TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Red Bull prevede di trasferire Sunoda in Italia per aiutare a ricostruire la fiducia

Sunoda è entrato in F1 nel 2021 dopo essere arrivato terzo ai Campionati di F2 lo scorso anno, e ha debuttato al nono posto in Bahrain a pagamento.

Ma il pilota giapponese da allora non è riuscito a segnare punti, cadendo in squalifica di Imola e arrivando a un punto significativamente inferiore quando filava in gara mentre era a punti.

Ha svolto un ruolo chiave nell’elevare rapidamente il consigliere della Red Bull Marco Sunoda a un posto in F1, avanzando dalla F4 in quattro stagioni.

Ha riconosciuto che l’inizio della stagione di Sunoda è stato “fantastico” ma ha ritenuto che l’eccessiva sicurezza di sé avesse portato ad alcuni errori, spingendo la Red Bull a spostarsi dall’Inghilterra di 21 anni all’Italia in modo da poter essere più vicino ad Albatross.

Yuki Sunoda, Alpari AT02

Yuki Sunoda, Alpari AT02

Foto: Jerry Andre / Foto di sport motoristici

“Cercare di sorpassare Hamilton sulla pista bagnata di Imola è stata una manovra coraggiosa, e ovviamente è andata storta – questo è ciò che lo ha eliminato dai punti”, ha detto Marco in un’intervista a Formus 1.Take, la pubblicazione sorella di Autosport.

“Abbiamo deciso che ora si trasferirà in Italia, dove sarà sotto la supervisione personale di Franz Dost.

“Il giovane deve ora concentrarsi e imparare che la Formula 1 è uno sport molto difficile. Di conseguenza, il lavoro e l’atteggiamento devono essere professionali”.

Marco ha detto che la routine quotidiana di Sunoda sarà supervisionata dal brindisi principale del team di Albaturi, incentrato su “molto esercizio, co-kart, lavoro tecnico in fabbrica, lettura dei dati e altro ancora”.

leggi di più:

Sunoda ha già riconosciuto molte aree che deve migliorare, incluso il controllo delle sue emozioni sulla radio del team, e si è scusato con il team Alpaca per essere esploso dopo le qualifiche in Spagna.

READ  La cucina italiana di Roma apre una sede a Tyler | Notizie locali

Alla domanda se l’autostima di Sunoda fosse una preoccupazione dopo la caduta di Imola, Marco ha risposto: “Sì, la crescita non è stata sicuramente positiva.

“Ma è chiaro che anche l’autostima è stata influenzata dagli errori.

“Ecco perché trasferirsi dal Regno Unito all’Italia. La possibilità è ancora lì. Ma ora deve essere messo sulla strada giusta. “