TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La crescita delle società del Regno Unito è aumentata con l’allentamento delle restrizioni di blocco | Attività commerciale

Buongiorno e benvenuti alla nostra rinnovata copertura dell’economia globale, dei mercati finanziari, della zona euro e degli affari.

La riapertura di negozi non essenziali il mese scorso ha portato a un aumento della spesa al dettaglio, poiché i consumatori britannici sono diventati più fiduciosi sulla ripresa dalla pandemia.

Le vendite al dettaglio sono aumentate in tutta la Gran Bretagna 9,2% I dati ufficiali rilasciati venerdì ad aprile sono risultati più veloci del previsto.

Sottolinea che la riapertura dei negozi in Inghilterra e Galles il 12 aprile, e in Scozia dal 26 aprile, ha provocato una corsa alla spesa.

I volumi di vendita sono stati del 42% in più rispetto all’anno precedente (o quasi il 38% se le vendite di carburante sono state escluse), ma questa è una misura meno vantaggiosa in quanto il Regno Unito era in stretto blocco nell’aprile 2020.

Ma il volume delle vendite al dettaglio era quasi il 10% superiore ai livelli pre-pandemia (nel febbraio 2020).

Jeroen Blakeland
(jsblokland)

Le vendite al dettaglio nel Regno Unito sono aumentate del 37,7% su base annua ad aprile, il più grande aumento mai registrato. Ovviamente a causa delle influenze fondamentali, ma il livello delle vendite al dettaglio nel Regno Unito è ora costantemente più alto di primaMalattia di coronavirus livello. #Stimolo. pic.twitter.com/T5BqcjpSjD


21 maggio 2021

L’Office for National Statistics ha riferito che si è capito che i negozi non alimentari erano quelli che hanno aumentato gli acquisti.

Le vendite nei negozi di abbigliamento sono aumentate di oltre il 69%, poiché le persone hanno colto l’occasione per tornare a catene come Primark (che aveva visto il Code di acquirenti interessati il ​​giorno della riapertura).

Ufficio per le statistiche nazionali (ONS)
(@noi)

I nostri ultimi dati mostrano che le vendite al dettaglio sono aumentate di circa il 9,2% nell’aprile 2021 rispetto a marzo 2021 https://t.co/bEdv1zRsd2 pic.twitter.com/BRdihEdrbX


21 maggio 2021

Anche la spesa per la benzina è aumentata il mese scorso, più del 10%, con l’allentamento del blocco che ha incoraggiato le persone a camminare di nuovo sulla strada, anche se è ancora meno di un anno fa.

La spesa nei negozi di alimentari è diminuita rispetto a marzo, poiché le persone hanno avuto nuovamente l’opportunità di mangiare in bar e ristoranti.

ONS spiega:


Il valore e il volume delle vendite sono aumentati del 9,2% rispetto a marzo 2021, riflettendo l’impatto della riapertura di tutti i negozi al dettaglio non core ad aprile.

Ciò indica una ripresa continua nel settore della vendita al dettaglio dopo la crescita di marzo (5,1%) e febbraio (1,8%). La crescita mensile più forte nell’aprile 2021 è arrivata da negozi di abbigliamento, altri negozi non alimentari e rivenditori di carburante per auto rispettivamente al 69,4%, 25,3% e 10,6%.

E con la riapertura di Main Street, la quota di shopping online nel mercato è diminuita:

  • Tutti i settori della vendita al dettaglio hanno registrato una diminuzione delle vendite online con la riapertura dei negozi fisici nel corso del mese; Di conseguenza, la percentuale complessiva delle vendite online è scesa al 30,0% nell’aprile 2021, dal 34,7% nel marzo 2021.

Ufficio per le statistiche nazionali (ONS)
(@noi)

Tutti i settori del commercio al dettaglio hanno registrato un calo delle vendite online questo mese.

La percentuale complessiva delle vendite online è scesa al 30,0% nell’aprile 2021, dal 34,7% nel marzo 2021 https://t.co/Mqatej2KFO pic.twitter.com/VDg7kzXmoW


21 maggio 2021

I consumatori britannici sono i più ottimisti dall’inizio della pandemia di Coronavirus, come ha mostrato un altro rapporto questa mattina, poiché l’eliminazione delle restrizioni di blocco e il lancio della vaccinazione Covid-19 aumenta l’ottimismo sull’economia.

Il Indice di fiducia dei consumatori GfK È migliorato a -9 a maggio da -15 ad aprile, il livello più alto da marzo 2020, appena prima della prima chiusura.

Joe Staton, Director of Customer Strategy presso GfK.


“L’umore finanziario della nazione è tornato a un numero di pre-blocco negativo 9 questo mese, il che significa che la fiducia ha recuperato tutto il terreno perso a causa di COVID-19”.

Economia commerciale
(tEconomia)

Fiducia dei consumatori Gfk del Regno Unito a -9 https://t.co/SBOGqml0ti pic.twitter.com/JSg1ryEp2R


20 maggio 2021

L’ottimismo della GFK sulle prospettive economiche per i prossimi 12 mesi è balzato di 15 punti percentuali. Ha anche scoperto che più consumatori sono disposti a fare un grosso acquisto e spendono parte dei risparmi accumulati (da alcune famiglie) in condizioni di sicurezza.

Sta arrivando anche

I rapidi sondaggi del PMI mostreranno come le aziende e le fabbriche del settore dei servizi nel Regno Unito, nell’Eurozona e negli Stati Uniti stanno facendo questo mese con la riapertura delle economie.

Da cui GiapponeNonostante ciò, il settore privato si è ridotto questo mese poiché le restrizioni del Covid-19 hanno danneggiato il settore dei servizi. a AustraliaIl PMI è leggermente diminuito ma ha mostrato una rapida crescita.

Shane Oliver
(ShaneOliverAMP)

Il composito PMI australiano per maggio da -0,8 a 58,1 punti rimane molto forte, con la produzione in aumento e il calo dei servizi. La componente del personale è salita al livello più alto mai raggiunto.
Condizioni di business composite PMI giapponesi per maggio da -2,9 a 48,1 con la recente emergenza COVID-19. pic.twitter.com/Le99kzwfKn


21 maggio 2021

I mercati azionari europei dovrebbero aprirsi leggermente al rialzo, a seguito dei forti guadagni di Wall Street guidati durante la notte dai titoli tecnologici. I timori sull’inflazione sembravano essersi attenuati, con prezzi del petrolio più bassi e rendimenti dei titoli di stato statunitensi ieri.

Alvin Tan A partire dal Royal Bank of Canada Lui spiega:


Le notizie sempre più positive sui colloqui di Vienna hanno spinto il mercato a riprendere le esportazioni petrolifere iraniane. Altri hanno sottolineato l’apparente spostamento dell’indice Baltic Dry questo mese, indicando che i colli di bottiglia della logistica globale potrebbero essere alleviati.

Tutto ciò stava accadendo anche sullo sfondo della politica di inasprimento della Cina.

CNBC
(CNBC)

Giovedì le azioni statunitensi sono aumentate, rimbalzando dopo tre giorni consecutivi di perdite con il ritorno delle azioni tecnologiche.
Il Dow Jones è salito dello 0,55%.
L’S & P 500 è salito dell’1,06%.
Il Nasdaq è salito dell’1,77%. https://t.co/boFUHCte5I pic.twitter.com/EST9n2K1Bo


20 maggio 2021

programma di lavoro

  • 9:00 GMT: PMI sui servizi flash dell’Eurozona per maggio
  • 9:30 GMT: PMI del Regno Unito per maggio
  • 14:45 GMT: PMI USA per maggio
  • 15:00 GMT: rapporto sulla fiducia dei consumatori dell’Eurozona per maggio
  • 15:00 GMT: dati sulle vendite di case esistenti per aprile

READ  L'Italia firma un pacchetto di investimenti e riforme per diffondere i fondi dell'UE