Il supporto estremamente a banda larga è il biglietto caldo nel mondo mobile in questo momento. È supportato dagli ultimi modelli di Apple e Samsung, consentendo loro di lavorare con tracker di marca (AirTag, Galaxy SmartTag +, Rispettivamente) può mostrarti dove si trova l’elemento mancante con la realtà aumentata, tra le altre cose. Secondo una fonte affidabile, questa capacità potrebbe farsi strada nei futuri dispositivi Google.

Meshaal Al-Rahman, caporedattore XDA-Developers blog, Si è sentito che Google sta testando il supporto dell’API Ultra Wide su dispositivi che potrebbero (o meno) essere il prossimo telefono Pixel. 9to5Google Successivamente confermato l’informazione.

Si presume qui che “GS101” stia per “Google Silicon”. È un termine che è già stato individuato in alcuni prodotti che affermano di esserlo Compila un processore appositamente progettato da e per Google. In caso contrario, avrebbe dovuto renderla una delle prime società Il Innanzitutto, un telefono Pixel è dotato di un processore con marchio Google invece del SoC Qualcomm.

Il Galaxy SmartTag + di Samsung può visualizzare la sua posizione sui telefoni Galaxy in realtà aumentata.

Normalmente non pubblichiamo un commento su qualcosa del genere, ma onestamente crediamo che Mashaal non lo pubblicherebbe mai a meno che non fosse molto fiducioso della sua fonte e dell’accuratezza delle informazioni. E non è raro che un importante produttore di telefoni stabilisca la parità di funzionalità con la concorrenza per i dispositivi in ​​arrivo. UWB può essere utilizzato anche per il rilevamento di prossimità, ad esempio per l’accoppiamento semplice, la condivisione di file o la verifica della sicurezza.

READ  F1 2021 per supportare il Ray Tracing, rivelati i requisiti di sistema per PC

Tuttavia, trattalo come una voce secondo cui anche i dettagli concreti sono più ampiamente disponibili. Supponendo che Google sia in esecuzione su qualsiasi UWB Compatibilità con i prodotti esistenti O creando nuovi prodotti propri, è del tutto possibile per un’azienda cancellare quei piani prima del prossimo ciclo hardware. (Questo è già successo primaMeshaal continua dicendo di non avere alcuna conferma che il nome in codice Raven si riferisca a uno specifico telefono Pixel o che Google stia lavorando su un tracker UWB in stile AirTag.