TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Giove in opposizione: il pianeta più grande del sistema solare appare abbagliante e luminoso nel cielo notturno

Giove dovrebbe essere molto più luminoso del solito questa settimana, con il più grande pianeta del sistema solare che entra in scena.

Il pianeta dovrebbe essere visibile ad occhio nudo – e anche meglio che naturalmente attraverso binocoli e telescopi – mentre si muove in “opposizione”.

Per chi è sprovvisto di attrezzatura, il pianeta sembrerà una stella, ma senza il solito sfarfallio.

L’evento si svolgerà giovedì 19 agosto in tutto il mondo e dovrebbe essere facile da individuare semplicemente guardando il cielo notturno.

Questo perché Giove sarà in “opposizione”, il che significa che quando la Terra passerà tra il Sole e Giove, il pianeta apparirà di fronte al Sole.

Briony Lanigan, astronomo del Royal Observatory Greenwich, ha dichiarato: “Quando il pianeta è rivolto verso l’alto, è dall’altra parte della Terra rispetto al sole – se guardi il sistema solare dall’alto e tracci una linea da Giove a il sole, quando Giove è in opposizione passerà attraverso la terra.

“Questo non significa necessariamente che il pianeta sia nel punto più vicino alla Terra: a causa della natura ellittica delle orbite dei pianeti, questo potrebbe accadere un giorno o due su entrambi i lati”.

La Lanigan ha aggiunto che i pianeti sono solitamente in opposizione per un periodo di tempo molto breve, ma durante quel periodo sono visibili ad occhio nudo.

Ha detto all’agenzia di stampa palestinese: “Giove dovrebbe essere visibile in basso sopra l’orizzonte sud-est dal tramonto nei giorni intorno al 19 ° opposizione, ma se i cacciatori di pianeti aspettano fino a poche ore dopo il tramonto, sarà aumentato un po'”. 25 gradi, quindi sarebbe facile individuarlo.”

READ  Riesci a prendere il coronavirus in una piscina?

L’opposizione di Giove cade pochi giorni prima della luna piena, che cade il 22 agosto.

“Anche se il cielo non sarà completamente buio, la luna non si intrometterà molto nelle vedute degli astrofotografi”, ha aggiunto la signora Lanigan.

Nel frattempo, chi cerca Giove nel cielo notturno può intravedere anche Saturno.

Ed Plumer, anche lui astronomo del Royal Observatory di Greenwich, ha detto a PA: “Entrambi i pianeti sono piuttosto bassi sull’orizzonte, quindi cerca di trovare un punto di osservazione lontano da edifici o alberi alti quando guardi in quella direzione.

Un altro vantaggio è che la luna crescente, rispetto ai pianeti, si sposta verso est durante quei pochi giorni.

“C’è un’opportunità per ottenere una buona immagine che mostra le stelle, i pianeti e la luna”.

Ha detto che coloro che guardano attraverso i telescopi potrebbero intravedere le lune di Giove e gli anelli di Saturno.

Bloomer ha aggiunto: “Le lune galileiane (le quattro lune più grandi di Giove – Io, Europa, Ganimede e Callisto) sembreranno strisce di luce in orbita attorno a Giove.

“Intorno a Saturno, potresti essere in grado di identificare gli anelli e persino le principali divisioni all’interno degli anelli.

“Se il tuo telescopio è davvero buono, potresti persino essere in grado di individuare nuvole vorticose dall’atmosfera superiore di Giove”.

Copertura aggiuntiva da parte dell’Associazione della Stampa