TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Hannity sbatte il passaporto del vaccino di New York City, afferma che danneggerà in modo sproporzionato i newyorkesi neri

Il conduttore di Fox News Sean Hannity ha risposto martedì al mandato di vaccinazione del passaporto del sindaco di New York Bill de Blasio, dicendo che avrebbe un effetto sproporzionato sui newyorkesi neri.

All’inizio della giornata, de Blasio ha annunciato che a partire dal 16 agosto, le attività interne richiederanno ai clienti di mostrare la prova della vaccinazione o di respingerli.

Ma Hannity ha affermato che è ipocrita per de Blasio, un democratico, richiedere documenti per consentire ai clienti di entrare nei luoghi di lavoro dopo che i democratici hanno criticato aspramente le leggi sull’identificazione degli elettori come discriminatorie.

Chiunque voglia cenare in casa, andare in palestra o fare praticamente qualsiasi cosa in casa, dovrà fornire documenti che dimostrino che sei stato vaccinato.

Ricorda da mesi che i Democratici hanno insistito sul fatto che tutte le forme di carte d’identità degli elettori sono, sì, razziste. Hanno chiamato le leggi sull’identità degli elettori per la verifica dell’identità degli elettori “Jim Crow 21st Century” e “Jim Crow 2.0”

“Ma è chiaro che il limite alle attività quotidiane è stato approvato dai Democratici”, ha detto.

Il conduttore di Fox News Sean Hannity ha suggerito martedì che il permesso di passaporto per il vaccino di New York City annunciato in precedenza quel giorno potrebbe colpire in modo sproporzionato i newyorkesi neri e altri gruppi di persone.

Hannity ha continuato: “Proprio come frequentare un DNC, vuoi vedere un membro del Congresso, una donna o un senatore del tuo stato, prendere una bottiglia di vino o sei lattine di birra, ‘Sì, hai bisogno di un documento d’identità,’ e ora loro vuoi DEVE avere un documento d’identità per dimostrare che sei stato vaccinato solo per entrare in un ristorante, ma non per votare.

viene Fox News La conduttrice Laura Ingraham ha criticato i leader democratici per aver “distrutto” la “una volta grande” New York City in un violento attacco martedì.

Ingraham ha solo affermato che “ladri, delinquenti e gangster” non hanno avuto la loro libertà limitata negli ultimi 18 mesi e ha accusato i Democratici di aver spinto la città al suo “punto di rottura”.

READ  Gli attacchi aerei israeliani hanno spazzato via la famiglia di un importante medico di Gaza. Solo suo figlio adolescente è sopravvissuto

Ha continuato affermando che de Blasio “stupidamente” non si preoccupa né è “orgoglioso” della città o dei cittadini laboriosi che vivono lì.

“Il sindaco de Blasio vuole riportare la città come se fosse a maggio 2020, tutto a causa della variabile delta… Non abbiamo una crisi di Covid a New York, abbiamo una crisi di leadership a New York”, ha detto. disse. .

Ingraham ha esortato i newyorkesi a “fare un clamoroso rimprovero” a de Blasio e al governatore di New York Andrew Cuomo o rischiare di essere lasciati nella “perenne miseria”.

La presentatrice di Fox News Laura Ingraham ha criticato i leader democratici per

La conduttrice di Fox News Laura Ingraham ha criticato i leader democratici per aver “distrutto” la “una volta grande” New York e ha affermato che la città deve affrontare una “crisi di leadership”, non una “crisi del Covid”, in un violento attacco martedì

De Blasio è stato visto in un ristorante il 30 luglio.  Hannity ha affermato che la politica del sindaco era ipocrita in quanto richiedeva l'identificazione per entrare nella maggior parte dei luoghi di lavoro, mentre le leggi sull'identificazione degli elettori sono state pesantemente criticate dai membri del suo partito

De Blasio è stato visto in un ristorante il 30 luglio. Hannity ha affermato che la politica del sindaco era ipocrita in quanto richiedeva l’identificazione per entrare nella maggior parte dei luoghi di lavoro, mentre le leggi sull’identificazione degli elettori sono state pesantemente criticate dai membri del suo partito

Hannity ha notato che le statistiche mostrano che solo il 33% dei neri in città è vaccinato, il che significa che pochissimi saranno ammessi nella maggior parte dei luoghi di lavoro.

“Ciò significa che il 66 percento, i due terzi di tutti gli afroamericani saranno esclusi da ristoranti, concerti, luoghi di giochi con la palla e cinema tutti a New York City”, ha detto.

“Questo ora influenzerà negativamente e in modo sproporzionato le minoranze a New York City”.

Un altro gruppo che potrebbe essere influenzato negativamente dal mandato del passaporto per la vaccinazione, ha detto Hannity, sono coloro che hanno condizioni mediche e non possono essere vaccinati.

“Probabilmente il tuo medico direbbe che non dovresti fare l’iniezione, non dovresti fare l’iniezione a causa di questa rara condizione o di quella rara condizione”, ha detto.

Inoltre, citando un recente studio della Cleveland Clinic che suggeriva che gli anticorpi dell’infezione da coronavirus potrebbero essere efficaci quanto la vaccinazione, ha affermato che coloro che hanno contratto il Covid-19 potrebbero non aver bisogno di essere vaccinati.

“Indipendentemente dalla privacy medica, la tua privacy medica, la riservatezza del medico e del paziente non ti interessano”, ha detto.

“Chiunque sia vaccinato e autorizzato a partecipare alle attività al chiuso dovrà presto condividere i propri documenti personali e medici con i dipendenti di ogni ristorante, bar, evento sportivo, concerto e altri sconosciuti casuali in tutta New York City”.

L’annuncio di De Blasio di oggi ha suscitato scalpore tra gli imprenditori che sono confusi su come attuare la politica.

I clienti e il personale dovranno dimostrare di aver ricevuto almeno una dose del vaccino nell'ambito dei piani per esercitare pressioni sui newyorkesi affinché si facciano un'iniezione.

I clienti e il personale dovranno dimostrare di aver ricevuto almeno una dose del vaccino nell’ambito dei piani per esercitare pressioni sui newyorkesi affinché si facciano un’iniezione.

I dati ufficiali mostrano che il 66% degli adulti a New York City è completamente vaccinato

I dati ufficiali mostrano che il 66% degli adulti a New York City è completamente vaccinato

Mentre entrerà in vigore il 16 agosto, le ispezioni e l’applicazione non inizieranno fino al 13 settembre, la settimana in cui le scuole pubbliche della città hanno riaperto in autunno.

Spetta in gran parte alle compagnie far rispettare la politica, e de Blasio afferma che non sarebbe molto diverso da un host che accompagna qualcuno a un tavolo o un impiegato al botteghino che vende un biglietto.

Martedì, de Blasio ha dichiarato: “Se vuoi partecipare pienamente alla nostra comunità, devi vaccinarti. è ora.’

“Questo è un luogo miracoloso pieno di meraviglie, e se sei vaccinato, tutto questo ti si aprirà”, ha aggiunto.

Circa il 66 percento degli adulti a New York City è stato completamente vaccinato, con il 5,6 percento parzialmente vaccinato, secondo i dati ufficiali.

Il mandato vaccinale è il passo più aggressivo che la città abbia compiuto finora per frenare il drammatico aumento dei casi causato dalla variante delta.

Il sindaco ha descritto il “Key to NYC Pass” come un approccio “primo nello stato”.

L’unico modo per prendersi cura di queste istituzioni è se sei stato vaccinato, almeno una dose. Lo stesso per le persone in termini di lavoro, avranno bisogno di almeno una dose.

L’obiettivo qui è convincere tutti che questo è il momento giusto. Se vogliamo fermare la variabile delta, ora è il momento. Questo significa farsi vaccinare ora.

Ma i ristoratori e i sostenitori hanno reagito, affermando che l’industria rischia il collasso se le restrizioni continuano a gravare su un settore dell’economia che ha dovuto affrontare perdite di entrate e una crisi occupazionale nell’ultimo anno e mezzo.

Il governo sta ancora rendendo le cose più difficili per la nostra industria. “Non possiamo metterci molto più tempo”, ha affermato Melissa Flechott, presidente e CEO della New York State Restaurant Association, che afferma che i ristoranti hanno subito perdite e restrizioni sufficienti durante la pandemia.

I residenti possono mostrare le loro tessere di vaccinazione CDC insieme ad app statali e cittadine come Excelsior

I residenti possono mostrare le loro tessere di vaccinazione CDC insieme ad app statali e cittadine come Excelsior

Sean Oggs, manager del Woodside Cafe nel Queens, si è detto sollevato quando ha appreso la notizia.

Eravamo già in lotta. “Non so come affrontarlo”, ha detto Augs.

Sarà un lavoro extra. Renderà le cose impossibili.

De Blasio ha detto martedì che alcuni dettagli su come funzionerà il programma devono ancora essere elaborati, ma non pensa che il controllo dello stato di vaccinazione dovrebbe essere troppo difficile per le aziende, che devono già prendere i biglietti o mostrare i commensali al tavolo.

Coloro che desiderano guardare uno spettacolo di Broadway o fare un allenamento mattutino dovranno estrarre una tessera di vaccinazione dal CDC o un’app come Excelsior per dimostrare di aver ricevuto almeno un’iniezione del vaccino contro il Covid. Le tessere di vaccinazione saranno accettate come prova della vaccinazione, insieme alle domande statali e comunali.