TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Curiosity Rover della NASA ci mostra giorni nuvolosi e colorati su Marte

GIF: NASA / JPL-Caltech / MSSS

Le nuvole su Marte sono rare e di solito compaiono solo nel periodo più freddo dell’anno vicino all’equatore. Un anno fa, su Marte, la NASA notò alcune nuvole che si stavano formando nel cielo sopra il veterano Curiosity rover e si decise a documentarle l’anno successivo. Negli ultimi mesi, La curiosità ha iniziato a funzionare, scattando delle foto incredibili Ci mostra l’aspetto dei giorni nuvolosi sul pianeta rosso e amplia la nostra comprensione di come si formano le nuvole in lontananza.

La NASA si riferisce a queste nuvole inaspettate come solo “prime” nuvole al momento. a Pubblicità, La NASA ha detto che il team di Curiosity ha già fatto una nuova scoperta sulle prime nuvole di foto del rover: è ad un’altitudine superiore al normale. Quelli di noi che non sono esperti di cloud sono colpevoli, anche se a mia difesa penso che le nuvole siano piuttosto interessantiPotresti non trovarlo molto importante a prima vistaMa in realtà è una distinzione importante che ci permette di sapere di cosa sono fatte le nuvole.

Come spiegato dalla NASA, la maggior parte delle nuvole su Marte si trovano solitamente a 60 chilometri nel cielo e sono costituite da acqua ghiacciata. Tuttavia, queste cosiddette prime nuvole sono più alte e più fredde, il che significa che è più probabile che siano costituite da anidride carbonica congelata o ghiaccio secco. La NASA non ha determinato l’altezza delle prime nuvole nelle immagini di Curiosity.

“Gli scienziati sono alla ricerca di indizi nascosti per determinare l’altezza della nuvola, e saranno necessarie ulteriori analisi per confermare quale delle recenti immagini di Curiosity mostra nuvole di ghiaccio d’acqua e quali mostrano ghiaccio secco”, ha detto l’agenzia in un comunicato.

Oltre ad ottenere nuove informazioni sulle cosiddette prime nuvole, la NASA ha anche visto alcune nuvole davvero belle su Marte: nuvole nottilucenti e nuvole iridescenti.

Utilizzando le telecamere di navigazione sul suo albero, la sonda Curiosity Mars della NASA ha catturato queste immagini di nuvole subito dopo il tramonto del 31 marzo 2021, il giorno di Marte 3075, o il giorno della missione su Marte.
GIF: NASA / Jet Propulsion Laboratory – California Institute of Technology

nelle immagini Sopra, ripresa dalle telecamere di navigazione in bianco e nero di Curiosity, Possiamo vedere sottili strutture ondulate nelle nuvole. La NASA ha affermato che queste nuvole, note come nuvole notturne, che significa “la luminosità della notte” o nuvole del crepuscolo, “diventano più luminose quando sono piene di cristalli, e poi si scuriscono quando la posizione del sole nel cielo diminuisce dalla sua altezza . ” Gli scienziati usano queste informazioni sulla posizione del sole per calcolare l’altezza delle nuvole notturne.

Puoi davvero apprezzare la straordinaria bellezza di queste nuvole nelle foto Sotto, il che fa sembrare che ci siano onde nel cielo marziano.

Utilizzando le telecamere di navigazione sul suo albero, la sonda Curiosity Mars della NASA ha catturato queste immagini delle nuvole subito dopo il tramonto del 28 marzo 2021, 3072 su Marte o il giorno della missione su Marte.
GIF: NASA / Jet Propulsion Laboratory – California Institute of Technology

Tuttavia, la curiosità non ci ha dato solo uno sguardo alle nuvole notturne. Rover, dalle foto scattate da MastCam, Ci ha anche mostrato che le nuvole su Marte possono brillare di colore. Questi sono chiamati nuvole iridescenti, o “nuvole di madreperla”, e Sono alcune delle cose più colorate che vedi su Marte.

La sonda spaziale Curiosity Mars della NASA ha individuato queste nuvole iridescenti, o

La sonda spaziale Curiosity Mars della NASA ha rilevato queste nuvole iridescenti, o “madreperla”, il 5 marzo 2021, che è 3048 Marte, o il giorno marziano della missione.
immagine: NASA / JPL-Caltech / MSSS

“Se vedi una nuvola con una gamma brillante di colori scintillanti, è perché tutte le particelle della nuvola sono di dimensioni quasi identiche”, ha detto in una NASA Mark Lemon, uno scienziato atmosferico presso lo Space Science Institute di Boulder, in Colorado. annuncio. . “Questo di solito accade subito dopo la formazione delle nuvole e crescono tutte alla stessa velocità”.

Curiosity Cloud Pictures ci offre una nuova prospettiva Marte. Mentre i nostri rover ed elicotteri ci inviano splendide immagini della superficie rocciosa del pianeta, Curiosity ci mostra che il pianeta può essere più colorato di quanto possiamo immaginare. è anche Un altro promemoria Il veterano rover della NASA, ora oscurato dal nuovo brillante e brillante elicottero Tenacity dell’agenzia, potrebbe essere obsoleto, ma implementa ancora una scienza straordinaria.

READ  Più di 10 milioni di persone sono state ora infettate dalla seconda pugnalata del Coronavirus