TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Manchester City può smascherare il mito crescente su Pep Guardiola assicurandosi i trasferimenti estivi – Stuart Brennan

C’è un mito in crescita Città di Manchester Quale – quale Pep Guardiola Non vuoi né hai bisogno di un attaccante.

Questo mito sta chiaramente crescendo quando ha messo quattro difensori, cinque centrocampisti e un’esterno in A. Champions League Nella semifinale in trasferta contro il pericoloso Paris Saint-Germain – il capocannoniere di tutti i tempi del club, il Brasile, nove teste di serie, viene lasciato dalla panchina – e vince bene.

E quando la storia dell’altra grande campagna blues sarà scritta, Sergio Aguero E il Gabriel Jesus Non sarai un personaggio centrale, solo una parte del cast di supporto.

L’amore di Guardiola per i centrocampisti è noto. C’è il sospetto che riempirà la sua squadra con loro se pensa di poterla far franca.

Il fatto che abbia assunto Ederson, un passante di talento nel calcio come suo portiere, rafforza questo sospetto.

Ma Guardiola sa che il calcio non riguarda solo la bellezza dei passaggi e la creatività, o l’onestà della pressione e del recupero.

E sa che quando Aguero se ne andrà quest’estate, dopo uno tsunami di lacrime dei fan, dovrà essere sostituito.

Questo potrebbe sembrare strano, dato che la leggenda argentina era una figura marginale mentre il City marciava verso i titoli di Premier League e Champions League, conquistava la Coppa Carabao e raggiungeva i quarti di finale della FA Cup.

Con il Borussia Dortmund che si posiziona per estrarre quanto più possibile per Erling Haaland e Harry Kane che fa rumori inverosimili, si adatta alla narrazione blues per minimizzare la clausola per sostituire Aguero.

READ  Premier League Europea: I "Big Six" della Premier League inglese hanno deciso di entrare a far parte di un nuovo campionato

Guardiola ha escluso qualsiasi mossa per sostituire Aguero all’inizio di questo mese, in reazione ai prezzi imposti a tutti gli attaccanti che hanno a cuore il City.

Parla onestamente. Qualsiasi club che chiede 130 milioni di sterline per un giocatore, in un’epoca in cui i club – incluso il City – sono stati duramente colpiti dalla pandemia, vive nell’immaginazione.

Guardiola è apprezzato da Kane e Haaland, e Tottenham e Dortmund sono noti per essere negoziatori molto duri, ma il City non pagherà più di quanto possono.

Dortmund, Germania – 18 aprile: (BILD ZEITUNG OUT) Erling Haaland del Borussia Dortmund controlla la palla durante la partita del campionato tedesco tra Borussia Dortmund e SV Werder Bremen al Signal Iduna Park il 18 aprile 2021 a Dortmund, Germania. Gli stadi sportivi in ​​tutta la Germania rimangono soggetti a severe restrizioni a causa della pandemia di coronavirus, poiché le leggi governative di allontanamento sociale vietano i fan all’interno degli stadi, portando a partite a porte chiuse. (Foto di Alex Gottschalk / DeFodi Images tramite Getty Images)

Quindi, quando dice che sarà pronto per la prossima stagione senza un attaccante, lo intende sul serio. Il City rimarrà tra i favoriti per tutte le competizioni.

Ma un club come il City non può permettersi di resistere, e una o due mod di vincitori regolari potrebbero trasformarli in una dinastia dominante per eguagliare ciò che sia il Liverpool che il Manchester United hanno goduto negli ultimi 45 anni.

La più importante di queste modifiche sarà ovviamente un attaccante.

Gesù rimane una scelta vivente, nonostante sia un personaggio marginale nel finale della stagione. Se può imparare a cavalcare prestazioni negative e non lasciare che si trasformino in incantesimi negativi e di scarsa fiducia, Jesus potrebbe essere una star seria per i Blues. Può prosperare una volta che Aguero non proietta la sua lunga ombra, ma un marcatore collaudato come Haaland o Kane può ancora potenziare la squadra.

READ  Joel Glazer risponde ai tifosi del Manchester United con una lettera aperta dopo le proteste dell'Old Trafford

La vittoria sul Paris Saint-Germain ha dimostrato che l’attaccante destro avrebbe migliorato il City piuttosto che rovinarne il flusso.

È possibile che Aguero – o Haaland o Kane – avesse seppellito l’opportunità d’oro che Phil Foden stava guidando direttamente a Keylor Navas nel primo tempo.

Ogni volta che Kevin De Bruyne, Ilkay Gundogan o Rodri uscivano dalla difesa, il City gridava per un giocatore che correva nei canali, piuttosto che mostrare l’istinto degli uomini larghi, come fanno Foden, Riyad Mahrez e Bernardo Silva.

Quando il City ha approfittato dell’errore del Paris Saint-Germain e la palla è rimbalzata in aria, Bernardo ha fatto un passo indietro mentre Leandro Paredes agitava le scarpe a testa alta in un tentativo spaventato di liberare la palla.

Haaland o Kane avrebbero potuto abbassare la testa, rischiando l’impronta del gol o – più probabilmente – un calcio di rigore.

Poi, quando Kyle Walker ha preso d’assalto l’attacco e ha tirato una palla pericolosa verso il primo palo, ha scoperto che a volte, nei momenti cruciali, potrebbe significare che gli attaccanti erano sdentati.

Quella palla gridava a Gesù, Aguero, Haaland, Kane – uomini che hanno l’istinto di colpire il montante, non trattenersi nella speranza di qualcos’altro.

Il City ha mostrato una buona costanza nella sua squadra nella seconda metà, ma nonostante tutto il suo dominio e la sua precisione, i suoi gol sono stati un passaggio di De Bruyne che è andato alla deriva all’interno e una punizione di Mechet Riyad Mahrez, che in qualche modo ha trovato un buco muro difensivo.

READ  Il laureato di Warren de la Salle si reca in Italia per giocare a football americano

Nonostante la loro eccellenza in questa stagione, l’abilità di goal del City è diminuita in questa stagione.

Nelle ultime tre stagioni hanno segnato più di 100 gol in campionato – attualmente hanno segnato 69 gol in 33 partite.

Dall’essere una squadra che ha battuto regolarmente i record di punteggio, con Aguero alla punta di diamante, si sono evoluti – forse per una sola stagione – a una squadra che faceva più affidamento sulla sua forza difensiva.

Immagina di combinare l’astuzia di questa difesa con la brillantezza offensiva e la libera minaccia del 2017-18, che era Aguero o In-Form Jesus come suo punto focale.

Nessun attaccante sembra fantastico, ma la guida dell’attaccante è migliore.