TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Notizie dall’Unione Europea: Membri del Parlamento europeo arrabbiati per l’esclusione del parlamento eletto dalla regola cruciale sui pollini | Il mondo | notizia

Nell’ultima manifestazione di disfunzioni istituzionali a Bruxelles, il Consiglio dell’Unione Europea e il Parlamento si sono scontrati sull’introduzione dei cosiddetti “certificati verdi digitali” per consentire agli europei di viaggiare quest’estate.

I negoziati tra le due istituzioni dell’Unione europea dovrebbero proseguire, ma il Consiglio ha già respinto le proposte del Parlamento europeo sul piano.

I membri del Parlamento ritengono che i permessi di viaggio dovrebbero consentire alle persone di spostarsi all’interno dell’isolato senza ulteriori ostacoli come la quarantena e dovrebbero completare test COVID a prezzi accessibili per coloro che non sono stati ancora vaccinati ma vogliono comunque godersi le vacanze estive dall’altra parte dell’isolato.

Juan Fernando Lopez Aguilar, il socialdemocratico spagnolo che guida i negoziati per il Parlamento, ha detto che il Parlamento è “pronto a fare una certa distanza, a condizione che anche l’Aula sia pronta”.

L’obiettivo, ha affermato, è ripristinare la libertà di movimento in tutta l’Unione Europea – un “asset fondamentale” del blocco che è “in pessime condizioni a causa delle azioni intraprese dagli Stati membri”.

Ma il suo pensiero non va al consiglio.

I disaccordi sulla versione ridotta della legislazione hanno indotto i capi di quattro gruppi parlamentari a inviare una lettera alla Presidenza del Consiglio portoghese “esortandovi a esaurire tutte le possibilità e raggiungere un compromesso all’interno del Consiglio”.

In una chiara condanna al rifiuto del processo democratico dell’unica istituzione eletta dai cittadini dell’Unione Europea a Bruxelles, hanno aggiunto: “Crediamo fermamente che un certificato di vaccinazione contro il Coronavirus possa funzionare correttamente solo all’interno di un solido quadro giuridico stabilito attraverso il normale processo democratico “.

I deputati avevano inizialmente chiesto che i test COVID fossero gratuiti se richiesto come alternativa per coloro che desiderano viaggiare prima di ricevere la vaccinazione.

READ  Ministro delle finanze: l'Irlanda combatterà l'aliquota dell'imposta sulle società globale nell'economia globale

Per saperne di più: Vaccino Pfizer Covid: “ Poche persone sono morte negli studi clinici ”, afferma il CDC

Alla fine dei negoziati di martedì, il Parlamento aveva abbandonato la sua richiesta, chiedendo che i test fossero “a portata di mano” e che i soldi dell’UE aiutassero a pagarli.

Hanno anche abbandonato la loro affermazione che le persone devono essere messe in quarantena nonostante abbiano un test negativo o un passaporto vaccinale all’ingresso.

Ma anche queste concessioni furono ignorate dal Consiglio.

“Il consiglio lo cancella solo dal tavolo”, ha detto Sophie Infield, un parlamentare olandese che rappresenta il gruppo di rinnovo del Parlamento, nei colloqui.

Un diplomatico dell’UE ha descritto la posizione del parlamento come “totalmente inaccettabile nella sua forma attuale”, aggiungendo che i membri del Parlamento europeo “dovrebbero smettere di giocare mentre cercano di prendere il potere, e invece concentrarsi su quegli elementi in cui hanno il legittimo diritto di Per avere un’opinione “.

non perdere:
Il principe William riceve il primo vaccino per Covid [VIDEO]
“Fine del blocco!” Boris era più ottimista riguardo alla quarta mossa del 21 giugno [INSIGHT]
Velocità di lancio di Covid in cui i 34 anni possono prenotare un colpo oggi [ANALYSIS]

Un secondo diplomatico ha detto a Politico: “È davvero nell’interesse del Parlamento che i leader dell’UE si lanciano in questo dibattito?

“Nessuno dei leader è interessato a rinunciare al talento nazionale”.

Lopez Aguilar ha detto che la commissione dovrebbe intervenire come “mediatore onesto” per convincere il consiglio ad agire, “non solo per guardare il consiglio comportarsi male”.

Mercoledì, gli ambasciatori dell’UE hanno sostenuto i piani per consentire ai vacanzieri vaccinati di visitare il blocco quest’estate.

READ  Studente ucciso in una sparatoria al liceo della Carolina del Nord, arrestato l'assassino

Fonti dell’Unione Europea hanno affermato di aver approvato la proposta della Commissione Europea con effetto dal 3 maggio per allentare i criteri per identificare i paesi “sicuri” e consentire l’ingresso di turisti pienamente fortificati da altrove.

Dovrebbero redigere un nuovo elenco questa settimana o all’inizio della prossima settimana. Secondo i dati del Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie, la Gran Bretagna e una serie di altri paesi soddisferanno i nuovi standard.

Gli Stati Uniti non lo faranno, sebbene gli americani con prove di vaccinazione saranno i benvenuti.

Un diplomatico dell’UE ha affermato che i casi di tipo indiano in Gran Bretagna dovrebbero essere presi in considerazione, anche se i singoli paesi dell’UE stanno già definendo le proprie politiche. Il Portogallo lunedì ha revocato un divieto di viaggio di quattro mesi per i turisti britannici.

In base alle attuali restrizioni, le persone provenienti da soli sette paesi, tra cui Australia, Israele e Singapore, possono entrare nell’Unione europea in vacanza, indipendentemente dal fatto che siano state vaccinate o meno.