TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’indagine sulla vacanza di Boris Johnson su Mustique dice che non è riuscito a determinare come è stato finanziato

Boris Johnson ha affrontato una nuova lotta contro la corruzione la scorsa notte dopo che è emerso che il Servizio di supervisione parlamentare lo aveva accusato di non aver rivelato la sua vacanza a Mustique con la sua fidanzata Carrie Symonds.

Il commissario parlamentare per gli standard Catherine Stone ha detto che la pausa del primo ministro valeva il doppio delle 15.000 sterline che aveva pubblicato nel registro dei Comuni.

Ha detto che il disegno di legge non era stato apparentemente rispettato dal donatore del partito conservatore e cofondatore di Carphone Warehouse David Ross, come aveva affermato il primo ministro.

Il suo giudizio particolarmente temuto è stato consegnato a Mister Johnson mesi fa.

Ma ha rifiutato di accettare la sua sentenza e sta cercando di porre il veto per evitare il rischio di sospensione dalla sua appartenenza al Parlamento.

Il Primo Ministro ha detto alla signorina Stone che lui e la signorina Symonds hanno ottenuto la villa a metà prezzo come un affare dell’ultimo minuto, il Daily Mail ha appreso di una fuga di notizie che avrebbe scosso il numero 10.

Il commissario parlamentare per gli standard Catherine Stone ha affermato che la rottura di Boris Johnson a Moustik (nella foto in Turchia) valeva più del doppio delle 15.000 sterline che aveva annunciato.

Ha sostenuto che sebbene la villa in cui alloggiavano non fosse di proprietà di Ross, il miliardario in realtà l’ha pagata perché le ville sontuose dell’isola caraibica vengono scambiate come azioni della Costa Brava.

Johnson ha ammesso che il suo accordo non era convenzionale, ma ha detto che non c’era nulla di inappropriato al riguardo.

Ha negato con veemenza che la top secret Mustique Island Corporation (MIC) abbia pagato per le vacanze.

La società controlla le ville – che possono costare 20 milioni di sterline – e possiede l’isola, che fa parte di Saint Vincent e Grenadine, un paradiso fiscale dove i trust esterni, uno strumento per l’elusione fiscale, sono all’ordine del giorno.

Il Mail ha anche dimostrato che l’indagine su Miss Stone – avviata 15 mesi prima – è stata ostacolata dal rifiuto del microfono di partecipare.

Le rivelazioni arrivano pochi giorni dopo che è stato confermato pubblicamente che stava indagando sulla vacanza della vittoria post-elettorale di Johnson a favore di Mustek nel dicembre 2019.

READ  COVID-19: Le persone sono lasciate a mendicare e barattare in onda mentre la crisi del Coronavirus in India si trasforma in una frenetica caccia all'ossigeno | notizie dal mondo

L’Agenzia internazionale per l’energia atomica e il primo ministro hanno combattuto dietro le quinte per decidere se obbedire alle regole della Camera dei Comuni poiché i parlamentari devono rivelare i dettagli di tutte le donazioni e i benefici finanziari.

Fonti dicono che nonostante abbia annunciato questa settimana che la sua indagine stava continuando, mesi fa Miss Stone ha detto al signor Johnson che era certa che avesse infranto le regole.

Ha detto che il nome del donatore e l’importo del beneficio che ha inserito nel registro pubblico degli interessi finanziari erano errati, il che significa che ha violato il codice di condotta di Westminster.

Tuttavia, il ribelle Johnson ha chiesto – e ha vinto – più tempo per dimostrare la sua innocenza.

La controversia sul suo congedo è iniziata dal Santo Stefano 2019 al 5 gennaio 2020, dopo che aveva dichiarato che il costo di £ 15.000 era un “ vantaggio in natura ” del signor Ross. Ross inizialmente ha negato di averlo pagato.

La signorina Stone ha detto che era chiaro che il conto (sopra: la villa in cui si ritiene che la coppia abbia risieduto) non fosse stato adempiuto dal co-fondatore di Carphone Warehouse David Ross, come ha affermato il Primo Ministro

La signorina Stone ha detto che era chiaro che il conto (sopra: la villa in cui si ritiene che la coppia abbia risieduto) non fosse stato adempiuto dal co-fondatore di Carphone Warehouse David Ross, come ha affermato il Primo Ministro

Ci fu ulteriore confusione quando fu rivelato che il signor Johnson e la signora Symonds non stavano a Villa Ross, ma in un’altra villa di proprietà di una famiglia americana.

La seconda famiglia ha detto di non essere a conoscenza del fatto che il signor Johnson fosse rimasto nella loro villa, ma il MIC aveva pagato per loro.

Al Mail fu detto che, nonostante una successiva dichiarazione pubblica che fosse “facile” andare in vacanza, Miss Stone dice che Ross le aveva detto che non aveva pagato per questo.

Si ritiene che questo sia il motivo per cui rifiuta l’affermazione di Johnson secondo cui il signor Ross era il donatore.

Ha anche affermato che il costo pubblicizzato per l’affitto della villa in quel periodo dell’anno era di £ 3.300 al giorno – o £ 33.000 in dieci giorni, più del doppio delle £ 15.000 riportate da Johnson.

Comprensibilmente, ha detto che non pensava che sarebbe stato disponibile a buon mercato.

READ  Lacrimogeni della polizia del Montenegro contro la Chiesa ortodossa serba | la Montagna Nera

Frustrata dal rifiuto del microfono che gli venisse detto chi aveva pagato la vacanza e il suo vero costo, Miss Stone chiese informazioni a Johnson.

Si dice che abbia ripetuto la sua affermazione che il signor Ross fosse il donatore, aggiungendo che presumeva che MIC avrebbe usato la villa del signor Ross in un’altra occasione per recuperare i suoi soldi.

Secondo quanto riferito, la signorina Stone ha sfidato il signor Ross a fornire prove di ciò. Le fonti dicono che apparentemente non erano convinte della sua risposta e hanno dichiarato che Ross apparentemente non aveva pagato.

Ha informato senza mezzi termini il Primo Ministro che aveva deciso che era sbagliato e non aveva fatto il suo dovere di rispettare il paragrafo 14 del Codice di condotta parlamentare.

Dice che i parlamentari devono “adempiere coscienziosamente” al loro obbligo di dichiarare tutti gli interessi finanziari nel registro pubblico, compresi gli interessi di qualsiasi fondo fiduciario.

La signorina Stone ha detto al signor Johnson che intende deferire la questione al Comitato per gli standard parlamentari, che può imporre sanzioni inclusa la sospensione di un membro del Parlamento, e ha chiesto se ha accettato la sua decisione.

Si dice che il primo ministro abbia obiettato con forza. Ha detto che è stata la signorina Stone a fraintendere i fatti, non lui.

£ 15.000 era un prezzo realistico per la prenotazione dell’ultimo minuto: le Mustique Villas erano più una condivisione di tempo rispetto alle case vacanza di proprietà privata.

Era una routine che il loro uso fosse condiviso da proprietari super ricchi, proprio come i meno ricchi con quote di tempo.

Stare in una villa gratuitamente – come ha fatto lui – sicuramente non significa che il microfono abbia pagato per questo.

Ma il Primo Ministro ha detto a Miss Stone che lui e la signora Symonds (nella foto) hanno ottenuto la villa a metà prezzo come un affare dell'ultimo minuto, il Daily Mail ha appreso di una fuga di notizie che avrebbe scosso il numero 10

Ma il Primo Ministro ha detto a Miss Stone che lui e la signora Symonds (nella foto) hanno ottenuto la villa a metà prezzo come un affare dell’ultimo minuto, il Daily Mail ha appreso di una fuga di notizie che avrebbe scosso il numero 10

L’unica crepa nella sua posizione di sfida è arrivata quando ha detto, apparentemente in una richiesta di sollievo, che l’annuncio della Camera dei Comuni era corretto nel momento in cui è stato registrato.

Se la signorina Stone si attiene alla sua sentenza originale, sarà deferita al Comitato parlamentare per gli standard, presieduto dal Rappresentante senior del lavoro Chris Bryant.

READ  Il Giappone dichiara lo stato di emergenza per le Olimpiadi di Tokyo

Il signor Johnson è stato in precedenza in crisi con il comitato e con la signorina Stone.

Nel 2018, prima di diventare primo ministro, si è scusato “ senza riserve ” ai membri del Parlamento per non aver dichiarato un reddito superiore a 50.000 sterline e per aver registrato nove pagamenti dopo il termine richiesto di 28 giorni.

La signorina Stone ha detto che le violazioni “non erano né involontarie né minori”. Alcuni parlamentari conservatori temono che se Johnson infrange nuovamente le regole, verrà rimosso dalla Camera dei Comuni, il primo primo ministro a sopportare tale umiliazione.

Al Mail è stato detto che la principale preoccupazione di Downing Street è che Miss Stone insiste nell’annunciare che MIC ha introdotto la funzionalità in parte o in toto.

Questo può portare a domande difficili su un’azienda che è orgogliosa della segretezza, comprese le finanze, che offre ai ricchi e famosi proprietari di ville.

Non ci sono indicazioni di illeciti da parte del signor Ross o del MIC.

Nonostante l’affermazione della signorina Stone secondo cui il signor Ross le ha detto di non aver pagato le ferie, l’uomo d’affari insiste nel sostenere la versione degli eventi del primo ministro.

Un portavoce di Ross ha dichiarato: “Il signor Ross ha facilitato il soggiorno di 15.000 sterline di Johnson a Mustique.

Quindi questo è un vantaggio in natura da parte del signor Ross Johnson, e l’annuncio pubblico di Johnson è vero.

Un portavoce di Downing Street ha detto: “Il Primo Ministro ha dichiarato in modo trasparente i benefici in natura nel registro pubblico degli interessi. Il Gabinetto era a conoscenza dell’annuncio ed era convinto che fosse appropriato.

Un portavoce del signor Ross ha confermato la validità dell’annuncio del primo ministro e le strutture sono state agevolate come donazione in natura.

Un portavoce del MIC ha detto al Daily Mail che “non è stato affatto” che l’azienda ha pagato per la residenza di Johnson. Non aveva “idea” di chi avesse effettivamente pagato.

La signorina Stone ha rifiutato di commentare.