TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il tennista italiano Fabio Fognini si scusa per aver usato insulti anti-gay, incolpa il caldo soffocante olimpico

Contenuto dell’articolo

La star del tennis italiano Fabio Fognini ha incolpato il caldo torrido di Tokyo per l’uso continuato di lotte anti-gay per la sua sconfitta nelle Olimpiadi del singolare maschile contro Daniil Medvedev mercoledì.

Contenuto dell’articolo

Il 34enne si è definito più volte in italiano un calunniatore anti-gay. Giovedì si è difeso su Instagram, sostenendo che una temperatura di quasi 34 gradi Celsius aveva corrotto il suo cervello.

Ha scritto sul podio, sullo sfondo di un arcobaleno: “Il caldo mi ha raggiunto la testa!” “Nella partita di oggi, ho usato un’espressione davvero stupida nei miei confronti. Ovviamente non volevo offendere i sentimenti di nessuno. Amo la comunità gay e mi scuso per le sciocchezze che sono uscite da me”.

Fognini è stato espulso dagli US Open Nel 2017, dopo essere stata accusata di aver urlato in italiano contro un giudice donna.

Medvedev ha anche sofferto il caldo durante la partita all’Ariac Tennis Park, dove ha detto all’arbitro Carlos Ramos che poteva finire la partita: “Ma posso morire. Se muoio, sarai responsabile?” al bando del Comitato Olimpico Internazionale contro il Paese dai Giochi per uno scandalo di doping del governo.

Novak Djokovic, il miglior giocatore del mondo, ha descritto le condizioni di Tokyo come “le peggiori” nei suoi 20 anni di tennis. In risposta, i funzionari hanno spostato le date di inizio nel tardo pomeriggio.

READ  Grandi notizie per l'ex campione dell'Open di Francia dopo la battaglia del cancro