TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il documentario iraniano “Holy Bread” in concorso al Trento Italian Film Festival

Documentario iraniano

Mumbai, 14 aprile (SocialNews.XYZ) Il documentario “Holy Bread” del compianto regista iraniano Rahim Zabihi sarà proiettato nella sezione principale del 69 ° Festival Internazionale del Film di Trento. Il festival inizierà nella città del nord Italia di Trento il 30 aprile.

Il documentario, sostenuto dal direttore della fotografia iraniano Taraj Aslani, racconta le vite pericolose degli adulti curdi, o lavoratori che spostano merci attraverso il confine iraniano per guadagnarsi da vivere.

Questi lavoratori viaggiano a piedi e trasportano i loro carichi lungo sentieri di montagna ripidi e rocciosi, spesso scivolosi a causa della neve o estremamente caldi. Durante il viaggio, molti di loro sono rimasti feriti, sono morti nelle tempeste di neve o sono stati colpiti dalla polizia di frontiera.

“Holy Bread” mostra il viaggio di un gruppo di questi lavoratori, per lo più uomini, spinti dalla povertà, dalla fame e dalla disperazione verso attività rischiose. La troupe cinematografica ha seguito questi lavoratori per nove anni per documentare l’impatto del vivere come un mulo umano.

Il Festival Internazionale del Cinema di Trento si concluderà il 9 maggio. Tuttavia, la versione elettronica del festival durerà fino al 16 maggio.

Fonte: IANS

Documentario iraniano

A proposito di Gopi

Gopi Adusumilli è un programmatore. È redattore di SocialNews.XYZ e presidente di AGK Fire Inc.

Gli piace progettare siti Web, sviluppare applicazioni mobili e pubblicare articoli su eventi di attualità da varie fonti di notizie documentate.

Quando si tratta di scrivere, ama scrivere dell’attuale politica mondiale e dei film in hindi. I suoi piani futuri includono lo sviluppo di SocialNews.XYZ in un sito di notizie che non ha pregiudizi o giudizi nei confronti di nessuno di loro.

READ  Un eremita italiano che viveva da solo su un'isola idilliaca è partito dopo 32 anni

Può essere contattato all’indirizzo [email protected]