TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il nuovo sistema operativo Fuchsia di Google arriva per la prima volta sul vecchio Nest Hub

Il tanto atteso sistema operativo Fuchsia di Google sta iniziando silenziosamente a debuttare sul suo primo dispositivo consumer, il Nest Hub di prima generazione. 9to5Google Rapporti. Google ha lavorato su Fuchsia OS Ha debuttato nel 2016Il sistema operativo open source è noto perché non dipende dal kernel Linux, utilizza invece un piccolo kernel chiamato Zircon. “Non spedire un nuovo sistema operativo ogni giorno, ma oggi è quel giorno” Ha twittato un leader tecnologico di Google Nel progetto Fuchsia OS, Petr Hosek.

Durante il lancio su Nest Hub (originariamente rilasciato come Google Home Hub Prima di rinominarlo) oggi, l’intero processo di rilascio richiederà diversi mesi. Raggiungerà prima gli utenti nel programma di anteprima, prima di avviarlo lentamente su scala più ampia. Sappiamo da tempo che il sistema operativo Testato su Nest HubAll’inizio di questo mese, sono emerse ulteriori prove del rilascio grazie Menu Bluetooth SIG Il che ha rivelato che Nest Hub utilizza Fuchsia 1.0.

Sebbene Nest Hub sostituirà il sistema operativo Cast esistente con il sistema operativo Fuchsia, 9to5Google Osserva che è probabile che l’esperienza sia quasi identica e che è improbabile che la maggior parte degli utenti si accorga del passaggio.

Tutto ciò solleva la questione di cosa si intenda esattamente per Fuchsia OS. Google lo definisce “un sistema operativo sicuro, scalabile, end-to-end, a livello di produzione reale”. Sappiamo che il sistema operativo può eventualmente alimentare laptop e smartphone (Google lo ha notato per testarlo Su Pixelbook nel 2018E di recente, ho suggerito una soluzione per come Esegui applicazioni Android e Linux), Ma fucsia Non vuole essere un sostituto di uno Per Android o Chrome OS.

READ  Un nuovo report descrive in dettaglio le anomale decisioni alla base del disastroso remake Blizzard di Warcraft 3 • Eurogamer.net

“Fuchsia sta solo spingendo la tecnologia più recente in termini di sistemi operativi e le cose che impariamo da Fuchsia che possiamo integrare in altri prodotti”, Android e Chrome Head Hiroshi Lockheimer Ha detto in modo criptico nel 2019. È improbabile che lo schermo intelligente di Google sia l’ultimo dispositivo o addirittura il fattore di forma a ricevere un aggiornamento del sistema operativo Fuchsia. Tuttavia, la visualizzazione degli esatti effetti di questo passaggio potrebbe richiedere più tempo.