TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Miniere di ardesia gallesi si uniscono ai siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO con il Grand Canyon, il Taj Mahal e la Grande Muraglia cinese | Notizie dal Regno Unito

L’UNESCO ha concesso lo status di Patrimonio dell’Umanità a una parte del Galles nordoccidentale famosa per le sue miniere di ardesia.

Le miniere diventeranno il 32esimo sito del patrimonio nel Regno Unito e il quarto più grande del Galles – e saranno affiancate dal Taj Mahal, dal Grand Canyon e dalla Grande Muraglia. Cina Su 1.149 siti in tutto il mondo.

I tetti in ardesia gallese sono stati utilizzati fin dall’epoca romana e vasti siti di cave attirano migliaia di turisti ogni anno.

Questo paesaggio, passando per Quinn, divenne il leader mondiale del rock nel 1800.

Vista della cava Dinorwick vicino a Lanberis, Quinn, con Snowdon Mount in background
Immagine:
Vista della cava Dinorwick vicino a Lanberis, Quinn, con Snowdon Mount in background

Gli edifici che hanno utilizzato l’ardesia gallese includono la Westminster Hall a Londra, il Royal Exhibition Building a Melbourne e il Copenhagen City Hall.

L’industria dell’ardesia gallese impiegava circa 17.000 lavoratori nel 1890 e produceva circa 500.000 tonnellate all’anno.

Il primo ministro del Galles Mark Drakford ha dichiarato a Sky News che il post non era una conclusione scontata ed è arrivato dopo un decennio di duro lavoro da parte di persone e funzionari locali.

Quando il tuono ha colpito lo sfondo di Lanberis, ha detto: “Gli dei stanno celebrando ciò che è stato realizzato qui nel nord del Galles”.

Drakford ha affermato in una dichiarazione che il riconoscimento riconosce il “contributo significativo della regione … non solo al Galles, ma anche al patrimonio culturale e industriale del mondo intero”.

Ha detto che aiuterebbe a preservare quel patrimonio e a ringiovanirlo in futuro.

Bath ora ha un doppio status di patrimonio dopo essere stata nominata una delle 11 spa più grandi d'Europa
Immagine:
Dopo essere stata nominata in 11 Grandi Terme d’Europa, Bath ora ha un doppio status

Caroline Dynage, ministro di Stato per il patrimonio, governo del Regno Unito, l’ha definita un “grande risultato” e ha accolto con favore l’opportunità di “maggiori investimenti, posti di lavoro e una migliore comprensione di questa parte scioccante del Regno Unito”.

READ  Ambasciata libica a Roma |

Altri siti del patrimonio in Galles includono l’acquedotto Bondchild, il Planevan Industrial Landscape e i palazzi e le mura del re Edoardo a Quinnet.

L’UNESCO Bath – già sito del patrimonio – è stato soprannominato uno dei più grandi centri termali d’Europa, affiliato a 10 città tra cui Baden-Baden in Germania e Vichy in Francia.

File foto dello Stretto di Liverpool con la nave da crociera Viking Venus sul terminal crociere del 31/5/2021.  La città è stata rimossa dalla Lista del Patrimonio Mondiale dopo che il panel delle Nazioni Unite ha scoperto che gli sviluppi, incluso il nuovo Everton FC Stadium, minacciavano il valore del lungomare della città.  Data di rilascio: 21 luglio 2021.
Immagine:
Liverpool è stata tolta dalla lista del Patrimonio Mondiale la scorsa settimana

Arriva in città una settimana dopo Liverpool Aveva il suo status tradizionale Annullato.

La decisione segue le preoccupazioni che il nuovo campo da calcio dell’Everton da 500 milioni di sterline e altri sviluppi nelle vicinanze potrebbero rappresentare un rischio per l’area spartiacque.

Si dice che questi piani abbiano portato a “perdita irreversibile di proprietà che esprimono l’eccezionale valore globale della proprietà”.