TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli astronomi trovano inaspettatamente uno strano sistema planetario in cui giorno e notte si assomigliano esattamente

Gli astronomi hanno scoperto uno strano nuovo pianeta a soli 35 anni luce dalla Terra, dove giorno e notte sembrano esattamente uguali.

L’esopianeta, chiamato Coconuts-2b, è un gigante gassoso sei volte la massa di Giove e orbita attorno a una stella nana rossa di piccola massa a più di novecento miliardi di chilometri da essa, 6000 volte più dei 151,87 milioni di chilometri tra la Terra e il Sole.

La sua ampia orbita e la bassa temperatura della sua stella nana rossa fanno sì che il giorno assomigli quasi alla notte nel suo cielo, con la stella che appare come una luce rossa brillante.

La classificazione Coconuts-2b, e il sistema Coconuts-2 una parte di essa, era inaspettata perché proveniva da uno studente laureato dell’Istituto di Astronomia dell’Università delle Hawaii, Zhoujian Zhang. Coconuts-2b è stato scoperto per la prima volta nel 2011 dal satellite Wide-Field Infrared Survey Explorer, ma si pensava che fosse un oggetto fluttuante piuttosto che in orbita attorno a una stella.

Coconuts-2b è anche associato a una stella di piccola massa, chiamata Coconuts-2a, che ha un terzo della massa del nostro Sole ed è dieci volte più piccola del nostro Sole di quattro miliardi di anni.

“Con un pianeta massiccio in un’orbita spaziale molto ampia e con una stella centrale molto bella, Coconuts-2 rappresenta un sistema planetario molto diverso dal nostro sistema solare”, Zhang, che mirava a trovare compagne stellari ampiamente distanziate intorno alle stelle per la sua tesi di dottorato.

Coconuts-2b è il secondo esopianeta più freddo mai ripreso a soli 160°C e può essere rilevato solo utilizzando la luce infrarossa a causa della sua bassa produzione di energia. C’è del calore rimasto dal pianeta intrappolato da quando si è formato, ma è ancora un milione di volte più debole del calore del nostro sole.

READ  Gli scienziati hanno rivelato che gli alieni potrebbero essere in agguato sotto la superficie di Marte

ha detto Michael Liu, del relatore di tesi di Zhang.

“Con la massiccia separazione orbitale, Coconuts-2b sarà un ottimo laboratorio per studiare l’atmosfera e la formazione di un giovane pianeta gigante gassoso”.