TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Irlanda rimuove le restrizioni isolate all’ingresso dall’Austria e dall’Italia

Il governo irlandese ha annunciato che le autorità hanno deciso di rimuovere l’Austria e l’Italia dall’elenco dei viaggiatori provenienti dai paesi in cui devono soggiornare in isolamento alberghiero all’arrivo in Irlanda.

D’altra parte, nonostante l’appello della Commissione UE, ha preso la stessa decisione di imporre restrizioni a tre Stati membri dell’UE, tra cui Belgio, Francia e Lussemburgo.

L’Irlanda ha attualmente le restrizioni all’ingresso COVID-19 più severe tra gli altri paesi europei ed è l’unico dei 27 paesi dell’UE, con i visitatori di alcuni paesi che devono pagare grandi somme per soggiornare in un hotel sicuro per completare il loro 14. Giorno di isolamento obbligatorio.

“I passeggeri che richiedono l’isolamento alberghiero obbligatorio devono prenotare un posto presso la struttura designata prima di arrivare in Irlanda. I passeggeri devono presentare la prova della prenotazione al proprio operatore di volo o di traghetto prima di imbarcarsi o imbarcarsi su un volo per l’Irlanda.” Il rapporto del governo dice.

Per quanto riguarda il sistema di isolamento alberghiero obbligatorio in Irlanda, l’ambasciatore francese in Irlanda, Vincent Quierend, ha precedentemente affermato che il sistema è troppo rigido e non consentirà alle persone di viaggiare per motivi eccezionali.

Il governo ha introdotto una serie di restrizioni a breve termine sui viaggi internazionali e ha sospeso i viaggi senza visto per sudafricani e sudamericani.

Inoltre, su consiglio del Chief Medical Officer, Nepal e Anguilla verranno aggiunti all’elenco dei paesi soggetti all’isolamento alberghiero obbligatorio all’ingresso in Irlanda.

Inoltre, il ministro della Salute Stephen Donnelly D.T. ha chiesto l’abrogazione della decisione di consentire l’ingresso isolato in Armenia, Aruba, Austria, Bosnia ed Erzegovina, Cura க்கோ ao, Italia, Giordania, Kosovo, Libano, Macedonia settentrionale e Ucraina. . La cancellazione è entrata in vigore l’8 maggio.

READ  "E se non fosse magia?" Uomo italiano che vive per hobby | Italia

Tutte le persone che arrivano in Irlanda devono compilare un modulo COVID-19 Passenger Locator e inviare un test PCR negativo entro 72 ore.

Schengenvisainfo.com segnala che l’Irlanda non approva i test dell’antigene o altri tipi di test.

Il gruppo di persone esentate dalle prove del test prima della partenza è il seguente:

  • Lavoratori del trasporto internazionale
  • Pazienti che si recano in Irlanda per motivi medici, certificati da un medico
  • Bambini di età inferiore ai sei anni
  • Persone che non sono state all’estero nelle ultime due settimane che iniziano un viaggio in Irlanda del Nord
  • Cartas o membri delle forze di sicurezza che si recano in Irlanda per svolgere compiti importanti
  • Persone sotto mandato d’arresto, procedimenti di estradizione o altri obblighi legali
  • Persone che effettuano emergenze di carattere umanitario

In precedenza, il governo irlandese aveva esortato il paese ad accettare la certificazione UE Govt-19 per aiutare il paese a ricapitalizzare il settore dei viaggi e del turismo.