TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il presidente del Consiglio Draghi sostiene la vaccinazione obbligatoria contro il virus corona – Politico

Il primo ministro italiano e romano Mario Tragi giovedì ha sostenuto la vaccinazione obbligatoria contro il virus corona per il pubblico in generale mentre il paese lotta per raggiungere il suo obiettivo mensile di vaccinazione dell’80%.

Il governo ha già reso la vaccinazione un obbligo per il personale sanitario, scolastico e universitario, ma molti gabinetto ministri C’è stata pressione negli ultimi giorni per estendere il dovere al pubblico più ampio se non raggiunge l’80% questo mese. Circa il 70% degli italiani di età superiore ai 12 anni è sottopeso Uno La dose è del 63% completamente vaccinata.

In una conferenza stampa a Roma, alla domanda se l’azienda farmaceutica europea e l’azienda farmaceutica italiana AIFA potessero introdurre vaccini obbligatori una volta che l’attuale accreditamento di emergenza fosse pienamente accreditato, Tracy ha risposto “sì”.

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha aggiunto in conferenza stampa: “Il dovere nel nostro Paese esiste già per gli operatori sanitari, quindi in realtà già vale per una parte della nostra comunità”.

Tracy aveva precedentemente affermato che lui e Speranza stavano discutendo “da un po’ di tempo” se estendere i requisiti del vaccino, ma ha detto che i dettagli dei prossimi passi del governo sarebbero stati decisi in un incontro con i leader dei partiti che formano la coalizione di governo.

Il Primo Ministro si è detto ancora fiducioso di raggiungere l’obiettivo dell’80% entro la fine di settembre e ha sollecitato ulteriori arresti.

“Vorrei ribadire la mia richiesta di vaccinazione”, ha detto.

READ  'Fiaba d'Italia': la vittoria dell'oro nella 4x100 m maschile continua le Olimpiadi estive di Tokyo 2020