TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Lancio di un missile cinese: il lancio della missione della superpotenza per costruire la prima stazione spaziale fissa | Il mondo | notizia

L’unità Tianhe, o “Celestial Harmony”, è stata spinta in orbita dal missile Long March 5B dal Wenchang Launch Center sull’isola meridionale di Hainan. È la prima delle 11 missioni che vedranno Pechino costruire la sua prima stazione spaziale permanente, che sarà presidiata da un equipaggio di tre persone. Altri 10 lanci invieranno altre due unità, quattro consegne di merci e quattro missioni con equipaggi.

Il lancio è stato assistito dal premier Li Keqiang e da altri alti leader civili e militari.

L’unità principale sarà a Tianhe inizialmente delle dimensioni della stazione spaziale statunitense Skylab negli anni ’70.

La stazione è progettata per durare più di 10 anni e sarà molto più piccola della Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

“Non intendevamo competere con la Stazione Spaziale Internazionale in termini di dimensioni”, ha detto ai giornalisti Gu Yedong, capo scienziato del programma spaziale cinese con equipaggio.

La Cina ha deciso di costruire la propria stazione spaziale dopo essere stata esclusa dalla partecipazione alla Stazione Spaziale Internazionale.

Ciò era dovuto principalmente alle preoccupazioni degli Stati Uniti per la natura segreta del programma cinese e gli stretti legami militari.

Per saperne di più: Sondaggio: le persone con pugni russi o cinesi dovrebbero essere accettate nel Regno Unito?

Anche una sonda cinese atterrerà su Marte nelle prossime settimane.

Ciò renderebbe la Cina solo il secondo paese dopo gli Stati Uniti ad adempiere a tale missione.

La sonda spaziale Tianwen-1 orbita attorno a Marte da febbraio e si prepara ad atterrare sulla superficie del Pianeta Rosso, dove il suo rover, Zhurong, raccoglierà campioni in cerca di vita.