TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’allenatore Brian Eason insiste che la Scozia dovrebbe beneficiare di calci piazzati migliorati quando conquistano l’Italia

L’allenatore della Scozia Brian Eason ritiene che il calcio piazzato più avanzato sarà importante per la sua squadra quando domani affronterà l’Italia in Scozia.

Sebbene la squadra abbia ottenuto buoni risultati negli ultimi tempi, questo è stato in gran parte il caso nonostante le carenze di mischia e ordine, ma un addestramento intensivo negli ultimi mesi ha portato progressi significativi in ​​entrambe le aree.

Nonostante l’infortunio del capitano della squadra di casa e attaccante di difesa Rachel Malcolm, sono incoraggiati dal ritorno dell’affiatata Megan Kennedy, che è una forte scrambler che ha una potente influenza nel gioco aperto. La selezione di Kennedy è stata una delle quattro squadre fatte per l’Eason, che ha perso contro l’Inghilterra nella partita di apertura del Sei Nazioni due settimane fa, con EV Gallagher, Liz Muskrov e Sarah La che sono tornati alla formazione di partenza.

Gallagher fa il suo primo inizio come Malcolm, Rachel Shangland viene sostituita da Liz Muskrov sulla destra e Sarah La fa un passo indietro. Fuori dal centro Hannah Smith non è disponibile a causa del turno dei Sevens olimpici della Gran Bretagna, quindi Lisa Thompson passa da 12 a 13, Helen Nelson diventa la prima 12, oltre ad accettare la capitaneria. Nel frattempo, Kennedy sostituisce la versatile Christine Bellis, che atterra in panchina, dove Evie Wills e Goren Grant sono in fila per vincere le loro prime presenze.

Gli italiani hanno perso anche contro l’Inghilterra nella partita di apertura, quindi la partita di domani determinerà chi finirà secondo nel girone A e quindi terzo la prossima settimana. I perdenti saranno in una risoluzione del cucchiaio di legno contro il Galles.

READ  ComScore continua a innovare in Italia

La Scozia ha vinto solo una delle ultime dieci prove contro gli italiani, ma Eason ha sottolineato che non c’è record per questa partita.

“Niente”, ha detto. “Siamo altrove. Adesso siamo una squadra diversa. Ora vediamo i progressi che si stanno facendo come squadra, i progressi che sta facendo l’Italia. Dobbiamo calciare.

“Abbiamo visto l’Italia lottare in linea, lo abbiamo fatto notare, mentre pensavamo che la nostra mischia fosse a posto contro l’Inghilterra. C’erano due o tre mischie dove dovevamo ancora fare musica.

“Il nostro set sta migliorando, gli abbiamo dato importanza. Penso che in passato il set ha avuto una percentuale di successo di circa il 50 o il 60 per cento: lo vediamo aumentare negli anni ’80 o ’90.

“E ‘importante impostare il pezzo e il ritmo in contatto. Il primo giocatore a rompere dovrebbe mettere la palla da una parte piuttosto che seduto perché sappiamo che l’Italia vuole rompere. Abbiamo lavorato molto questa settimana sulla nostra velocità di contatto e la velocità dei giocatori di supporto durante quel contatto. ”

Con Emma Vasel in formazione, il ritorno di Kennedy dovrà fare molto per assicurarsi che Scrum sia al limite anche in Scozia. “Pensavo che Christine giocasse bene la scorsa settimana, ma è ancora nella sua infanzia quando gioca tight”, ha detto Eason del Belize, le cui precedenti apparizioni erano nell’ultima fila. “Megan ha avuto un po ‘più di esperienza lì.

“Ma non è solo la mischia, sono le piccole cose sul campo – sicurezza e cose dell’ordine / talpa. Avere quell’esperienza in 3 fa una grande differenza. È una brava scrammer”.

READ  Sunak può accettare un ritardo di quattro settimane nel porre fine alle restrizioni governative nel Regno Unito | Corona virus

Per un numero significativo di membri della squadra, la partita contro l’Inghilterra è stata la prima trasferta a qualsiasi livello dal pareggio con la Francia di ottobre, ma la legge è rimasta fuori per molto tempo – più di un anno, infatti – a causa di Achille. infortunio. Tuttavia, Eason è sicuro che tornerà al suo fianco senza problemi.

“Una cosa di cui non devi preoccuparti è la sua sicurezza. Conosce il suo rugby fuori, è in una squadra con un’estrema conoscenza del rugby. Sarah vuole andare. Gioca da molto tempo, e sta bene.”