TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il fulmine di Foden mette il Manchester City in semifinale dopo il panico del Dortmund | Champions League

Il Manchester City si è concluso in un clima di euforia e con il compimento della missione: il marciapiede semifinale dove incontrano il Paris Saint-Germain e che mantiene la sua inclinazione quattro volte come mai prima d’ora. Questa è la squadra più lontana che il Manchester City abbia mai condiviso con Pep Guardiola e solo la loro seconda apparizione in campionato Champions League Gli ultimi quattro, dopo la sconfitta contro il Real Madrid nel 2016 quando era in carica Manuel Pellegrini.

Gli uomini di Guardiola sono lì perché hanno trovato un vantaggio dopo essere rimasti in svantaggio nella prima notte. Il fulmine di Phil Foden in 75 minuti ha conquistato una vittoria che aumenterebbe la convinzione di poter andare avanti. Il City ha mostrato le intenzioni nel secondo tempo dopo un’apertura incompleta di 45 minuti poiché erano in ritardo su un gol di Judd Bellingham in un quarto d’ora e non sono stati in grado di districare Borussia Dortmund Fanno facilmente anche con la maggior parte degli avversari locali.

Se gli dei dimostrano di essere gentili – Emri può rinunciare a una penalità (che Riyad Mahrez ha rigettato) per aver commesso un attacco alla testa e poi il braccio sembrava duro – allora gli uomini di Guardiola lo meritano per aver rifiutato di inchinarsi. Come ha detto Ilkai Gundogan: “Tutti hanno mostrato il carattere. Non abbiamo giocato per niente bene nei primi 15 minuti. Abbiamo lottato e non siamo stati abbastanza coraggiosi, e avevamo un po ‘paura di perdere qualcosa. Penso che fosse abbastanza chiaro. Siamo in grado di tornare in partita e creare due buone occasioni nel primo tempo. Il nostro obiettivo nel primo tempo era tornare in partita e segnare il primo gol nel secondo tempo e rigiocare la partita nelle nostre mani. Questo è esattamente quello che abbiamo fatto oggi e ne siamo orgogliosi “.

Una settimana fa quando La partita di apertura ha perso 2-1, Il club tedesco si è rivelato un killer nelle tasche di gioco, di solito in un rapido esaurimento. A prima vista, Mahmoud Daoud stava tirando forte in porta e, fortunatamente per Ederson, gli ha sparato subito.

La prossima volta che il Dortmund si è fatto avanti, hanno notato una mossa in primo piano di John Stones. Quando Can ha inviato un passaggio di 40 yard sopra la cima a Erling Haaland, il cuore di City è stato catturato. Ciò ha permesso all’attaccante di restituire la palla a David. Il suo tiro è andato a Bellingham che ha battuto Ederson alla sinistra di quest’ultimo, il 17enne dopo il suo primo gol in Bundesliga nel fine settimana con il suo primo gol in questa competizione che lo rende il più giovane giocatore inglese a segnare un gol in Bundesliga. la UEFA Champions League.

Il tiro di Judd Bellingham ha superato Ederson e ha portato il Dortmund in vantaggio per 1-0 e portato in vantaggio per gol da terra. Foto: cavo PA / DPA / PA

La città fu scossa. Il Dortmund è tornato da loro quasi subito dopo l’inizio del secondo tempo, con Marco Reus che ha assegnato un calcio d’angolo a Manuel Akanji con un colpo di testa che Ederson è stato facile da conquistare. Sulla linea laterale, Guardiola si allarmò.

Quello che ha visto dopo è stato che il City ha attraversato alcuni momenti frenetici per minacciare il gol di Marwen Hitz quando Kevin De Bruyne ha colpito la palla dalla traversa. Poi, poco dopo, il belga devia su punizione dalla sinistra verso il primo palo, mandando in trasferta Rios. Questo è stato incoraggiante City.

In quello che divenne un assedio del Dortmund, il tocco gentile di Fodin gli ha permesso di trovare il raid di Mahrez sull’angolo destro e l’algerino vicino al pareggio. La squadra di Eden Terzic era già in attesa. Oleksandr Zinchenko è andato vicino a confermare la sua saggezza (prima di Joao Cancelo), ma il colpo di testa del terzino sinistro è stato strappato in aria da Hitz.

La domanda non era se il City avrebbe pareggiato nel secondo tempo, ma quando avrebbe pareggiato. Sono partiti con due corner di De Bruyne da sinistra. Tutti loro erano facilmente difesi nel vicino centro. Lo stile, però, è impostato. È stata una ripresa dell’incantesimo di apertura – il Dortmund ha dovuto scavare in profondità nella difesa vicino alla porta di Hitz – e la successiva rasatura ravvicinata ha visto il portiere eclissare il tiro trasversale di Zinchenko. Questa volta De Bruyne ha calciato un calcio d’angolo corto ma la squadra di casa è rimasta la stessa. Poi è arrivato il momento cruciale: in area, Chan è andato in una zona vuota e la palla ha colpito il braccio sinistro e dopo che il VAR ha ritardato la decisione dell’arbitro, Carlos del Cerro Grande, di assegnare un rigore.

Riyad Mahrez festeggia dopo un calcio di rigore.
Riyad Mahrez festeggia dopo un calcio di rigore. Foto: Tom Flutters / Manchester City FC / Getty Images

Mahrez si è affermato, poi ha distrutto la sua casa alla sinistra di Hitz, e il City era a più di 30 minuti dalla semifinale. “E ‘stata una buona idea: mostrare il suo carattere”, ha detto Guardiola di Mahrez.

L’equazione era ora che il Dortmund richiedeva un gol per portare il pareggio ai tempi supplementari. Un tiro veloce di Daoud è stato bloccato ma ha mostrato che la sua squadra non era finita e ciò che è seguito è stata la pressione della concorrenza nel terzo medio. Ma Foden, godendosi la stagione della sua neonata carriera, è intervenuto e il tifo ha parlato sul viso di Guardiola mentre uno dei suoi sudditi si è precipitato da lui per un abbraccio, parlando di sollievo perché una barriera cruciale era stata rimossa. Il loro confronto con il Paris Saint-Germain ti aspetta.

READ  La Ferrari ha fatto un `` passo avanti significativo '' nel 2021, afferma Charles Leclerc mentre la Formula 1 inizia a tornare.