TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Michael Portillo ha criticato l’Unione Europea per aver permesso alla Grecia di aderire all’euro – “sommersa!” | Il mondo | notizia

Michael Porteo discute dell’impatto dell’euro sulla Grecia nel 2012

Questa settimana la Grecia ha presentato alla Commissione europea il suo piano nazionale di ripresa. Il documento includerà le sue proposte sull’utilizzo dei fondi di crisi nel blocco per combattere gli effetti della pandemia di Coronavirus, secondo Bloomberg. Si concentrerà su quattro aree: trasformazione digitale; Reclutamento, formazione e coesione sociale; Green economy e rilancio degli investimenti.

“Il piano consiste in riforme e investimenti”, ha detto in una newsletter Alex Batelis, capo consigliere economico del primo ministro Kyriakos Mitsotakis.

Oltre alla Bulgaria, la Grecia è destinata a diventare uno dei maggiori beneficiari su base pro capite.

Il piano di recupero del coronavirus dell’Unione europea cerca di aiutare i paesi più colpiti, in particolare nell’Europa meridionale.

Molti temono che il pacchetto restituisca i debiti devastanti in cui si sono trovati i paesi europei dopo il crollo finanziario del 2008.

Michael Portillo: L’ex parlamentare conservatore ha criticato l’Unione europea per aver permesso alla Grecia di registrarsi per l’euro (Immagine: Getty)

Kyriakos Mitsotakis: Questa settimana il primo ministro greco presenterà all'Unione europea i suoi piani di ripresa economica

Kyriakos Mitsotakis: Questa settimana il primo ministro greco presenterà all’Unione europea i suoi piani di ripresa economica (Immagine: Getty)

La Grecia è entrata in crisi durante questo periodo e ha dovuto richiedere salvataggi alla Banca economica europea (BCE) e al Fondo monetario internazionale (FMI) per evitare il default.

Molti, come l’ex politico conservatore Michael Portillo, incolpano la fine della Grecia dopo il 2008 direttamente sulle spalle dell’Unione europea.

L’euro è stato introdotto il capodanno 2002, un evento che la Banca centrale europea ha definito “l’alba di una nuova era”.

Dodici paesi hanno preso l’iniziativa e hanno adottato la nuova valuta come valuta.

READ  I funzionari francesi sono confusi riguardo ai lingotti e alle monete d'oro che sono stati trovati nascosti in una vecchia casa Francia

Unirsi a economie deboli come la Grecia avrebbe dovuto aiutare a raggiungere i suoi partner più ricchi nell’area dell’euro.

appena dentro: Distruzione di una “autobomba telecomandata” – panico nel Mar Rosso

Dracma: Porteo ha incolpato l'Unione europea per i problemi della Grecia dopo il 2008

Dracma: Porteo ha incolpato l’Unione europea per i problemi della Grecia dopo il 2008 (Foto: BBC)

Durante il documentario della BBC del 2012, Great Euro Crisis di Michael Porteo, ha visitato diverse organizzazioni e individui per vedere se credevano che la Grecia dovesse continuare a trattare con l’euro o tornare alla dracma, l’ultima valuta nazionale del paese.

Ha rinunciato al diritto di stampare i suoi soldi in favore di unirsi a un più ampio sogno europeo, ma Portio ha sostenuto che questo sogno si è presto trasformato in un incubo.

Durante la visita al santuario della dracma, ha criticato l’Unione Europea per aver permesso alla Grecia di registrarsi per l’euro, dicendo: “Un’economia debole come la Grecia non dovrebbe condividere la stessa valuta con la Germania, la potenza economica dell’Europa.

“ La debole dracma ha reso facile esportare pomodori e olive greche.

non perdere

Allarme dell’esercito europeo: il candidato al successo della Merkel chiede “passi seri” [REPORT]
I tassi di mortalità Covid nell’Unione Europea sono 15 volte i tassi del Regno Unito – rapporto [INSIGHT]
20 generali francesi in pensione avvertono Macron della “guerra civile” in una lettera aperta
[ANALYSIS]

Grecia proteste: i lavoratori ad Atene protestano contro i piani di riforma del settore pubblico, 2010

Grecia proteste: i lavoratori ad Atene protestano contro i piani di riforma del settore pubblico, 2010 (Immagine: Getty)

Proteste dell'UE: attivisti in Grecia protestano contro gli accordi dei creditori dell'UE, 2015

Proteste dell’UE: attivisti in Grecia protestano contro gli accordi dei creditori dell’UE, 2015 (Immagine: Getty)

“Ma far parte di un euro più forte ha reso la Grecia non competitiva e ha assorbito le importazioni di manufatti”.

READ  La Russia critica il sostegno del Regno Unito alle sanzioni statunitensi sulla pirateria | Russia

Poco prima, ha visitato una mensa per i poveri ad Atene, una delle tante cucine sorte in tutta la città in risposta alla disoccupazione di massa dopo lo schianto.

Descrivendo la scena, ha detto: “Quello che ho visto qui mi ricorda quelle foto in bianco e nero di un americano Grande delusione Dagli anni Trenta.

“Il fatto che questo stia accadendo nell’Europa del 21 ° secolo mi sembra incredibile”.

Sovvenzioni dell'Unione europea: è probabile che la Grecia sia uno dei maggiori donatori su base pro capite

Sovvenzioni dell’Unione europea: è probabile che la Grecia sia uno dei maggiori donatori su base pro capite (Immagine: Express Newspapers)

Entro il 2012, il numero di senzatetto in città aveva raggiunto 20.000, escluso il paese nel suo insieme.

Il centro alimentare visitato dal signor Portillo dava da mangiare a 1.250 persone al giorno.

La disoccupazione e il conseguente spostamento sono in gran parte attribuiti alle massicce misure di austerità che l’Unione Europea ha chiesto alla Grecia di attuare in cambio di un piano di salvataggio.

La Banca centrale europea e il Fondo monetario internazionale hanno concesso al paese 110 miliardi (96,7 miliardi) di prestiti legati ai tassi di interesse.

Sfollati: la Grecia ha lottato con la disoccupazione e i senzatetto dal crollo del 2008

Sfollati: la Grecia ha lottato con la disoccupazione e i senzatetto dal crollo del 2008 (Immagine: Getty)

La Germania ha fornito l’importo maggiore, circa 22 miliardi di euro (19 miliardi di sterline).

Successivamente, la spesa pubblica si è limitata a cose come lavoro, infrastrutture e pensioni, con effetti devastanti.

La Grecia continuerà a effettuare il pagamento finale dovuto fino al 2040.

Attualmente, il 40% delle persone di età compresa tra i 15 ei 24 anni è disoccupato.

La stessa fascia di età media in tutto il continente è solo del 14%.

READ  Gli Stati Uniti annunciano il supporto per la rinuncia ai brevetti per i vaccini Covid-19 | Corona virus