TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Sciopero operai torinesi

I lavoratori non vaccinati non possono mangiare nella mensa aziendale.

È stato indetto uno sciopero in una fabbrica nella provincia di Torino, nel nord Italia, dopo che ai dipendenti sprovvisti di tessera verde è stato detto che non potevano mangiare nella mensa aziendale.

Il corridoio verde mostra che le persone sono state vaccinate, risultate negative o guarite dal COVID-19 e dal 6 agosto è necessario mangiare al chiuso in ristoranti e bar, nonché accedere a un’ampia gamma di attività culturali, sportive e ricreative.

La protesta di due ore, organizzata dal sindacato Fem Cecil, si svolgerà venerdì 13 agosto presso Hanon Systems, stabilimento vinilico di Campiglione che produce componenti per auto e impiega 600 dipendenti.

La direzione ha annunciato questa settimana che ai lavoratori non vaccinati sarà chiesto di consumare i pasti all’aperto, in un chiosco in giardino allestito dall’azienda, secondo quanto riportato da un quotidiano italiano. Corriere della Sera.

Il sindacato definisce la mossa una “seria e errata interpretazione” delle regole del Green Pass che riguardano “stabilimenti che servono cibo e bevande” e non mense aziendali, dove già si seguono i protocolli covid.

Tuttavia, la direzione di Hanon ha giustificato la mossa affermando che un decreto governativo emesso il 23 luglio stabilisce che “i servizi di ristorazione forniti da qualsiasi azienda per consumo interno” richiedono a coloro che ne usufruiscono di possedere un Green Pass.

Per i dettagli completi del Green Pass (in italiano) vedi sito web certificato verde. C’è anche un telefono di assistenza. 800912491 (aperto tutti i giorni 08.00-20.00) e indirizzo di posta elettronica [email protected]