TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’escalation della crisi Covid in India è pronta a travolgere le aree più densamente popolate

A livello nazionale, tuttavia, il senso di crisi sta crescendo, poiché i corpi vengono bruciati in crematori improvvisati nelle aree più colpite e gli ospedali stanno inviando notifiche dicendo che sono sopraffatti.

Un portavoce del Sir Ganga Ram Hospital nella capitale, New Delhi, ha detto: “L’ospedale è attualmente in una situazione di mendicità e di prestiti, che è una grave crisi”.

Nello stato di Bihar orientale, lunedì, sono emerse riprese di operatori sanitari che trascinavano un cadavere a terra verso un luogo di cremazione a causa della carenza di barelle. In Uttar Pradesh, la polizia ha arrestato un uomo per aver lasciato sua madre con Covid sul ciglio della strada. È morta dopo essere stata portata in ospedale.

La sensazione di una crisi imminente a Calcutta è stata confermata dai rapporti del Times of India, che ha citato i medici che hanno affermato che il 45-55% delle persone che avevano i test COVID-19 è risultato positivo, rispetto a solo il 5% circa all’inizio del Aprile.

Esperti medici affermano che i servizi sanitari nelle città di provincia come Calcutta sono meno attrezzati per gestire la seconda ondata di Delhi e Mumbai. Nel frattempo, nell’India rurale, l’assistenza fornita ai pazienti Covid è pressoché inesistente.

Un residente del distretto di Aurangabad, nel Bihar, lo stato più povero dell’India, ha detto a The Telegraph: “La mia zona ha una popolazione di 5mila abitanti ma non c’è un centro sanitario e nessuna visita di un’équipe medica.

“ Centinaia di persone, incluso io, sono malate e hanno sintomi di Covid, ma non ci sono strutture per i test [are] A disposizione. Le persone muoiono senza nemmeno sapere di avere il Covid “.

READ  I colloqui volti a raggiungere un accordo turco-greco hanno invece acceso polemiche