TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Mancini, allenatore dell’Italia, dice che il crollo di Balotelli ci ha deluso tutti

Il Ct dell’Italia Roberto Mancini è deluso dal modo in cui la vita di Mario Balotelli è migliorata negli ultimi cinque anni.

Il 31enne, che ora gioca per Adana Demirsbor, è stato promosso al miglior aereo della Turchia in questa stagione, una volta era una figura chiave per le squadre che hanno vinto titoli in Inghilterra e in Italia, ed è stato un attaccante chiave per l’Assiria.

“Ho lavorato con Palotelli quando era giovane e si è comportato bene. Era un grande giocatore”, ha detto Mancini. gioco RAI.

“Chiaramente, tutti noi che lo conoscevamo come persona e come giocatore siamo rimasti delusi dal fatto che non fosse stato in grado di fare quello che poteva negli ultimi cinque o sei anni”.

Qualificazioni Mondiali: Salah in Egitto in Gabon

Si è unito alla prima squadra dell’Inter sotto Palotelli Mancini e ha vinto tre titoli di Serie A con il club tra il 2008 e il 2010 prima di seguire il suo allenatore al Manchester City, squadra della Premier League inglese.

Ancora una volta ha svolto un ruolo coeso nel successo della sua squadra, stabilendo il leggendario vincitore di Sergio Aguero contro i Queens Park Rangers nell’ultimo giorno della stagione della Premier League 2011-2012, guadagnando al City il suo primo titolo inglese di massima serie dal 1968.

Per il suo paese, Balotelli credeva fermamente, finendo con un gol in comune a Euro 2012 prima di aprire la strada alla Coppa del Mondo 2014. Tuttavia, negli ultimi sette anni ha guadagnato solo tre presenze.

Il presidente UEFA Seferin ha “serie preoccupazioni” sui piani della FIFA per i Mondiali di 20 anni

READ  Aiuti esteri: fonti affermano che Boris Johnson è "tutto fuori" per evitare una rivolta dei Tory sui tagli al budget estero | Notizie dal Regno Unito

Balotelli si è scontrato con Mancini durante un’amicizia precampionato nel 2011 quando l’allenatore del City si è arrabbiato con il suo attaccante, che ha cercato di tirare il tallone mentre si dirigeva verso la porta, mentre altri problemi di disciplina erano comuni.

“Non dimenticare che ha 31 anni, quindi deve essere al suo apice”, ha aggiunto Mancini.

Dopo aver trascorso una stagione in prestito all’AC Milan nel 2015-16, Balotelli ha lasciato il Liverpool, dove non riusciva ad avere un impatto e si è trasferito in Francia con il Nizza prima di passare al Marsiglia.

I mantra della sconfitta con il Brescia e il Monza sono continuati prima di trasferirsi in Turchia a luglio.