TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli Stati Uniti annunciano il supporto per la rinuncia ai brevetti per i vaccini Covid-19 | Corona virus

Gli Stati Uniti hanno annunciato il loro sostegno a Una cessione di brevetto per i vaccini Covid-19 Per valorizzarne la produzione e la distribuzione in tutto il mondo.

La rinuncia non verrà effettuata immediatamente in quanto deve essere approvata all’unanimità dall’Organizzazione mondiale del commercio (OMC), ma la decisione dell’amministrazione Biden di sostenere la rinuncia avrà un forte impatto sul risultato di tale decisione.

“Questa è una crisi sanitaria globale”, ha detto in una dichiarazione scritta Catherine Tye, rappresentante per il commercio degli Stati Uniti. “Le circostanze eccezionali dell’epidemia di Covid-19 richiedono misure eccezionali.

L’amministrazione crede fermamente nella protezione della proprietà intellettuale, ma al servizio di porre fine a questa pandemia, sostiene la rinuncia a tale protezione per i vaccini Covid-19. Parteciperemo attivamente ai negoziati testuali in seno all’OMC necessari per raggiungere questo obiettivo “.

La dichiarazione è stata rapidamente accolta dal presidente dell’Organizzazione mondiale del commercio, Tedros Adhanom Ghebreyesus, come “un potente esempio di leadership americana nell’affrontare le sfide sanitarie globali”.

Tedros ha dichiarato: “Mi congratulo con gli Stati Uniti per questa storica decisione sull’uguaglianza nei vaccini, dando priorità al benessere di tutte le persone ovunque in un momento critico”. “Ora muoviamoci tutti insieme in fretta, in solidarietà, per costruire sull’ingegnosità e sull’impegno degli scienziati che hanno prodotto i vaccini salvavita Covid-19”.

La decisione è stata annunciata durante una riunione di due giorni dell’Organizzazione mondiale del commercio. L’India e il Sud Africa hanno sostenuto una proposta di rinuncia da ottobre, con il sostegno di circa 100 economie emergenti, ma i paesi ricchi hanno bloccato il dibattito sulla questione nel Consiglio per gli aspetti legati al commercio dei diritti di proprietà intellettuale (viaggi) dell’OMC.

C’è ancora resistenza alla cessione di brevetto nell’Unione Europea e in Svizzera. Incontro Ministri degli esteri del Gruppo dei Sette a Londra Non è riuscito a trovare un accordo su una posizione comune su questo tema. Il piano d’azione del G7 richiedeva maggiori finanziamenti per il piano di distribuzione gestito dalle Nazioni Unite, Kovacs, e per licenze volontarie e accordi di trasferimento di tecnologia.

Gli oppositori dell’abdicazione all’interno dell’amministrazione hanno sostenuto che non è il principale ostacolo alla produzione e alla distribuzione e che la sua approvazione potrebbe avere un effetto agghiacciante sugli incentivi delle aziende farmaceutiche a produrre vaccini rapidi in futuro. I fautori hanno sostenuto che si trattava di una mossa fondamentale verso una distribuzione più equa del vaccino e un test per la leadership degli Stati Uniti sotto Joe Biden.

Attualmente, una persona su quattro nei paesi ricchi ha ricevuto almeno una dose di vaccino. Nei paesi a basso reddito, il rapporto è di circa una persona su 500. “L’adozione di questa rinuncia è fondamentale per diffondere la tecnologia dei vaccini nei paesi a medio e basso reddito, in modo che tutte le persone in tutto il mondo abbiano accesso ai vaccini e alle cure il più rapidamente possibile”, ha affermato Paul O’Brien, direttore esecutivo di Amnesty International Negli Stati Uniti, ha detto.

“Ribaltando la posizione della precedente amministrazione, il presidente Biden ha chiarito che gli Stati Uniti danno la priorità alla vita delle persone rispetto ai profitti delle aziende farmaceutiche”.

READ  Il settore degli insetti commestibili neonati nel Regno Unito è a rischio dopo la Brexit | Insetti