TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Jurgen Klopp rompe il silenzio sul futuro di Jordan Henderson con l’affermazione “importante” del Liverpool

Jurgen Klopp afferma di “non avere dubbi” sul fatto che il futuro del Liverpool con Jordan Henderson sarà risolto da un nuovo contratto.

Il capitano dei Reds ha messo in discussione i suoi piani di carriera a lungo termine quest’estate tra le speculazioni sull’interesse sia dell’Atletico Madrid che del Paris Saint-Germain.

Henderson Ha due anni di contratto in corso Le discussioni iniziali sull’estensione hanno prodotto pochi progressi all’inizio di quest’anno.

Liverpool Hanno continuato la loro strategia estiva di incatenare i ragazzi principali a offerte più lunghe venerdì quando Virgil van Dijk firmato fino al 2025, diventando il quarto membro senior della squadra a farlo dopo contratti simili con Trent Alexander-Arnold, Fabinho e Alison Becker nelle ultime settimane.

Si ritiene che anche Mohamed Salah, Sadio Mane e Andy Robertson siano disposti a parlare dei propri accordi, ma i rappresentanti di Henderson non hanno fatto progressi finora.

Tuttavia, Klopp ha respinto le preoccupazioni per l’immediato futuro senza il capitano di lunga data e ha affermato di non avere ancora dubbi sulla partenza di Henderson.

“Questo è importante, ma accadrà”. club Lei disse. “Lo risolveremo, qualunque cosa sia. E lo risolveremo, non c’è dubbio.

“Sarà deciso. Gli ho parlato ieri (giovedì) e sembrava così [it would be signed], Sì.”

Nel frattempo, l’allenatore del Liverpool ha annunciato la sua mancanza di interesse nel voler vedere i nuovi arrivi al club prima della scadenza del trasferimento del 31 agosto.

I Reds hanno finora aggiunto solo Ibrahim Konate ai loro ranghi al costo di 36 milioni di sterline, mentre giocatori del calibro di Manchester City, United e Chelsea hanno speso molto di più alla vigilia della nuova stagione della Premier League.

READ  L'adolescente italiano Pilato stabilisce un record mondiale nei 50 metri a rana

Raphael Varane e Jadon Sancho sono arrivati ​​all’Old Trafford per un costo totale di circa 120 milioni di sterline, mentre l’interesse del City per la star del Tottenham Harry Kane continua dopo aver battuto il record di trasferimento britannico di 100 milioni di sterline per Jack Grealish la scorsa settimana.

Il Chelsea si è lanciato nel riportare Romelu Lukaku a Stamford Bridge per £ 97,5 milioni dall’Inter questa settimana, un nuovo record per il club.

E mentre Klopp ammette che una sfilza di nuovi contratti sono visti nel mondo come meno eccitanti di una serie di trasferimenti massicci, non è preoccupato per le possibilità della sua squadra in questa stagione mentre si preparano per la partita di Norwich City di sabato sera.

“Al momento non sono interessato a quale sarà il più grande risultato della squadra perché non ho idea di cosa sia possibile per noi in questa stagione”, ha detto Klopp.

“Faremo assolutamente di tutto per essere nella migliore posizione possibile per noi alla fine della stagione, qualunque cosa significhi.

“Ma avere successo in passato non è una ragione per avere successo in futuro, ma non dovrebbe trattenerti o privarti. Ti dà solo informazioni.

“Ci sono già giocatori diversi in questa stagione. L’anno scorso abbiamo portato Thiago, che non ha mai giocato davanti a un pubblico adeguato ad Anfield. La prima volta è stata lunedì per due minuti.

“Diogo Jota non ha mai giocato davanti a un pubblico adeguato, non sono sicuro che Taki Minamino l’abbia giocato, forse una o due partite, Kostas Tsimikas non l’ha mai giocato, Ibo (Konate) non l’ha mai fatto.

READ  Il calcio italiano ottiene Crypto.com per sponsorizzare la finale di Coppa Italia

“Non lo facciamo tutti da molto tempo, quindi non vediamo l’ora.

“Se riusciamo a portare l’intero pacchetto del Liverpool Football Club sui diversi campi, non siamo bravi a giocare contro di noi.

“Se è così, vinciamo una partita di calcio e se le persone non sono ancora contente che il ragazzo che già conoscevano da cinque anni fa gol, pensiamo: ‘Questo è un po’ noioso, preferirei un nuovo ragazzo che segna gol. , non riesco a vederlo.

“Non eravamo insieme perché eravamo insieme quando abbiamo vinto le cose. Siamo insieme perché questi ragazzi sono in un momento davvero buono della loro carriera e pensiamo di poter avere successo insieme.

“Ecco perché siamo ancora insieme. Non ci attacchiamo per i motivi sbagliati. Teniamo unita questa squadra per i motivi giusti e cerchiamo di migliorare, cosa che abbiamo fatto ogni anno un po’ qua e là.

“Non è così sorprendente come fanno i nostri concorrenti. Mi dispiace.”