TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Super yacht concept “Mad Max” alimentato da motori a reazione

Piuttosto che diminuire in popolarità, la domanda di yacht di lusso è stata più che mai durante la pandemia globale.

Ma lo stesso non si può dire per i jet passeggeri. In effetti, le spedizioni di business jet globali sono diminuite del 20,4% nel 2020, mentre centinaia di aeromobili sono stati dismessi e alcuni probabilmente non voleranno mai più.

Tuttavia, il designer di yachting Uros Pavasovic ha creato un modo non convenzionale di utilizzare gli aerei scartati spingendo allo stesso tempo i confini del design dei superyacht.

Ha creato una nave di 130 metri alimentata da un motore a reazione ridisegnato situato sul suo involucro superiore.

Il concetto Cobra, svelato all’inizio di questo mese, è influenzato dai jet militari e sembra uscito da un film futuristico.

“La notizia di tutti questi aerei scartati e dei loro efficienti motori a reazione mi ha fatto pensare a come potessero essere riprogettati in un mondo post-pandemia ispirato al Mad Max”, spiega Pavasovic.

Stile di fantascienza

Il Cobra è uno yacht ibrido di 130 metri dotato di un motore a reazione all’aperto che viene utilizzato per azionare i generatori in modo efficiente.

Pavasovi dice di essersi ispirato a un paracadute semplificato di un jet da combattimento durante la progettazione della nave.

Il suo scafo è stato progettato con il Lockheed SR-7 “Blackbird”, che è stato utilizzato sia dall’USAF che dalla NASA prima di essere ritirato nel 1999, in mente.

Il concetto Cobra ha anche un elicottero a bordo che ha la capacità di atterrare sull’acqua, eliminando qualsiasi necessità di un eliporto a bordo.

L’ispirazione per la sua barca a cinque posti, una versione più piccola dell’ammiraglia, è stata fornita da Ground Impact Vehicles (GEV), in particolare dal Cold War Ekranoplan Marine Flying Vehicle, che era alimentato da motori a reazione e in realtà ne è scivolato alcuni. Di cui. Cantieri sull’acqua.

READ  I proprietari di ristoranti dell'area di Madison che hanno resistito al COVID-19 dicono di sentirsi grati e supportati | Ristoranti

Oltre a questo, la nave disporrà anche di un ponte principale con piscina, ampio ponte piscina e un grande beach club.

Mentre Pavasovic descrive il cobra come “un concetto fuori dagli schemi che limita la fantascienza”, insiste sul fatto che è in gran parte “costruibile”.

“Può sembrare fantascienza, ma non è completamente finzione”, aggiunge. “L’unico elemento non realistico è che quei motori saranno così rumorosi!”

Pavasovi afferma che il rumore dei motori a reazione decappottabili potrebbe essere facilmente annullato se contenuto nella sala macchine insonorizzata del telaio.

“Con questa posizione del motore cambiata, l’estetica e le prestazioni complessive saranno ancora conservate, e le ali verticali ora manterranno invece il satellite e le apparecchiature di comunicazione e navigazione”.

La società di dati Cirium ha indicato che il numero di aerei smontati o rottamati potrebbe raddoppiare fino a 1.000 all’anno fino al 2023, quindi ci saranno sicuramente molti motori a reazione disponibili se il loro riutilizzo in questo modo diventerà una tendenza.

Concetto fuori dagli schemi

Ma Pavasovic considera il concetto Cobra un progetto unico piuttosto che un’indicazione del futuro del design dei superyacht.

È uno dei due nuovi concept che hanno appena lanciato (il secondo è il 40 metri EX40) per celebrare il primo anniversario del suo Pavasovic Studio con sede a Londra.

Se si scegliesse il concetto Cobra, Pavasovi ritiene che ci vorrebbero quasi quattro anni per progettare, ingegnerizzare e costruire.

Il prezzo sarà probabilmente “centinaia di milioni di dollari” a seconda di dove è stato costruito e delle specifiche finali.

“Finora, la risposta è stata travolgente, soprattutto sul lato creativo del concetto”, afferma, prima di confermare che il concetto si rivolge a un tipo specifico di proprietario.

READ  Kim Kardashian viene arrestata per aver contrabbandato un'antica statua romana, notizie di intrattenimento e storie principali

“Questo progetto si rivolge solo a un piccolo numero di proprietari che sono meno interessati all’affitto e che lo stile e la velocità del luogo sono al di sopra dell’ottimizzazione dello spazio”.

Anche se l’utilizzo di motori a reazione indesiderati per alimentare un superyacht potrebbe essere un’idea nuova e interessante, questo non è certamente il primo concetto moderno preso dagli aerei.

L’anno scorso, il cantiere italiano Codecasa ha rivelato i piani per il concetto di uno yacht di lusso di 230 piedi Codecasa Jet 2020, che “prende in prestito” molte delle caratteristiche stilistiche di un jumbo jet.

Nel frattempo, lo studio di design italiano Officina Armare ha annunciato i piani per un concept di superyacht di 360 piedi che si ispira sia alle navi da guerra che ai veicoli spaziali.

Testo di Tamara Hardingham Gill, CNN