TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Sono alla mia recitazione più felice”

Aisling Franciosi è cresciuta come fan dei film della star del cinema americano Sandra Bullock, quindi quando ha avuto la possibilità di lavorare con la star di Gravity su un nuovo grande progetto per Netflix, non ci ha pensato due volte.

L’attrice italo-irlandese è in ottima compagnia: tra le altre co-protagoniste del thriller senza titolo c’è la vincitrice dell’Oscar Viola Davis. Ha completato il progetto alla fine dello scorso anno, dopo aver interrotto la produzione con l’arrivo della prima ondata di Covid, ed è rimasta colpita dalla professionalità e dalla dedizione di Bullock al suo lavoro.

“È bellissima”, dice Francesi del suo co-protagonista. “È davvero intelligente e ovviamente ha molto talento. È uno dei produttori esecutivi di questo. Ci sono alcune volte in cui non vedrai mai un produttore cinematografico sul set, ma lei era lì ogni singolo giorno. E quando sono arrivate le nuove regole e siamo tornati per girare, se non eri lei spara, ovviamente non vogliono che lei sia lì sul set. A volte ricevevamo feedback da Sandy, che era a miglia di distanza da dove stava nella sua stanza d’albergo .

“Era una parte enorme del progetto ed è stato così incoraggiante. Penso sempre che sia davvero importante che la protagonista del film dia il tono a tutti gli altri”.

Per Franciusi, lavorare con Bullock è l’ultimo passo avanti in quelli che sono stati alcuni anni straordinari. Ha fatto una forte impressione poiché è stato uno dei suoi primi lavori di recitazione, essendo una babysitter incentrata sul serial killer Jamie Dornan nel thriller televisivo The Fall.

Questo è stato seguito da un ruolo secondario come Lyanna Stark in Game of Thrones, ma il suo ruolo in The Nightingale nel 2019 è emerso come un punto di svolta. Era un thriller nel thriller di vendetta violento e controverso di Jennifer Kent, ambientato nell’entroterra australiano e tra una comunità di detenuti irlandesi inviati in Tasmania nel 20 ° secolo.

Ha vinto diversi premi, tra cui l’IFTA per Screen Ireland Rising Star l’anno scorso. Ora ha quattro film importanti in uscita con co-protagonisti tra cui Paul Mescal e Kathy Bates. Anche quest’anno è stata nominata dall’IFTA per il ruolo della sorella Ruth nell’adattamento della BBC di Black Narcissus.

READ  Chinchon: Wes Anderson gira il suo nuovo film alla periferia di Madrid | civiltà

“È fantastico ricevere il riconoscimento dai miei colleghi e dall’industria a casa”, dice del suo IFTA, aggiungendo che c’è un senso di fiducia e ottimismo nei confronti dei futuri attori, scrittori e registi irlandesi.

“Penso davvero che ci sia molto talento in Irlanda, e penso che stiamo entrando in una nuova fase in cui veniamo notati anche a livello internazionale. Ovviamente, abbiamo sempre avuto attori che hanno spianato la strada, scrittori e registi, ma penso che con l’avvento delle trasmissioni radiotelevisive e le cose diventano più facili ovunque. La gente si rende conto che facciamo cose buone qui a casa come faremmo. È bello vedere.

“Penso che ci sia stato un enorme cambiamento nell’accessibilità che gli spettatori, come Netflix o HBO, sono: tutti hanno bisogno di contenuti. Più che mai dopo un anno in cui tutti si sono fatti strada attraverso tutto ciò che è disponibile. Penso che faccia un’enorme differenza”. Tuttavia, è ben consapevole che molti nel suo settore sono stati profondamente colpiti dagli eventi dello scorso anno e dal caos che inizialmente hanno portato alle produzioni cinematografiche e televisive qui e in tutto il mondo.

“Ero su un progetto Netflix ed è stato chiuso, ma poi siamo stati in grado di completarlo a settembre. Sono stato molto fortunato a poter tornare al lavoro nel 2020 e ne ero molto consapevole. Mi sento sempre fortunato come attore perché sto lavorando, ma soprattutto in quei tempi difficili che sto affrontando. Per molte persone. È strano, non puoi mai prevedere quando sarai impegnato e quando le cose si calmeranno. Pensavo che una volta interrotta la nostra produzione fosse l’ultima volta anno in cui non avrei più lavorato fino a quando il Covid non fosse passato. Ma sono stato molto impegnato negli ultimi mesi”.

Isola Franciusi nell’usignolo

Nata da madre e padre milanesi, Francessi ha sempre abbracciato la sua duplice eredità e ha una famiglia allargata in entrambi i paesi. C’è un amore per l’Italia che ha ereditato da sua madre e da suo padre – sua madre si è trasferita lì a causa della sua passione per il cibo e la cultura italiana.

READ  Novità di Disney Plus a giugno 2021: tutti i nuovi film, programmi TV e documentari in arrivo su Disney Plus questo mese

“Mia madre ama l’Italia. È davvero una brava cuoca e quando eravamo piccoli cucinerebbe molto cibo italiano. Quasi dimenticavo che mia madre non faceva parte dell’Italia perché era anche una fan della cultura. venire in Italia per le mie vacanze. Ma ovviamente i miei anni di crescita sono stati trascorsi in Irlanda. Quindi mi sento a casa”. I suoi genitori si sono conosciuti mentre sua madre viveva e lavorava in Italia.

Viveva a Milano e lavorava come insegnante di inglese. Mia madre è tornata a casa per ricevermi in Irlanda. Sei nato nella Rotonda, non puoi ottenere molto di più da Dublino! Siamo tornati in Italia per due anni, poi a Dublino. Sono sempre stato molto orgoglioso di entrambe le parti”.

Anche quest’anno è stata nominata per un IFTA Award per il suo lavoro nel thriller classico Black Narcissus, dove ha recitato al fianco di Gemma Arterton nell’ultimo adattamento del popolare romanzo di Rumer Gooden. Ammette di sentirsi consapevole di interpretare suor Ruth nella storia di un gruppo di suore che si recano in Nepal per stabilire una propaggine della loro congregazione.

“Ovviamente ci saranno paragoni con il film (originale). Ne ero molto consapevole perché Sister Ruth era così creativa nel film originale. Ero nervoso per la scelta consapevole di interpretare Sister Ruth in un modo molto diverso, quindi la mia nomination è molto bella.” Dice che spesso è nervosa prima di iniziare un nuovo progetto, ma riesce a incanalarlo in modo produttivo. “Penso sempre che sia salutare per me avere un po’ di stress per tenermi pronta prima del lavoro”, dice.

“In qualunque modo io faccia il mio lavoro interiore, divento nervoso, e poi più mi avvicino allo scatto mi emoziono. Sto ancora, anche adesso, toccando il legno, per provare i nervi storpi prima del lavoro”.

“Ma non credo che se ne andrà. Ho girato in India un paio di anni fa (per Home). Kathy Bates c’era e la guardavo fare una cosa incredibile. Stava guardando il regista e diceva , ‘Non lo so, è arrivata lì?'”

READ  Come guardare Luca su Disney Plus

“Mi sono appena detto: ‘Oh mio Dio, non finisce mai! Non arriva mai al punto in cui pensi, ‘Ho capito’. Sono totalmente chiaro. Posso fare quello che voglio e non devo mai preoccuparmi. L’ho sentito da diversi attori, ma lo trovo decisamente vero.

“Vuole solo fare un buon lavoro: ci sono molte cose che sfuggono al tuo controllo e devi, ovviamente, fare ciò che puoi per la parte che controlli e poi fidarti davvero del manager. E quindi ci sono un sacco di cose che lo rendono preoccupante a volte. È fantastico nel gioco di ruolo reale, perché non mi sento ansioso mentre recito. Sono sempre più felice quando lo faccio. ”

Ha molti altri progetti in arrivo tra cui un film con Russell Crowe, Rothko, in cui interpreta la figlia di un famoso artista americano. Recentemente ha completato le riprese al fianco della star di Normal People, Paul Mescal, in Co Donegal. Creatures of God è un dramma psicologico ambientato in un villaggio di pescatori su una madre che mente per proteggere suo figlio e l’effetto che questo ha sulla loro comunità.

“Oh mio Dio, è stato qualcosa di speciale. Sorrido da un orecchio all’altro solo a sentirlo menzionare. Come con qualsiasi cosa non puoi dire se qualcosa funzionerà o no. Non importa cosa, non può distorcere il esperienza che abbiamo vissuto.

“Paul è semplicemente il ragazzo più simpatico e, di nuovo, una persona molto simpatica e simpatica per tutti, ovviamente incredibilmente talentuoso e un ragazzo davvero simpatico. Ordinario nel senso migliore della parola. Ci siamo divertiti tantissimo a lavorare insieme. ”

  • Normal People, Line of Duty e il dramma di RTÉ Smother sono tra i principali candidati televisivi per gli IFTA Film and Drama Awards, che si svolgeranno intorno al 4 luglio e verranno trasmessi su Virgin Media One. Nelle categorie di film, ci sono più nomination per uscire con Amber, Herself, Broken Law e Wildfire. Puoi vedere l’elenco completo dei candidati su ifta.ie.