TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Europa League: il proprietario dell’Arsenal Stan Kronke si scusa con l’allenatore Mikel Arteta

L’allenatore dell’Arsenal Mikel Arteta ha detto che il suo proprietario Stan Kronke si è scusato con lui per il tentativo fallito del club di entrare nella Premier League europea.

Lo spagnolo ha aggiunto che i tifosi di calcio hanno inviato “il messaggio più forte” sulla loro opposizione al campionato di Premier League.

Arteta ha detto di aver parlato con Kronke mentre il CEO dell’Arsenal Vinay Venkatesham ha parlato con i giocatori.

Ha detto che hanno accettato l’episodio di ESL che “ha avuto conseguenze disastrose e che è stato un errore”.

L’Arsenal era una delle 12 squadre, comprese le loro controparti inglesi Chelsea, Liverpool, Manchester City, Manchester United e Tottenham, ad unirsi all’ESL, annunciato domenica.

I sei si sono ritirati martedì, con l’Arsenal che si è scusato in una lettera aperta ai loro fan.

“essi [the owners] Hai la massima responsabilità di gestire la squadra di calcio e quello che hanno detto è stato: “Ci scusiamo per il disturbo della squadra, lo abbiamo fatto senza poter comunicare in modo diverso prima e trasmettere il mio messaggio ai giocatori” – questo è tutto può, disse Arteta.

“L’ho scoperto poco prima che trapelasse la notizia. Poi tutto è andato totalmente fuori controllo e il mondo ha reagito in modo davvero uniforme.

“Non c’è mai stato un tempo reale per pensarci o pensarci e valutarlo o altro perché quando è finito, uno tsunami davvero grande era accaduto e praticamente lo ha ucciso.

“Vinai mi ha parlato e mi ha spiegato un po ‘cosa stava succedendo. È stato molto chiaro e trasparente con me.

“Capisco i motivi per cui non potevamo saperlo. Non abbiamo partecipato alla decisione”.

“Lo spirito di questo sport appartiene alle masse”

Il nuovo campionato proposto è stato condannato dai tifosi, dalle autorità calcistiche e dai ministri del governo nel Regno Unito e in tutta Europa dalla UEFA e dalle associazioni della Lega.

Circa 1.000 fan si sono riuniti fuori dallo stadio del Chelsea a Stamford Bridge prima della partita contro il Brighton martedì per protestare contro il coinvolgimento del loro club.

“Penso che questo abbia dato grandi lezioni e dimostri l’importanza del calcio nel mondo”, ha detto Arteta.

“E mostra che lo spirito di questo sport appartiene ai tifosi – e basta. Durante questa pandemia, per un anno, abbiamo cercato di preservare l’industria senza tifosi allo stadio.

Ma quando i tifosi devono uscire per parlare, lo fanno forte e chiaro, mandando forse il messaggio più potente mai inviato nel mondo del calcio.

“E ogni club, lasciando i propri interessi, ha fatto la cosa giusta – e lo sono [the fans]Dobbiamo ascoltarli, metterlo da parte ed entro 24 ore uccidiamo il progetto.

“Questa è una straordinaria dichiarazione della storia del calcio”.

Il redattore sportivo della BBC Dan Ruan riferisce che ai massimi dirigenti dei sei club della Premier League che hanno accettato di unirsi a ESL è stato chiesto di dimettersi dai vari gruppi di lavoro della lega o di affrontare il voto degli altri 14 club della Premier League.

L’Everton ha accusato i sei di “arroganza assurda” e “mancanza di rispetto”, mentre il loro manager Carlo Ancelotti ha detto che credeva fosse uno “scherzo” quando ha sentito parlare del progetto ESL.

“È stata una giornata strana e sorprendente per ogni tifoso di calcio”, ha detto Ancelotti, che ha allenato quattro dei 12 club che si sono iscritti all’ESL.

“Ne abbiamo sentito parlare [before] Ma ero sicuro che la Premier League non sarebbe arrivata.

“Questi 12 club hanno sbagliato perché penso che non abbiano tenuto conto dell’opinione di due parti davvero importanti: i giocatori, i dirigenti e i tifosi.

“Volevano organizzare una competizione senza meriti sportivi, e questo è inaccettabile”.

Il presidente del Crystal Palace Roy Hodgson si è detto deluso dagli eventi che circondano il torneo, ma che “la cosa migliore che è successa sono stati i fan”.

Hodgson – che ha diretto due dei club cercando di sciogliersi, Liverpool e Inter – ha dichiarato: “Si potrebbe sostenere che i fan di questi club sarebbero stati molto felici dicendo: ‘Siamo con te su questo e noi’. Sono felice che tu non debba mai preoccuparti della partita. Nell’ultimo della stagione, ci qualificheremo per la Champions League o l’European League perché il nostro posto è garantito “.

“Il fatto che i fan, come [Palace chairman] Steve [Parish] In altre parole, votare per il diritto di perdere è la cosa più importante “.

Il capitano di Burnley Bin Mai ha detto che la notizia della separazione ha scioccato lui ei suoi colleghi. Un incontro programmato tra i leader della Premier League per discutere la questione è stato annullato dopo il ritiro delle squadre inglesi.

“Avremmo tenuto un incontro mercoledì, ma fortunatamente non è stato necessario perché i fan hanno agito e penso che i proprietari si siano resi conto di cosa avevano sbagliato”, ha detto a BBC Radio 5 Live.

“Per Dorina, sarebbe stato terribile. Abbiamo il miglior campionato del mondo. Altri paesi ne sono invidiosi – è emozionante. È competitivo e vogliamo assolutamente mantenerlo”.

Ha aggiunto: “Abbiamo sentito [former England and Manchester United defender] Gary Neville parla di regolamentazione, legislazione e inserimento di cose per impedire che qualcosa del genere accada, e deve essere guardato con certezza “.

Informazioni sul banner BBC iPlayerInformazioni sul piè di pagina di BBC iPlayer

READ  Olimpiadi Simone Biles in dubbio mentre si ritira da volteggio e parallele asimmetriche | Simone Biles