TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Mentre Boris Johnson si prepara a ritardare il Giorno dell’Indipendenza, Rishi Sunak “rifiuta di estendere l’entusiasmo a dispetto della richiesta commerciale”

Si dice che Rishi Sunak abbia rifiutato di estendere il progetto Farlow sfidando la richiesta della comunità imprenditoriale.

Cancelliere Sebbene Boris Johnson abbia intenzione di ritardare il 21 giugno “Giorno dell’indipendenza” della Gran Bretagna, il sostegno salariale continuerà dal prossimo mese.

🔵 Leggi il nostro Blog dal vivo del virus corona Per gli ultimi aggiornamenti

3

Ristoranti all’aperto a Soho, LondraAttestazione: Alami
Il presidente Rishi Sunak durante la conferenza stampa di Downing Street

3

Il presidente Rishi Sunak durante la conferenza stampa di Downing StreetCredito: B.A.

Il Corona virus Il programma di sostegno al lavoro continuerà a fornire una parte dello stipendio della popolazione fino a settembre, tre mesi dopo che a tutti i britannici è stato detto che l’epidemia era finita.

Ma il governo smetterà di pagare l’80% dei disoccupati dal prossimo mese perché i datori di lavoro sono costretti a iniziare a spedire.

Sunak ha affermato che le imprese dovrebbero contribuire con il 10% del costo da luglio, che aumenterà al 20% quando l’economia riaprirà ad agosto e settembre.

I commercianti ieri hanno esortato il presidente a ritardare il ritiro dei fondi se il blocco viene esteso oltre il 21 giugno, una decisione che sarà annunciata lunedì.

I leader dell’ospitalità hanno avvertito che fino a 200.000 potrebbero essere in pericolo se una decisione non viene annullata.

Ma fonti vicine al signor Sunak hanno insistito su una partenza graduale Furlow – Doveva finire ad aprile – così sia Mail giornaliera Rapporti.

Uno ha sostenuto che la proroga fino a settembre fosse sufficiente per compensare eventuali ritardi nell’apertura della Gran Bretagna e che il Tesoro fosse già “troppo lungo”.

Le aziende hanno esortato il presidente a estendere il piano di solco se le restrizioni di blocco sono in vigore in estate

3

Le aziende hanno esortato il presidente a estendere il piano di solco se le restrizioni di blocco sono in vigore in estateCredito: Getty

Il sig. Sunak si oppone anche alle richieste di estensione della vacanza tariffaria aziendale, che dovrebbe essere ritirata entro la fine del mese.

READ  Perché l'Italia vincerà Euro 2020 | UEFA EURO 2020

Gli sgravi per il commercio al dettaglio, l’ospitalità e le strutture per il tempo libero saranno ridotti dal 100% al 66% dal 1 luglio fino alla fine di marzo del prossimo anno.

Ma il signor Sunak ha chiesto all’industria di riconsiderare i suoi piani e mantenere il pieno sollievo fino a ottobre.

Kate Nichols, CEO di UK Hospitality, un’organizzazione commerciale, ha dichiarato: “Riconosciamo il sostegno di lunga data del Cancelliere al settore, che durerà fino al periodo di ripresa, ma non c’è dubbio che qualsiasi estensione delle restrizioni sarà una sfida a settori non ancora aperti.

‘Sfida’

Ha aggiunto: “Tra le altre misure, il governo dovrebbe posticipare i pagamenti delle tariffe commerciali almeno fino a ottobre ed estendere il divieto di affitto quando si troverà una soluzione a lungo termine.

“Le aziende hanno bisogno di un impegno dichiarato pubblicamente che ci sarà tale supporto in caso di eventuali ritardi, il che fornisce loro le assicurazioni tanto necessarie dopo una grave interruzione del commercio dopo essere state chiuse per più di 15 mesi.

“L’ospitalità aspira a rivendicare il meglio e può svolgere un ruolo chiave nella ripresa economica del Regno Unito, ma solo se adeguatamente supportata”.

Farlow si è assicurata oltre 11 milioni di posti di lavoro nel marzo 2020 per un costo di 64 miliardi di dollari.

Nonostante la riduzione del contributo del governo, Sunak ha promesso di aiutare ulteriormente “prima e dopo mesi difficili”.

I dipendenti partecipanti non lavoreranno l’80 per cento del loro stipendio – fino a un massimo di $ 2.500 al mese – fino alla fine del piano.

Alla fine di aprile 2021 – i dati più recenti disponibili – 3,4 milioni di persone hanno ricevuto un sostegno enorme.

Ma quel numero era di 900.000 in meno rispetto al mese precedente.

Boris Johnson prevede di ritardare l’annullamento del blocco del 21 giugno fino al 19 luglio