TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Spinasola sta scrivendo il libro Euro 2020 sul successo dell’Italia

Leonardo Spinasola ripensa al successo di UEFA EURO 2020 e rivela che la Roma sta scrivendo un libro su quell’esperienza italiana, compreso l’infortunio al terzino sinistro. “Non avrei potuto sentire meglio.”

È passato allo status di Giocatore della partita con due premi Man of the Match prima che la sua partita fosse brutalmente ridotta nei quarti di finale contro il Belgio con una lesione al tendine d’Achille.

“Lavoro duro e vedo risultati nel modo in cui il tendine risponde, quindi sono molto felice”, Spinasola Sky Sport Italia ha alzato il trofeo bilanciando l’obiettivo per un mese.

“Fatta eccezione per la nascita dei miei figli, è stato il giorno più bello della mia vita. Non avrei potuto sentire di meglio in vita mia.

“Durante la partita con il Belgio, pensavo che sarebbe andata così, ma dopo 30 minuti mi chiedevo come avrei potuto tornare”.

Nel 16° turno, l’Italia ha spinto l’Austria ai tempi supplementari, vincendo 2-1 con i gol dei subentrati Federico Cesa e Matteo Pesina.

“La prova più dura che abbiamo avuto fino ad allora, sono stati seri e aggressivi, ma solo allora ci siamo resi conto di essere una squadra migliore. Abbiamo combattuto le difficoltà e non ci siamo mai arresi”.

Quella speranza è stata seminata anche dall’allenatore Roberto Mancini e dal suo assistente e buon amico Gianluca Vial.

“L’allenatore è stato forte sin dall’inizio e ci ha detto direttamente che possiamo vincere. La squadra di Gianluca è intelligente, trova sempre le parole giuste al momento giusto. Qualche parola, ma con molta profondità”.

Spinasola rivela l’intenzione di utilizzare questo tempo extra giocando per impostare i suoi ricordi del 2020 in un libro.

READ  Sturgeon avverte Johnson di non usare le tattiche di Trump Nicola Storione

“Sarà un libro sugli euro in più della mia vita. Cercherò di mostrare quello che abbiamo vissuto in quei giorni incredibili. Quello che eravamo, quello che siamo, è in un libro che uscirà a settembre o ottobre.