TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I decessi nelle case di cura per Covid in Inghilterra potrebbero essere migliaia in più rispetto ai numeri ufficiali, affermano i caregiver

“Una delle più grandi tragedie dell’anno scorso è stato il licenziamento di pazienti non testati nelle case di cura”, ha affermato Jeremy Hunt, ex segretario alla salute e attuale presidente del comitato ristretto per l’assistenza sanitaria e sociale che dovrebbe ascoltare il CQC dopo la pausa parlamentare.

“Sia il NHS che i regolatori devono spiegare perché siamo meno severi rispetto a paesi come la Germania che non hanno permesso ai pazienti non testati di entrare nelle case di cura a meno che non siano completamente isolati”.

Sono state sollevate preoccupazioni

Un manager di case di cura nel nord dell’Inghilterra ha scritto al CQC dopo la pubblicazione dei dati, sollevando preoccupazioni politiche.

Ha detto al regolatore nelle e-mail che il CQC avrebbe dovuto insistere sul fatto che “i pazienti non testati non fossero dimessi nelle case di cura nella prima settimana di aprile 2020” e si è chiesto se il numero sproporzionato di decessi fosse il “possibile risultato” di questa politica.

“Nessuno sembra mettere in discussione o ritenere la dirigenza CQC responsabile per la firma di un documento che probabilmente ha portato alla morte di migliaia di anziani nelle case di cura”, ha scritto.

Il 2 aprile 2020, il CQC ha firmato una politica elaborata dal Dipartimento della sanità e dell’assistenza sociale (DHSC), che stabilisce che i pazienti risultati positivi al Covid-19 possono essere dimessi dagli ospedali alle case di cura “sulla base dell’intesa che alcuni gli elementi sono a posto”. Ha inoltre affermato che il test non è richiesto per i pazienti asintomatici e che tornano alle case di cura.

Il direttore ha dichiarato al The Telegraph: “Il mandato del CQC è proteggere pazienti e residenti. Non è come mettersi a letto con il governo per progettare spazi familiari”.

READ  Il direttore del CDC ora afferma che gli americani completamente vaccinati dovrebbero indossare maschere al chiuso in aree con un alto tasso di trasmissione.

Il professor Martin Green OBE, amministratore delegato di Care England, ha dichiarato:Tutti gli occhi sul SSN potrebbero aver portato a punti ciechi che a loro volta hanno portato a molte morti. “

episodio vergognoso

Julia Jones, co-fondatrice della John’s Campaign, che chiede diritti di visita estesi per i caregiver familiari di persone con demenza, ha descritto le morti nei primi 10 giorni di aprile 2020 come “disgustose”.

“Il CQC ha miseramente fallito nel soddisfare gli standard di base dell’assistenza centrata sulla persona, e non più che in questo vergognoso episodio”, ha aggiunto.

Il 2 aprile, il DHSC ha emesso la guida – con il contributo di NHS England, NHS Improvement, Public Health England e CQC, ha affermato Kate Tirony, ispettore capo dell’assistenza sociale per gli adulti del CQC.

Ha affermato che gli operatori sanitari “sarebbero in grado di rifiutare l’ammissione” se non fossero stati applicati determinati criteri, inclusi i risultati dei test Covid, la storia e l’insorgenza dei sintomi, i dispositivi di protezione individuale adeguati per il personale e la capacità di isolare le persone che mostrano sintomi.

Il CQC ha affermato che nel marzo 2020 le case di cura hanno notificato al regolatore un “numero significativamente maggiore di notifiche di morte”.

Tuttavia, relativamente poche di queste notifiche hanno indicato Covid-19 come causa di morte, il che non corrisponde a quanto affermato dai fornitori.

Di conseguenza, il CQC ha affermato di aver ridisegnato il suo sistema di notifica per consentire ai fornitori di contrassegnare Covid-19 come causa di morte confermata o sospetta e per “rendere più facile la registrazione, il confronto e la segnalazione di questi dati” e che questo “miglioramento ” ha iniziato la raccolta dei dati il ​​10 aprile 2020″.

READ  La missione su Marte è la più sicura quando il sole è allo zenit: il "massimo solare" protegge dai raggi cosmici