TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’attaccante belga Lukaku dice che ottiene la motivazione come Jordan ل

Siviglia, Spagna (Associated Press) – Romelu Lukaku stava guardando il documentario “The Last Dance” quando si rese conto di avere qualcosa in comune con la star del basket Michael Jordan.

“Quando ho visto ‘The Last Dance’ e Michael Jordan parlare di come si motiva, mi sono detto: ‘Non sono solo'”, ha detto venerdì l’attaccante belga.

Lukaku ha detto che guardare il documentario sui Chicago Bulls gli ha fatto capire che era motivato allo stesso modo di Jordan, usando le critiche per diventare un giocatore migliore e dimostrare agli altri che si sbagliavano.

“Non sto dicendo di essere Michael Jordan, ma alcune persone ne hanno bisogno, non sono l’unico”, ha detto Lukaku attraverso un interprete. “Cristiano (Ronaldo) vorrà sempre essere il migliore e battere tutti i record, (Kylian) Mbappe vorrà sempre vincere tutto ed essere il prossimo grande giocatore… Le persone hanno bisogno di qualcosa per spingersi oltre. Ne ho bisogno anche io”.

Lukaku ha detto che la sua prima reazione quando viene criticato, o quando la gente dice che qualcuno è migliore di lui, è quella di “fare esercizio per migliorare e mostrare cosa posso fare”.

Lukaku giocherà contro Ronaldo domenica, quando il Belgio affronterà il Portogallo negli ottavi di finale del Campionato Europeo.

Ronaldo ha segnato cinque gol a Euro 2020, due davanti a Lukaku. L’attaccante portoghese è uno dei bersagli del record di gol maschili nel calcio internazionale. È alla pari con l’ex attaccante iraniano Ali Daei con 109 gol.

Il 28enne Lukaku ha detto che deve dare una mancia al “cappello” a Ronaldo a causa dei suoi “notevoli” numeri in carriera.

READ  Elton John, Olly Alexander, "È un peccato".

“Se c’è qualcuno che può raggiungere questi numeri, è Ronaldo”, ha detto Lukaku. “È una motivazione quando hai qualcuno nella tua lega che può farlo a quell’età. Non c’è motivo per cui non dovrei cercare di arrivare a quel livello o avvicinarmi il più possibile”.

Lukaku gioca per l’Inter nel campionato italiano, mentre il 36enne Ronaldo gioca per la Juventus.

Lukaku ha detto che sente di aver dimostrato di recente di meritare di essere considerato uno dei migliori attaccanti del calcio.

“Negli ultimi due anni, ho dimostrato di essere anche un giocatore di alto livello”, ha detto. “Era uno dei miei obiettivi e penso di averlo raggiunto. Sono migliorato molto negli ultimi anni”.

___

Altro da AP soccer: https://apnews.com/hub/soccer E il https://twitter.com/AP_Sports

___

Storie di Azzoni su Twitter: http://twitter.com/tazzoni