorni in cui tutto funziona alla perfezione sono ancora più speciali.

Non importa quale sia l’auto dei tuoi sogni, purché ti ispiri qualcosa. Non hai mai incontrato i tuoi eroi? Bocca! Chiunque si avvicini alla vita con aspettative realistiche ha spesso esiti positivi. Ci sono degli svantaggi nel possedere qualsiasi tipo di auto, che sia nuova, vecchia, da sogno o ordinaria. La domanda non è: “Puoi vivere con l’auto dei tuoi sogni?” È “Perché non sei nella macchina dei tuoi sogni adesso?” Bene, a volte, le auto da sogno non sono sempre le migliori, ma MotorTrend è sempre realizzabile, ora più che mai perché costa solo $ 3 al mese e viene fatturato per $ 35,99 all’anno. Affrettati, l’offerta durerà solo fino al 30 giugno 2021!