TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I Pokemon non vanno? I giocatori si ribellano quando Niantic li manda fuori | cultura del gioco

Sviluppatore Pokemon Go Affronta una ribellione dei giocatori dopo aver annullato le misure di sicurezza implementate all’inizio della pandemia lo scorso anno.

Niantic, la sussidiaria di Google che ha rilasciato il gioco mobile di successo nel 2016, ha risposto all’inizio della pandemia modificando il modo in cui funzionano i suoi giochi. L’introduzione del distanziamento sociale e degli ordini di soggiorno a casa in tutto il mondo ha reso i giochi di realtà aumentata (AR) dell’azienda difficili da giocare come previsto, poiché costano ai giocatori lasciare le loro case e visitare le attrazioni locali per recuperare il ritardo. PokemonRaccogli oggetti e combatti per il dominio territoriale.

L’azienda ha raddoppiato la distanza necessaria per interagire con le pietre miliari chiave del gioco, consentendo ai giocatori di accedervi all’interno del gioco senza doversi radunare fisicamente nello stesso luogo nel mondo reale. Ha anche distribuito oggetti gratuiti ai giocatori, incluso “incenso”, che fa apparire i Pokémon senza dover uscire di casa.

A giugno, la società ha annunciato l’intenzione di invertire questi cambiamenti. “Ci impegniamo a farlo in modo trasversale, quando ha senso per ogni luogo del mondo, per aiutare le persone a giocare sul sicuro”, Niantic ha detto. “Quando torniamo di nuovo al mondo esterno, questi cambiamenti hanno lo scopo di ripristinare l’attenzione di Pokémon Go sul movimento e l’esplorazione nel mondo reale. Questi cambiamenti verranno introdotti lentamente e con attenzione per rendere più emozionante l’esplorazione del mondo intorno a te”.

La notizia ha scatenato il panico tra la base di giocatori, soprattutto per gli utenti americani, per i quali è iniziata una nuova ondata di epidemia con il radicamento della versione Delta negli Stati Uniti. un Petizione su Change.org Ha raccolto quasi 150.000 firme da utenti che chiedono all’azienda di mantenere le modifiche.

“Aumentare la distanza di interazione è stato uno dei migliori cambiamenti che abbiano mai fatto, rendendo il gioco più sicuro da giocare e più accessibile a tutti”, si legge nella petizione. Oltre alla sicurezza epidemiologica, sono state lodate le modifiche per rendere il gioco più accessibile ai giocatori disabili: una maggiore distanza di interazione significa che i pokestop che una volta erano fisicamente inaccessibili agli utenti su sedia a rotelle, ad esempio, sono improvvisamente disponibili.

La decisione ha anche causato il panico tra i fan che erano abituati – o addirittura preferivano – al nuovo gameplay. Le modifiche hanno reso il gioco “più divertente e meno stressante”, secondo Ryan Broderick, giornalista freelance. “Fondamentalmente, hanno reso il gioco più facile da giocare sul tuo divano. Puoi combattere e catturare Pokemon senza dover camminare nella tua zona indossando una maschera facciale. Ora è una delle cose più importanti da perdere del mio tempo. “

Un influencer di Pokémon Go, ZoëTwoDots, ha persino chiesto il boicottaggio del gioco. “Lo so personalmente, non spendo soldi nel gioco fino a quando non ne parleranno pubblicamente”, Ha detto in un post su YouTube.

READ  L'orso monello del serial killer di culto per PS3 fa una morte inaspettata alla luce del giorno anaglifo