TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La metà dei sostenitori della Brexit “non si è lasciata alle spalle” gli elettori del Muro Rosso | Brexit

Commento regolare Proxy Il sostenitore era un elettore della classe operaia “lasciato indietro” in un collegio elettorale dai muri rossi o in una città costiera fatiscente, con una ricerca che mostrava che metà degli elettori congedo si sentiva a proprio agio.

Non avevano grandi aspettative sulle “colline del sole” o sui guadagni economici, ma credevano che lasciare l’UE sarebbe stata un’opportunità per compensare la perdita dell’industria, dei servizi sociali e dell’orgoglio nazionale.

Il Research, UK in Changing Europe, I seminari condotti hanno richiamato Natsen Social Research L’estate 2020 getterà nuova luce sui motivi e le aspirazioni della Brexit regolare nel Regno Unito e su come possono adattarsi al mutato panorama politico.

“È stata scattata una foto di un elettore di congedo terzino sinistro: il nord poco istruito o duro, post-industriale di una città costiera ottusa. Ma dimentichiamo facilmente che nessun luogo (o gruppo di persone) è completamente identico. Molte persone hanno votato per la Brexit, per un milione in Scozia Più persone e più di 1,5 milioni di persone a Londra hanno votato a favore del congedo “, si legge nella dichiarazione.

Sebbene sia vero che molti di coloro che hanno rinunciato hanno dovuto affrontare gravi sfide economiche, quasi la metà era relativamente benestante.

Un quarto dei voti per le ferie può essere classificato come “economicamente arretrato, anti-immigrato” con un reddito mensile inferiore a $ 2.200. Un terzo dei sostenitori del congedo appartiene alla classe lavoratrice più anziana, con una media di 71 anni.

Quasi la metà, tuttavia, condivideva le priorità interne del gruppo più povero di “eurosettici a proprio agio”: polizia, NHS e addetti alla manutenzione e “lavoro formale e sicuro per un PIL di alta qualità, nonché lavori veramente formati”, afferma il documento informativo. .

READ  Boris Johnson si rifiuta di sostenere David Cameron in Capital line ai Verdi

Poiché i seminari si sono svolti durante i colloqui sulla Brexit e le epidemie in corso, tutti i gruppi si aspettavano dei primi disordini economici. Gli elettori più abbienti hanno ritenuto che le proprie posizioni fossero in qualche modo “al riparo dalle strade del progresso”, ma erano preoccupati per l’impatto della mancanza di opportunità nelle comunità vicine.

“Molte delle leve confortevoli volevano il luogo in cui vivevano, parlavano di accesso a spazi verdi, centri commerciali e servizi locali, ma sapevano che era vicino a dove vedevano criminalità e comportamenti antisociali, mancanza di opportunità per i giovani e perdita. Il settore manifatturiero locale. Finanziamenti per alcuni di questi investimenti. Speravano che la Brexit sarebbe stata rilasciata “, hanno detto i ricercatori.

Le loro opinioni sull’immigrazione erano molto più sottili di quanto descrive la descrizione del congedo, ei benefici del rifiuto di fare il lavoro che gli immigrati avrebbero dovuto fare erano “un peccato” per il popolo britannico.

“Gli inglesi sono stati brutali, si sono nutriti per molti anni, e se ti foravi le dita dei piedi, avevi un’indennità di invalidità a vita … l’inglese doveva riconsiderarlo, nutrire la tua famiglia, se devi andare a pulire i bagni … ecco cosa lo fai “, disse uno delle West Midlands. Disse la donna.

“La povertà è spesso collegata a storie di” spazzatura “e” pigrizia “, cattivi modelli di comportamento e cultura del” nulla “”, afferma il rapporto.

L’orgoglio nazionale era un forte simbolo di una partenza confortevole con scarso sostegno alla devoluzione.

“Le aspettative e le speranze per una comoda uscita dall’UE dopo la Brexit (e l’epidemia) possono essere un catalizzatore per il cambiamento, ma un cambiamento che potrebbe ripristinare le imprese, i servizi e un senso di orgoglio è una cosa del passato”, il rapporto conclude.

READ  Testa in marmo dell'imperatore romano Augusto trovata in Italia - ARTnews.com

La ricerca sulla qualità di Natson proveniva da otto seminari deliberati in cui 130 persone hanno votato, 73 hanno votato, 55 hanno votato e due non hanno votato.