TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Disney non si scusa a causa del merito di Mulan per aver ringraziato il PCC | Walt Disney Company

La Disney ha affermato di non essere responsabile per aver ringraziato il Partito Comunista Cinese nei titoli di coda alla fine del film Mulan, Dicendo che la decisione è stata presa da appaltatori locali.

In una lettera al Business Select Committee in Commons, la compagnia cinematografica non si è scusata per il suo rifiuto di accettare la richiesta di testimoniare di persona al comitato.

La Disney dice anche che era tenuta a rispettare sempre le leggi cinesi.

La Disney è stata ampiamente criticata dai politici britannici per aver ritratto parti di Mulan nella provincia dello Xinjiang, dove si diffondono affermazioni diffuse, tra cui Governo britannico, Che le violazioni dei diritti umani vengono commesse contro il popolo uigura dal Partito Comunista Cinese.

“Le normative cinesi vietano ai produttori stranieri di operare in modo indipendente e richiedono loro di entrare in una partnership con una società di produzione cinese”, si legge nella lettera, inviata da Shaun Bailey, presidente dei Walt Disney Animation Studios.

Questo spiega che la Disney ha assunto Beijing Shadow Times Culture, una società privata con cui ha detto di aver lavorato, “per fornire servizi legati alla produzione in Cina”.

Quelli menzionati nei crediti cinematografici per la gratitudine includono la sezione pubblicitaria del CPC Xinjiang Commissione della Regione Autonoma Uigura e Ufficio di Polizia a Turpan, antica città sulla Via della Seta orientale Xinjiang Che ha un gran numero di uiguri.

Bailey scrive: “È prassi normale nell’industria cinematografica di tutto il mondo riconoscere nei titoli di coda la cooperazione, le approvazioni e l’assistenza fornite da varie entità e dal personale Disney nel corso della produzione di un film”.

In questo caso, la società di produzione Beijing Shadow Times ha fornito al nostro team di produzione un elenco di ringraziamenti e apprezzamenti da includere nei crediti di Mulan. Walt Disney Company Non ha relazioni separate, indipendenti o continue con le autorità governative nella provincia autonoma dello Xinjiang “.

La compagnia ha aggiunto che le riprese nello Xinjiang sono durate solo quattro giorni.

L’azienda ha fotografato la maggior parte di Mulan In Nuova Zelanda, ma per motivi di autenticità, sono stati utilizzati 20 siti in tutta la Cina, compreso il deserto di Kumtag nello Xinjiang, sede di un importante corridoio lungo la Via della Seta.

“La decisione di girare in ciascuna di queste location è stata presa dai produttori del film nell’interesse dell’autenticità, e non è stata in alcun modo compilata o influenzata dal governo cinese o dai funzionari locali”, ha detto Disney.

La Cina ha respinto con veemenza A. Genocidio Una bugia, anche se questa settimana il segretario di Stato Nigel Adams ha affermato che è un passo avanti per la Cina riconoscere l’esistenza dei campi di concentramento.

READ  Un diplomatico filippino oscilla a causa delle incursioni della Cina | Notizie dal Mar Cinese Meridionale