TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Stellandis 2024 – Il sindacato UILM produrrà quattro veicoli elettrici nello stabilimento di Melbourne in Italia

MILANO, 15 giugno (Reuters) – Il sindacato UILM ha dichiarato martedì che Stellandis (SDLAMI) produrrà quattro veicoli elettrici di fascia media di diversi marchi nel suo stabilimento di Melbourne nel sud Italia a partire dal 2024.

Dalla creazione della Stellandis all’inizio di quest’anno dalla fusione di Fiat Chrysler e PSA francese, la produzione in Italia è stata oggetto di esame per essere più costosa che altrove in Europa.

“Mellandi ha annunciato che Melpi sarebbe stato il primo stabilimento a ricevere nuovi modelli basati sul suo piano industriale post-2022”, ha dichiarato la Uilm in una nota dopo che i rappresentanti dei lavoratori hanno incontrato la casa automobilistica presso il Ministero dell’Industria italiano a Roma.

La futura produzione a Melbourne si baserà su una linea di produzione migliorata che unirà i due collegamenti esistenti, ha affermato il sindacato, aggiungendo che la ristrutturazione lascerà invariata la capacità produttiva del sito di ulteriori 400.000 unità.

Il presidente dell’UOLM Rogo Palombella ha affermato che i sindacati non stanno ottenendo tutte le risposte che volevano poiché Stellandis ha continuato a operare sul suo nuovo piano aziendale.

“Ma l’elemento positivo è che la società non ha richiesto del tutto licenziamenti strutturali”, ha detto dopo l’incontro.

L’amministratore delegato di Stolandis, Carlos Tavares, ha dichiarato che il gruppo presenterà il suo piano aziendale entro la fine dell’anno o all’inizio del 2022.

Stellandis, la quarta casa automobilistica al mondo, non ha fornito dettagli su quanto discusso durante l’incontro.

In una precedente dichiarazione, la società ha affermato che sta lavorando “con fermezza e rapidità” per supportare il cambiamento energetico di tutte le sue basi italiane.

READ  Piano di ripresa dell'Italia: la riforma strutturale è un po 'difficile

Tuttavia, il ministro dell’Industria italiano Giancarlo Giergetti ha dichiarato in una dichiarazione separata dopo l’incontro che Stellandis non ha ancora deciso dove costruire il suo terzo impianto di batterie elettriche in Europa. leggi di più

Stellandis, che ha già due progetti di impianti di batterie in Francia e Germania, ha affermato che quest’anno deciderà se aggiungere gigafabbriche in Europa e negli Stati Uniti.

Poiché l’Italia è uno dei principali centri di produzione in Europa, l’azienda è in trattative con Roma in merito. leggi di più

Relazione Giulio Piovacari; Agnieszka Black Compilation Black

I nostri standard: Principi della Fondazione Thomson Reuters.