TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’ultimo scandalo di spionaggio non fermenterà le relazioni Mosca-Roma, ma l’opinione pubblica italiana sta cambiando

Sebbene dipendano in modo significativo dallo stato generale delle relazioni UE-Russia, le relazioni tra Mosca e Roma hanno finora portato a molte crisi negli ultimi dieci anni, soprattutto dopo il conflitto in Ucraina.

L’Italia è stata uno dei momenti clou del dialogo e della cooperazione con la Russia nell’Unione Europea Come un “ponte” Fin dove va Soprattutto L’accusato È uno dei cavalli di Troia della Russia in Europa.

Il presidente russo Vladimir Putin Disse In vista della sua visita a Roma del 2019: “Abbiamo un rapporto speciale con l’Italia, che è una prova del tempo” – una visione condivisa da molte aziende, istituzioni e persino cittadini russe e italiane. Ma questa “relazione speciale” sarà una prova dell’ultimo scandalo di spie che ha fatto notizia da giorni ormai?

Il Capitano della Marina Militare Italiana Walter Biot è stato coinvolto nello scandalo.

La sera del 30 marzo, ha venduto documenti segreti al funzionario russo Dmitry Astrugov per 5.000 euro.

Agenti italiani hanno trovato 181 fotografie di documenti classificati – nove dei quali “top secret” e 47 “NATO secret” – su una scheda di memoria inviata a Ostruko.

Biot è stato in grado di accedere a informazioni riservate Coinvolti Nelle sale operatorie straniere e NATO, Unione Europea e ONU. In Italia gli asset di sicurezza in esercizio.

Poiché ulteriori dettagli emergono dalle indagini in corso, non si tratta di un incidente isolato, ma parte di un più ampio programma di intelligence che coinvolge altri funzionari italiani e russi e molti altri. Altri Paesi.

Il ministro degli Esteri italiano Luigi de Mayo ha parlato dell ‘”ostilità” che ha portato all’espulsione immediata di due funzionari russi, Astrokov e del suo superiore Alexei Nemutrov, coordinatore navale e aeronautico presso l’ambasciata russa a Roma.

In contrasto con eventi simili Quello Si è verificato In passato, tuttavia, il Cremlino non ha ancora riconsiderato e ha cercato di ridurre il capitolo.

L’ambasciatore della Russia in Italia Sergei Rasov Notato: “Ci auguriamo che questo incidente non influisca negativamente sulle relazioni costruttive complessive dei nostri paesi. Dobbiamo avere una visione più ampia. Sono relazioni sfaccettate e non possono essere ridotte a singoli episodi spiacevoli. “

In realtà, queste relazioni multilaterali si basano sui legami culturali e politici che i due paesi vogliono sviluppare e consolidare gli interessi economici.

Le esportazioni italiane, principalmente le cosiddette macchine e le cosiddette 3F – cibo, moda e arredamento – stanno affrontando vincoli energetici a causa delle contro sanzioni e del calo del reddito reale e del potere d’acquisto dei russi. Costantemente forte. La Russia appartiene ancora all’Italia La prima fonte Gas – il secondo maggior consumatore italiano di gas russo nell’UE dopo la Germania – e una delle principali fonti di petrolio.

La Russia è anche un portavoce diplomatico essenziale per l’Italia, soprattutto alla luce dell’escalation russa. Influenza In Medio Oriente e Nord Africa.

In particolare, Mosca sta diventando sempre più importante Azione In Libia è al centro della politica estera italiana. Sebbene Mosca e Roma siano considerate radicate in parti diverse della crisi libica, il tentativo ostinato e riuscito dell’Italia di coinvolgere la Russia nel suo tentativo di risolvere il suo conflitto è un segno che la conferenza di Palermo non può più respingere gli interessi della Russia in questo quadro.

Sputnik v

L’Italia è un membro chiave dell’UE negli sforzi della Russia per promuovere la produzione locale del vaccino Sputnik V.

Il governo italiano è uno dei pochi paesi dell’UE disposti a offrire una possibilità allo Sputnik V. Il premier Mario Draghi è un convinto sostenitore dell’alleanza euroatlantica, ma sta dimostrando concretamente la possibilità di acquistare il vaccino russo se la casa farmaceutica europea lo approverà.

Intanto lo Spleenzani a Roma ha accettato di partire Test Prestazioni di Spotnik V in collaborazione con la società Kamalaya che ha sviluppato il vaccino.

Questi fattori rendono improbabile che Russia e Italia rompano o rafforzino i legami in futuro.

Tuttavia, lo scandalo delle spie ha suscitato proteste pubbliche per i recenti episodi controversi che hanno coinvolto la Russia.

Come risultato, ad esempio, è stata descritta una storia popolare sui social media italiani “Amore dalla RussiaOperazione, che ha permesso al personale militare russo di entrare nel Paese e raccogliere informazioni con il pretesto di fornire assistenza medica.

Si è appreso che uno degli ufficiali licenziati era il responsabile della logistica della task force anti-Govt inviata nel 2020 Supporto Questa vista.

Inoltre, l’incidente ha causato conflitti all’interno della coalizione di governo. Membri del Partito Democratico Attaccato Matteo Salvini, il leader della Lega, ha chiesto chiarimenti sul rapporto tra il suo partito e chi ha coordinato la rete di spionaggio russa.

L’ultima storia di spionaggio non riesce a cambiare la natura del rapporto Italia-Russia, il che è indice di quanto sia difficile conciliare una politica estera comune dell’UE con gli interessi nazionali dei singoli paesi dell’UE.

Sembra anche aver aumentato la polarizzazione all’interno della società italiana rispetto alla Russia. Erano i giorni in cui la Russia era vista semplicemente come un paese potente e amichevole, ma relativamente distante. Come la maggior parte dei paesi dell’UE oggi, Mosca sta diventando una questione sempre più divisiva per l’Italia.