TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il senatore democratico si rifiuta di lasciare il beach club privato tutto bianco nonostante il suo sostegno alla giustizia razziale

Il senatore democratico degli Stati Uniti Sheldon Whitehouse si è scusato per un beach club privato d’élite che si rifiuta di accettare chiunque non sia bianco, ma non se ne è andato.

GoLocal ProvidenceMr. Whitehouse, una pubblicazione locale di Providence, Rhode Island, ha affrontato il signor Whitehouse nel 2017 sulla sua appartenenza al Belize Beach Club di Newport, che non consente alle minoranze di unirsi ai suoi ranghi ed è considerato uno dei club più esclusivi degli Stati Uniti .

“Penso che sarebbe fantastico se potessero cambiare un po’, ma questa non è la mia posizione”, ha detto Whitehouse all’outlet all’epoca.

La pubblicazione lo ha contattato di nuovo quest’anno, chiedendo se il club avesse fatto progressi con le sue politiche di ammissione regressive da quell’intervista.

“Penso che le persone che gestiscono il posto ci stiano ancora lavorando, e mi dispiace che non sia ancora successo”, ha detto Whitehouse.

L’appartenenza a un club sociale d’élite per soli bianchi genererebbe critiche per qualsiasi politico, ma la posizione di Whitehouse non solo come democratico ma come uomo che afferma di sostenere cause progressiste rende la sua sponsorizzazione del club ancora più esasperante per i suoi critici.

Whitehouse e sua moglie Sandra sono membri del club da decenni. L’organizzazione esclusiva comprende molte persone importanti e facoltose di Newport, Palm Beach e New York.

Quando il signor Whitehouse ha affrontato il problema il giorno prima di Juneteenth, che quest’anno era una festa federale, ha detto che il club aveva ancora bisogno di “lavorare” attraverso i suoi problemi di ammissione e ha giustificato la sua inclusione nel gruppo dicendo che era “tradizione”.

READ  La Cina ordina alle aziende di intensificare la supervisione sugli stranieri nel tentativo di combattere lo spionaggio | Cina

“È una lunga tradizione nel Rhode Island e ce ne sono molti e penso che dobbiamo solo risolvere i problemi, grazie”, ha detto Whitehouse.

Si dice che la signora Whitehouse sia nella struttura quasi tutti i giorni d’estate.

Nonostante si sia unito al club, Whitehouse ha parlato di razzismo sistemico negli Stati Uniti. Dopo la morte di George Floyd, Ahmed Arbery e Breonna Taylor, il senatore ha rilasciato una dichiarazione di solidarietà al movimento per la giustizia razziale.

“Sentiamo le voci dei manifestanti pacifici che hanno marciato. Possiamo e dobbiamo fare meglio per sradicare il razzismo sistemico nelle sue molteplici forme”, ha detto.

L’apparente contraddizione tra le parole e le azioni del senatore gli è valsa le critiche dei leader progressisti locali.

In un editoriale di GoLocal nel 2017, il leader sindacale e attivista Mike Araujo ha condannato il senatore per l’appartenenza all’Elimination Club.

“Trovo la posizione del senatore Whitehouse sulla sua appartenenza allo Historically Limited Billy Beach Club profondamente deludente ma non sorprendente”, ha detto. “Il razzismo è l’aria che si respira in questo paese, e non c’è posto, assolutamente nessun posto che possa essere definito un sito che non sia stato il luogo della rimozione forzata o del massacro delle popolazioni indigene, o del commercio, della fustigazione e del lavoro forzato dei neri».