TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

McCarthy ritira tutte le scelte del comitato antisommossa del Campidoglio

Il leader della minoranza alla Camera Kevin McCarthy ha detto che ritirerà tutte e cinque le sue scelte repubblicane dal comitato ristretto per indagare sulle rivolte di Capitol Hill dopo che la presidente della Camera Nancy Pelosi si è opposta a due delle sue opzioni.

L’annuncio è arrivato dopo che Pelosi ha respinto le nomine dei rappresentanti Jim Banks dell’Indiana e Jim Jordan dell’Ohio, membri della linea dura del caucus repubblicano.

“La natura senza precedenti del 6 gennaio richiede questa decisione senza precedenti.

McCarthy ha criticato la mossa in una dichiarazione.

“Questo è un palese abuso di potere e danneggerà irrimediabilmente questa istituzione”, ha detto. Nello specifico, il sig. McCarthy ha denunciato le obiezioni al sig. Banks, che serve nella Riserva della Marina degli Stati Uniti, e al sig. Jordan, il repubblicano di rango nella commissione giudiziaria della Camera.

Ma la signora Pelosi non ha obiettato alla nomina del rappresentante Rodney Davis, il massimo repubblicano nel Comitato di gestione della Camera. Né si è opposta alla seduta del rappresentante Troy Niles, un ex sindaco che ha prestato servizio nell’esercito degli Stati Uniti. Come il sig. Jordan e il sig. Banks, anche il sig. Niles ha votato il veto alla certificazione dei risultati elettorali.

Il leader della minoranza ha affermato che due domande a cui era necessario rispondere erano il motivo per cui il Campidoglio non era pronto il 6 gennaio quando si è saputo il 14 dicembre, quando è stata confermata la vittoria del collegio elettorale del presidente Biden. La seconda domanda era cosa è stato fatto per garantire che questo non accadesse mai più

READ  Guantanamo Bay: all'interno del centro di detenzione più famoso del mondo mentre la guerra al terrore svanisce

“La Pelosi ha creato un’operazione fasulla”, ha detto McCarthy.

Ma il rappresentante Benny Thompson, che è stato scelto da Pelosi per guidare il comitato ristretto, ha affermato che il presidente della Camera ha fatto il passo giusto, affermando che era in linea con l’autorità contenuta nella risoluzione per creare il comitato ristretto.

“È la chiamata dell’oratore e ho accettato”, ha detto il signor Thompson. indipendente. “Penso che abbiamo bisogno di persone là fuori che riconoscano che qualcosa è andato storto e non esercitino idee revisioniste su chi sia la colpa”.

Il signor Thompson ha indicato di aver negoziato con il rappresentante repubblicano John Katko Creare un comitato bipartisan, che aveva un numero uguale di democratici e repubblicani, condivideva il potere di citazione, a cui McCarthy si oppose.

“Quindi, non capisco bene cosa stia cercando”, ha detto Thompson di McCarthy.

Ma McCarthy ha detto che si è opposto a quella commissione perché ha obiettato alla portata dell’indagine, criticando che non includerebbe un focus sull’omicidio dell’ufficiale di polizia del Campidoglio William “Billy” Evans. McCarthy ha detto che la signora Pelosi gli ha detto che non si erano mai presentate obiezioni alla selezione dei membri del comitato.

McCarthy ha detto che a meno che Pelosi non avesse riempito tutti e cinque i membri, i repubblicani non sarebbero stati autorizzati a partecipare.

“A meno che il presidente della Camera Pelosi non inverta la rotta e tutti e cinque i candidati repubblicani si ritirino, i repubblicani non parteciperanno al loro processo farsa e continueranno invece la nostra indagine sui fatti”, ha affermato McCarthy in una nota.

In una conferenza stampa, McCarthy ha affermato che l’unico modo per invertire la decisione era mantenere tutti e cinque gli incaricati.

READ  Ultime notizie sulla salute di Kim Jong Un: il leader 'magro' del Nagorno-Karabakh provoca il panico e perde drasticamente peso | mondo | notizia

Niels ha detto che continuerà a indagare sugli eventi del 6 gennaio.

“Ho promesso al comandante che avrei continuato a esaminare tutte le prove in mano, tutti i dati”, ha detto. indipendente. “Continuerò a esaminarlo, poi mi formerò opinioni e poi presenterò tutto quel materiale al leader, e poi si spera che tu possa interessarti alle questioni che ho affrontato lì”.

Banks ha detto che i repubblicani hanno ancora del lavoro da fare, ma non ha detto se i repubblicani condurranno un’indagine separata.

“Dipende dal leader”, ha detto, riferendosi a McCarthy.