TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La funzione di ricerca di Google ha sbagliato le regole di autoisolamento del Regno Unito | Il Google

Google sta condividendo una guida errata sulla traccia dei contatti attraverso le sue FAQ Covid-19 e sta consigliando ad alcuni utenti che possono smettere di autoisolarsi quando le regole del SSN dicono diversamente.

Il difetto è l’ultimo esempio di Google che analizza in modo errato le informazioni dai siti Web e cerca di fornire una risposta semplice per impedire agli utenti di fare clic lontano da un motore di ricerca. La società ha promesso che ora risolverà il consiglio dopo che il governo lo avrà richiesto.

Utenti di Google britannici che digitano termini di ricerca come “Devo autoisolarmi dopo il tracciamento dei contatti se il risultato del mio test è negativo?” Con un pannello Box-out che risponde alla domanda comune “Posso smettere di autoisolarmi se risulto negativo al Covid-19?”. Il testo della risposta, tratto dalla pagina gov.uk, inizia: “Se il test risulta negativo, non sarà più necessario autoisolarsi”.

Infatti, alle persone contattate dai test e tracciati del SSN o esposte a pressioni dall’app Covid-19 del SSN viene chiesto di autoisolarsi per 10 giorni dalla data di esposizione, indipendentemente dai risultati negativi di eventuali test che decidono di eseguire. Questo perché i sintomi possono comparire dopo un risultato negativo.

Se gli utenti fanno clic sul collegamento sotto la casella delle domande frequenti, verranno indirizzati alla pagina da cui è stato tratto il testo. Lì, vedranno che le uniche persone che possono lasciare l’autoisolamento con un test negativo sono quelle che hanno deciso di autoisolarsi dopo aver mostrato sintomi di Covid, piuttosto che essere esposte.

Poiché questo suggerimento compare nella parte superiore della pagina dai consigli contraddittori a quelli contattati da Test and Trace, è stato scelto dai sistemi di Google per la visualizzazione senza il contesto necessario.

READ  Playdate ha annunciato un nuovo prezzo e una presentazione la prossima settimana con aggiornamenti del gioco e dettagli sul preordine

Il disclaimer sotto il consiglio recita: “Solo a scopo informativo. Consultare l’autorità medica locale per consigli sulla salute. “

In una dichiarazione condivisa con il Guardian, un portavoce del governo ha dichiarato: “Le FAQ di Google Search sono generate da Google. Il Government Digital Service (GDS) garantisce che tutte le informazioni di gov.uk siano chiare e accessibili direttamente dai motori di ricerca, come Google.

Gov.uk svolge un ruolo importante nell’aiutare individui e aziende a ottenere le informazioni e il supporto più recenti in risposta alla pandemia. I contenuti e i servizi di Covid-19 vengono aggiornati regolarmente per garantire che riflettano le ultime politiche del governo”.

Google ha rifiutato di commentare l’errore, ma un portavoce ha affermato che sebbene gli estratti di ricerca siano stati esaminati da professionisti medici, potrebbero essere inviati insieme a domande non correlate o che non forniscono un contesto completo. L’azienda non ha risposto alle domande su quanti utenti hanno visto il consiglio errato di uscire dall’autoisolamento, né condivide la percentuale di chi lo ha visto e poi ha cliccato sulla pagina dove è stato dato il consiglio corretto. Inoltre, non ha rivelato per quanto tempo sono state visualizzate le informazioni errate.

Google ha lanciato il Centro informazioni Covid-19 nel marzo 2020. All’epoca, il CEO dell’azienda, Sundar Pichai, ha dichiarato: “Aiutare le persone a ottenere le informazioni giuste per rimanere in salute è più importante che mai di fronte a una pandemia globale come COVID- 19. La funzione FAQ è stata lanciata una settimana dopo.