TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’italiano Draghi vede una spinta economica del 3,6% dai fondi di ripresa dell’UE

Scopri cosa sta guidando l’economia globale e cosa significa per i politici, le aziende e gli investitori, mentre sei con The New Economy Daily. Registrati qui

Il primo ministro Mario Draghi sta cercando di riavviare l’economia italiana con un piano basato su circa 200 miliardi di euro (241 miliardi di dollari) di finanziamenti dell’UE, con la maggior parte dei soldi stanziati per la digitalizzazione e la transizione alle tecnologie verdi, secondo una bozza vista da Bloomberg.

I guadagni inaspettati da sovvenzioni e prestiti dell’Unione europea aumenteranno il PIL di almeno il 3,6% e l’occupazione di circa 3 punti percentuali nel 2026, secondo l’introduzione del primo ministro nel documento di 320 pagine, che dovrebbe essere completato la prossima settimana.

Il piano sarà inoltre rafforzato di 30 miliardi di euro dalla stessa Italia, portando le risorse complessive a 221,5 miliardi di euro. Il programma stanzia il 38% dei finanziamenti per i progetti verdi e il 25% per i progetti digitali, come richiesto dall’Unione Europea.

Gran parte della spesa è stata destinata anche alle infrastrutture, all’ammodernamento e all’espansione del sistema ferroviario italiano e alla fornitura di treni ad alta velocità al sud povero. Circa il 40% delle risorse del piano sono assegnate alle regioni meridionali.

Dragee valuta come viene speso

Ecco l’ultima ripartizione dei piani di Draghi per i fondi di recupero dell’UE, sormontata da ulteriore liquidità italiana, mostrata tra parentesi:
  • Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura: 43,6 miliardi di euro (+ 6,1 miliardi di euro)
  • Trasformazione verde: 57,5 ​​miliardi di euro (+11,7 miliardi di euro)
  • Infrastrutture per la mobilità sostenibile: 25,3 miliardi di euro (+ 6,1 miliardi di euro)
  • Istruzione e ricerca: 31,6 miliardi di euro
  • Inclusione sociale: 17,9 miliardi di euro (+3,3 miliardi di euro)
  • Salute: 15,6 miliardi di euro (2,9 miliardi di euro)
READ  Più di 800.000 lavoratori hanno perso il lavoro nel Regno Unito a causa della pandemia di Covid

I partiti politici frammentati dell’Italia hanno messo Draghi a capo del governo di unità nazionale all’inizio di quest’anno, nel tentativo di far uscire il paese dalla sua più profonda recessione dalla seconda guerra mondiale. L’Italia è stata uno dei paesi europei più colpiti dall’epidemia, con la sua economia in contrazione 8,9% lo scorso anno a causa di una serie di blocchi.

Il governo inizierà ad allentare le restrizioni la prossima settimana, ripristinando la libertà di movimento tra le aree a medio rischio, poiché bar e ristoranti potranno aprire il servizio all’aperto. L’Italia ha finora vaccinato completamente solo circa il 9% della sua popolazione e probabilmente mancherà l’obiettivo di 500.000 round giornalieri entro la fine di questo mese.