TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Teen guadagna $ 1,7 milioni rivendendo carte Pokemon, console di gioco e altro

© Nintendo Live

L’attuale pandemia di COVID-19 ha cambiato la vita di milioni di persone in tutto il mondo in vari modi. Alcuni di noi hanno dovuto sopportare l’inconveniente relativamente lieve di chiudere negozi e scuole, mentre altri hanno visto i propri cari soccombere al virus o addirittura perdere tragicamente la vita.

Mentre la chiusura globale ha portato a vendite eccezionali per molte aziende di videogiochi… compreso Nintendoت – Dà anche agli altri la possibilità di guadagnare soldi veloci. Prendiamo ad esempio il sedicenne Max Hayden; Lanciando console di gioco, carte collezionabili Pokémon e altri oggetti “di lusso”, ha guadagnato $ 1,7 milioni e ha realizzato $ 110.000 di profitto.

Hayden ha concentrato la sua attenzione sulla merce che era molto richiesta durante la pandemia, come riscaldatori da giardino e sistemi di gioco, tra cui PS5 e Xbox Series X. Ha venduto “dozzine” di questi ultimi articoli per un massimo di $ 1.100 ciascuno, il doppio del prezzo di ciascuno. Prezzo tipico del biglietto. Spera di avere un buon anno nel 2021, puntando ancora una volta agli articoli con scarsa offerta e alta domanda.

Uno dei maggiori problemi nel mondo dei giochi in questo momento sono i venditori, con gli “speculatori” che raccolgono oggetti rari con l’unico scopo di venderli per un sano profitto. Tuttavia, Il giornale di Wall Street produrre incandescente Rapporto Hayden (grazie a Kotaku per portare questo alla nostra attenzione), lodando la sua natura intelligente quando si tratta di realizzare profitti.

Sebbene lodato, questo passaggio del rapporto del Wall Street Journal riassume Esattamente Cosa c’è di sbagliato nei distributori in generale:

La rivendita di merci non essenziali è legale nella maggior parte dei casi, anche se i rivenditori generalmente disapprovano il fatto che possa creare attrito con i consumatori. L’odio postale e il trolling di acquirenti arrabbiati per i prezzi elevati arrivano con l’area. [The teen’s father] Ha detto che inizialmente era a disagio con il successo dell’attività di suo figlio perché aveva beneficiato della situazione causata dalla crisi sanitaria. Ma ha concluso che è lecito perché suo figlio vende solo beni di lusso, non beni di prima necessità.

“È una vera distinzione”, ha detto. [the dad], 61. “Questo è il capitalismo”.

sai cosa? A volte, il capitalismo è piuttosto cattivo.

READ  L'ultima fotocamera selfie sotto il display di ZTE sembra leggermente migliorata