TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La NASA sta cercando individui che vivano nell’habitat stampato in 3D di Marte per un anno

La NASA ha detto venerdì che è alla ricerca di alcuni bravi uomini e donne che la aiutino a far avanzare il suo piano per inviare esseri umani su Marte entro il 2037.

L’agenzia spaziale statunitense è alla ricerca di “individui altamente motivati” per partecipare a una simulazione della superficie di Marte della durata di un anno, in cui vivranno su un’unità di 1.700 piedi quadrati stampata in 3D da ICON, chiamata Mars Dune Alpha.

Il programma consiste in tre simulazioni, la prima a partire dal 2022, ognuna delle quali vedrà quattro membri dell’equipaggio trascorrere 365 giorni completamente isolati in habitat fantasma sul Pianeta Rosso.

La NASA ha partecipato annuncio pubblicitario.

Le attività dell’equipaggio possono includere la simulazione di passeggiate spaziali, la ricerca scientifica, l’uso della realtà virtuale e dei controlli robotici e lo scambio di comunicazioni. I risultati forniranno importanti dati scientifici per la convalida dei sistemi e lo sviluppo di soluzioni.

Scorri verso il basso per il video

La NASA sta cercando “individui altamente motivati” per partecipare a simulazioni della superficie marziana per un anno, dove vivranno su un’unità di 1.700 piedi quadrati stampata in 3D da ICON, chiamata Mars Dune Alpha.

Le domande sono aperte oggi e dureranno fino al 12 settembre 2021.

Coloro che sono interessati a partecipare devono avere un’età compresa tra i 30 e i 55 anni, avere un master in un campo STEM e avere almeno due anni di esperienza professionale pertinente.

Gli individui dovranno superare un simulatore di astronauti di volo a lunga distanza della NASA ed essere tenuti a ottenere un vaccino COVID-19, si legge nell’app sito web.

READ  Addio, Pierce. La ISS è stata dismessa e pronta per un devastante rientro

Ma non finiranno per andare sul vero Pianeta Rosso durante una missione, con questo onore inizialmente riservato agli astronauti altamente qualificati.

L’habitat sarà costruito presso il Johnson Space Center della NASA a Houston, in Texas, e includerà postazioni di lavoro, strutture mediche e un luogo per coltivare cibo.

L'habitat sarà costruito presso il Johnson Space Center della NASA a Houston, in Texas, e includerà postazioni di lavoro, strutture mediche e un luogo per coltivare cibo.

L’habitat sarà costruito presso il Johnson Space Center della NASA a Houston, in Texas, e includerà postazioni di lavoro, strutture mediche e un luogo per coltivare cibo.

Ogni missione includerà quattro membri dell'equipaggio che avranno i propri dormitori situati a un'estremità dell'habitat e dall'altro lato dell'habitat dedicati a postazioni di lavoro, stazioni mediche e stazioni di coltivazione alimentare.

Ogni missione includerà quattro membri dell’equipaggio che avranno i propri dormitori situati a un’estremità dell’habitat e dall’altro lato dell’habitat dedicati a postazioni di lavoro, stazioni mediche e stazioni di coltivazione alimentare.

Le missioni hanno lo scopo di fornire preziose informazioni e spunti per valutare il sistema alimentare spaziale della NASA, nonché la salute fisica e comportamentale e i risultati delle prestazioni delle future missioni spaziali.

La NASA utilizzerà anche la ricerca della simulazione Mars Dune Alpha per informare il rischio e il commercio di risorse per supportare la salute e le prestazioni dell’equipaggio per le future missioni su Marte quando gli astronauti vivono e lavorano sul Pianeta Rosso per lunghi periodi di tempo.

“Questa è un’opportunità rara e unica”, ha affermato in una nota Grace Douglas, scienziata capo dell’Advanced Food Technology Research Effort della NASA presso il Johnson Space Center della NASA a Houston.

Le missioni hanno lo scopo di fornire preziose informazioni e spunti per valutare il sistema alimentare spaziale della NASA, nonché la salute fisica e comportamentale e i risultati delle prestazioni delle future missioni spaziali.  Nella foto le postazioni di lavoro

Le missioni hanno lo scopo di fornire preziose informazioni e spunti per valutare il sistema alimentare spaziale della NASA, nonché la salute fisica e comportamentale e i risultati delle prestazioni delle future missioni spaziali. Nella foto le postazioni di lavoro

L’analogico è fondamentale per testare soluzioni per soddisfare le complesse esigenze della vita su Marte.

“Coloro che saranno selezionati avranno un ruolo storico nella preparazione dell’umanità per il prossimo gigantesco salto nello spazio”.

Ogni missione includerà quattro membri dell’equipaggio che avranno i propri dormitori situati a un’estremità dell’habitat, e dall’altro lato dell’habitat sono dedicati a postazioni di lavoro, stazioni mediche e stazioni di coltivazione alimentare.

Al centro verrà realizzato uno spazio abitativo comune.

L’habitat includerà un mix di mobili fissi e mobili, illuminazione e controllo della temperatura e del suono personalizzabili.

Ogni missione includerà quattro membri dell'equipaggio che avranno i propri dormitori situati a un'estremità dell'habitat e dall'altra parte dell'habitat per postazioni di lavoro, stazioni mediche e stazioni di coltivazione alimentare (nella foto)

Ogni missione includerà quattro membri dell’equipaggio che avranno i propri dormitori situati a un’estremità dell’habitat e dall’altra parte dell’habitat per postazioni di lavoro, stazioni mediche e stazioni di coltivazione alimentare (nella foto)

“Questo è l’habitat simulato più alto mai creato dall’uomo”, ha detto in una nota Jason Ballard, co-fondatore e CEO di ICON.

Mars Dune Alpha mira a servire uno scopo molto specifico: preparare gli umani a vivere su un altro pianeta.

Volevamo sviluppare l’analogo più fedele per aiutare il sogno dell’umanità di espandersi nelle stelle.

La stampa 3D Habitat ci ha mostrato che la stampa 3D su scala edilizia è una parte essenziale del kit di strumenti dell’umanità sulla Terra e di andare sulla Luna e su Marte per sopravvivere.