TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il sostegno all’indipendenza scozzese è al livello più basso dal 2019 poiché il SNP vede un calo delle elezioni

Il sostegno all’indipendenza scozzese è ai minimi storici appena prima delle elezioni generali del 2019, secondo un nuovo sondaggio.

Le speranze di Nicola Sturgeon di ottenere la maggioranza assoluta Parlamento scozzese Secondo il sondaggio, il supporto per l’SNP continua a diminuire mentre continua a diminuire.

Il sondaggio del giornale Scotsman, condotto Savanta Comres, Ha chiesto a 1.001 elettori dai 16 anni in su in tutta la Scozia dal 23 al 27 aprile.

Se Indyref2 avesse avuto luogo domani 42 per cento Tra gli intervistati, hanno detto che avrebbero votato “sì”, con il 49% che indicava una casella “no” sulla scheda elettorale. L’8% degli ascoltatori era indeciso.

Eliminare gli elettori indecisi vincerebbe il lato “no” della discussione con un margine simile nel referendum del 2014.

Secondo un nuovo sondaggio, l’SNP è destinato a perdere due seggi rispetto alle elezioni del 2016, il che significa che Sturgeon sarà in meno di quattro per ottenere la maggioranza complessiva.

SNP darà 61 MSP, tuttavia ci sarà un supporto per la libertà nella stanza perché si prevede che i Verdi scozzesi sceglieranno 11 MSP – sei in più rispetto al 2016.

Douglas Rose ei suoi conservatori scozzesi saranno i maggiori perdenti in termini di posizioni, perdendo tre MSP e finendo 28 °. Ruth Davidson è riuscita a ottenere 31 posti cinque anni fa, rispetto ai 16.

I Verdi di Patrick Harvey e Lorna Slater sono i maggiori vincitori, sebbene Anas Server’s Labour durerà 24 seggi, il miglior sondaggio che ha ricevuto da quando è diventato presidente due mesi fa.

READ  Gli avvocati italiani cercano un mandato d'arresto per il finanziere italiano citato nello scandalo vaticano

Lo Scottish Lip Times riceverà cinque posti simili al 2016.

Il nuovo partito alfa di Alex Salmond riceverà solo il due percento dei voti delle liste regionali e non restituirà un MSP a Holyrood.