TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il leader dei diritti civili Jesse Jackson e sua moglie ricoverati in ospedale con COVID-19 | Notizie dagli Stati Uniti

Il gruppo da lui fondato ha affermato che l’ex leader dei diritti civili e politico democratico Jesse Jackson e sua moglie sono stati portati in ospedale dopo essere risultati positivi al COVID-19.

Reverendo JacksonUna dichiarazione della Rainbow PUSH Alliance ha affermato che il 79enne e sua moglie Jacqueline, 77, sono in cura al Northwestern Memorial Hospital di Chicago.

“I medici stanno attualmente monitorando le condizioni di entrambi”, ha affermato la dichiarazione, autorizzata dal figlio della coppia, Jonathan Jackson.

“Non ci sono ulteriori aggiornamenti in questo momento. Forniremo gli aggiornamenti non appena saranno disponibili.”

Il reverendo Jackson è stato vaccinato contro il virus e ha ricevuto la sua prima dose a gennaio durante un evento pubblico in cui ha esortato gli altri a farsi vaccinare il prima possibile.

Ha sostenuto i vaccini COVID per i neri, che sono rimasti indietro rispetto ai bianchi nella campagna di vaccinazione degli Stati Uniti.

Dopo essere stato diagnosticato il morbo di Parkinson nel 2017, il reverendo Jackson ha trascorso decenni a difendere i diritti dei neri americani e di altre minoranze risalenti allo sconvolgimento del movimento per i diritti civili degli anni ’60, guidato dal suo mentore Martin Luther King.

Ha corso per le elezioni presidenziali del Partito Democratico nel 1984 e nel 1988, attirando gli elettori neri e molti liberali bianchi in campagne inaspettatamente forti, ma non è riuscito a diventare il primo candidato alla Casa Bianca da un importante partito nero.

READ  Ultime notizie di viaggio: questa settimana l'Europa revoca il divieto di viaggio negli Stati Uniti