TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le aziende si stanno preparando per un ulteriore allentamento delle restrizioni

Sono in corso gli ultimi preparativi prima di un ulteriore allentamento delle restrizioni domani.

Da domani sarà consentita tutta l’ospitalità all’aperto, mentre riapriranno anche le palestre e i cinema.

Al ristorante italiano di Little Sicily in Watergate Street a Navan, il proprietario David Snow ha detto che l’eccitazione sta crescendo prima di domani.

“E’ una ripartenza per l’intero Paese – ha detto -. Solo uscire da lì, per servire di nuovo, è fantastico”.

“La chiamiamo Costa del Navan. Potrebbe essere ovunque ora. Il sole splende e siamo così entusiasti di mangiare questo all’aperto”.

David Snow, proprietario di Little Sicily

Parklets sono stati allestiti in tutta la città per consentire di mangiare all’aperto in strada. La comunità imprenditoriale, la Navan Cycling Initiative e l’autorità locale hanno lavorato al piano.

“L’estate è qui e Navan è aperto agli affari. Questo è un ottimo esempio di ciò che può essere ottenuto attraverso la collaborazione e il potere dell’impegno positivo della comunità”, ha affermato Paula McCall, CEO di MythChamber.

Redi Botnonis gestisce il Pimientos Café in Trimgate Street in città. Sebbene l’attività chiavi in ​​mano fosse buona, ha detto che gli mancavano i suoi clienti.

“Questo è quello che ci manca da molto tempo”, ha detto. “Speriamo che questo sia l’ultimo blocco che vediamo e possiamo tornare alla vita normale, è molto semplice”, ha detto.

Dall’altra parte della strada, l’imprenditore Jack Kiernan gestisce un negozio di abbigliamento sportivo locale a Navane. Ha rinunciato a un certo numero di posti auto fuori dal suo negozio per rendere più facile mangiare all’aperto.

“Non ci dispiace rinunciare ad alcuni degli spazi. Non vediamo l’ora di rivederli tutti. Porterà una nuova vita alla città”.

READ  I leader del G7 affermano che l'accordo sull'aliquota minima dell'imposta sulle società è "vicino all'orizzonte"

“È stato terribile durante il blocco”, ha detto. “Camminavi per strada e non ne vedresti uno. Sarebbe bello”.

Dopo alcuni mesi difficili, domani inizia un nuovo capitolo e gli operatori del settore dell’ospitalità sperano in un’estate brillante.

“È un’occasione per sedersi e prendere un cappuccino e guardare il sole e stare all’aria aperta e pensare agli ultimi 12 mesi e guardare al futuro”, ha detto Mr. Snow.

Clark’s Pub a Navan

Oltre al servizio all’aperto nei bar e nei ristoranti a partire da domani, chi si trova in una casa privata non protetta può accogliere i visitatori di un’altra casa non protetta all’interno della casa.

Il numero di persone ammesse agli eventi outdoor organizzati può aumentare fino a un massimo di 100 nella maggior parte delle sedi, fino a un massimo di 200 per i posti con capienza superiore a 5.000.

Potranno riaprire cinema e teatri, ma anche palestre, piscine e centri ricreativi per l’allenamento individuale, mentre potranno riprendere anche le partite sportive all’aperto. Potranno riprendere anche le lezioni e le lezioni di nuoto.

Anche il numero degli invitati ai matrimoni aumenterà a 25.